sabato 19 maggio 2018

Flat tax e reddito di cittadinanza ed abolizione della Legge Fornero, perche' e' possibile ed è un atto di grande patriottismo del M5s e della Lega. Costa 50 miliardi per le banche ne abbiamo speso 35 !

Vediamo quanto costa secondo gli esperti non favorevoli la manovra dei M5s e Lega:

Per superare la legge Fornero e introdurre la quota-100 sognata da Lega e 5 Stelle bisognerebbe far fronte a “una maggiore spesa aggiuntiva al netto dei contributi fino a 20 miliardi l’anno“, ha spiegato in una intervista al Sole 24 Ore Tito Boeri, presidente dell’Inps.

Trova spazio nell’accordo di governo il reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia pentastellato: “Uno strumento di sostegno al reddito per i cittadini in stato di bisogno”. Viene offerto un assegno da 780 euro mensili per i single e via via il sussidio può aumentare in base alla composizione del nucleo famigliare, costerà: 17 miliardi di euro all’anno.

La rivoluzione fiscale,accompagnata dalla sterilizzazione delle clausole di salvaguardia Iva che da sole costano 12,5 miliardi. Per raggiungere il traguardo, viene proposta per famiglie e imprese una flat tax impura con due “aliquote fisse” per le famiglie (probabilmente al 15-20%) e una per le imprese (15%). Come ha spiegato Dario Stevanato, ordinario di diritto tributario all’università di Trieste sul suo blog,

Il totale della spesa per riprenderci la Sovranità, dare un segnale all'Europa Tedesca e Francese noche' Governare nell'Interesse degli Italiani e non come hanno Fatto: Prodi, Berlusconi, Monti, Renzi ed altri piccoli uomini ammonta a

50 miliardi


Vediamo i soldi spesi per salvare le Banche:

È di oltre 31 miliardi di euro il costo per il salvataggio di sette banche italiane negli ultimi due anni. Un conto che potrebbe salire se si aggiungessero ulteriori istituti in futuro.

 Alla cifra di 31 miliardi di euro ci si arriva sommando tutte le operazioni di salvataggio dal 2015 a oggi: 8,8 miliardi di euro per salvare Mps con un maxi-aumento che sarà finanziato soprattutto con soldi pubblici e in parte dagli investitori.

 A questi si aggiungono i 5,3 miliardi finanziati dal sistema bancario, azionisti e creditori per salvare Banca Marche, Etruria, CariFerrara e Carichieti, acquistate poi da UBI e Bper per 1 euro.

In ultimo, i 17 miliardi messi sul piatto sempre dallo Stato per l’operazione di salvataggio di Banca Popolare di Vicenza e Vento Banca che ha visto il coinvolgimento di Intesa Sanpaolo.

Il costo sale ancora, tuttavia, se si considerano gli aiuti ricevuti in passato dalle banche sotto forma di prestiti obbligazionari comprati dallo Stato: Tremonti bond e Monti bond.

In quest’ultimo caso il prezzo, per contribuenti, investitori e industria del credito salirebbe a 39 miliardi di euro.

 Ai 31 miliardi, infatti, andrebbero aggiunti i 4 miliardi di euro iniettati in quattro banche tramite i Tremonti Bond, le obbligazioni sottoscritte dal Mef nel 2009: Banco Popolare (1,4 miliardi), Bpm(500 milioni), Mps (1,9 miliardi) e CreVal (200 milioni), che hanno poi restituito allo Stato i soldi ricevuti in prestito.

Tolti i 5 miliardi per la risoluzione dei quattro istituti dell'Italia Centrale, un'operazione che è ricaduta sulle spalle del sistema bancario e degli azionisti, degli obbligazionisti e dei correntisti ignari delle quattro banche (che hanno sperimentato il bail-in), in tutto i contribuenti hanno versato 34 miliardi di euro per salvare le banche in crisi negli ultimi 7 anni.

34 miliardi per ripianare i debiti fatti da truffatori e corruttori
A CUI VANNO AGGIUNTI I SOLDI SPARITI DALLE CASSE DI PROPRIETA' DEGLI ITALIANI PARI ALLA STESSA CIFRA.

64 miliardi

E' del tutto evidente che il vecchio sistema che ha ideato una legge elettorale porca per bloccare M5S e Lega abbia paura, perche' il sistema politico Italiano di Forza Italia, PD e Centro e' stato asservito alla Finanza ed ai dikat di Germani e Francia.

Introdurre all'interno del sistema massonico finanziario Europeo il germe della volontà popolare come supremazia rispetto alla Burocrazia Europea asservita al sistema Finan ziario e mondiale sarebbe devastante per tutti.

In tutto questo tentativo di bloccare questo fiume in piena con una diga ci viene incontro Trump con la sua politica Conservatrice basta sulla produzione di beni reali.

E' il momento storico per questa rivoluzione che parte dall'Italia e dal M5S e Lega, se fossimo stati ai tempi di Obama non sarebbe stato possibile.

Non solo si puo' fare, ma lo faranno consegnando all'infami tutti i precedenti servi che hanno Governato questo Paese a scapito del Popolo Sovrano.

W M5S e Lega, e grazie all'arroganza di Renzi e Berlusconi che lo hanno reso possibile.

Gli esperti e Professori del Cazzo spieghino perche' alle Banche si possono dare i soldi  degli Italiani per coprire buchi enormi di truffe e corruzioni e non si puo' invece dare tale somma al Popolo Sovrano per farlo stare meglio ?

REMO PULCINI 


domenica 22 aprile 2018

Conferenza Stampa Bramanti De luca

https://youtu.be/mAMNg5RzYsM

venerdì 30 marzo 2018

FORZA SERVE IL CORAGGIO DI VOLARE DEL PRESIDENTE MUSUMECI

Ho sostenuto con convenzione il Presidente Musumeci ripianando ad un impegno preso con il Presidente anche se alcune questioni non mi sono state gradite.

 Un Presidente giusto, equilibrato, vero politico che cerca di bilanciare le forti pressioni da parte della casta e di contro mantenere le promesse in sede elettorale.

 Le possibilità di movimento sono poche anche perche’ il default dei conti siciliani e’ sotto gli occhi di tutti da diversi Presidenti e legislature.

 Tuttavia anche in ottica di governare per una sola legislatura e nell’interesse dei siciliani, serve al Presidente Musumeci il coraggio di Volare anche forzando la sua naturale calma e mediazione che lo contraddistingue.

 Bisogna Volare anche rischiando di far saltare il banco per la necessità di operare e produrre risultati evidenti.

 Musumeci uomo di un pezzo deve rendersi conto che anche e’ ora di Governare con chi ci sta ed approvare quanto serve alla Sicilia anche con la partecipazione del M5S, la storia del centro-destra e’ evidente ormai e chiara.

 IMPARI A VOLARE FORZANDO LA MANO, PER FAR GRANDE QUESTA SICILIA UNA VOLTA PER TUTTO.

Perche’ Votare Dino Bramanti a Sindaco di Messina

Premesso che subito dopo gli scellerati Governi di Centro-Destra e Cenro-Sinistra di Buzzanca e Genovese avevo dichiarato la utile necessita’ di far Commissariare la Citta’ attuando il Default della stessa, che avrebbe fatto risparmiare ai concittadini parecchi tributi pagati al massimo della normativa vigente.

 Di fatto invece si e’ scelta la strada del risanamento, con la giustifica che altrimenti non si sarebbe potuto accedere alle somme di cooperazione per le citta’ in odore di Default.

 Nei fatto questo modo di procedere ha portato ad avere un Comune per nulla risanato e a subire l’incompetenza della Giunta Accorinti, altri 5 anni persi.

 La salvezza della citta’ si poteva fare soltanto ai tempi di berlusconi che ripiano’ di danni fatti a Catania di Scapagnini e di Palermo con 115 milioni di euro dati dal Governo a fondo perduto tramite i fondi Fas che allora Micciche’ dirottava a “destra e manca”.

 Partire da zero sarebbe stata invece un eccezionale opportunità per una città che deve ripartire dall’educazione civica base del bene comune.

 Esperienza Genovese disastrosa, del poter fare e non aver fatto doveva essere un monito per la impreparazione della fase Accorintiana, ed invece i Padroni della citta’ non hanno voluto regalando il quinquennio di oblio Accorntiano che ci ha fatto perdere la strepitosa occasione del G7, dirottato su Catania.

 Oggi abbiamo una nuova fase che deve vedere come ultima possibilità per Messina.

 Il Sindaco attuale deve essere una persona Capace, che conosce bene anche i meandri di chi di fatto e’ stato artefice ignobile del disastro attuale. Allo stato attuale non esiste una figura rappresentativa e tecnicamente preparata per Governare questa Città che deve recuperare fondi Nazionali e etica comune.

 Amare questa città deve diventare uno spot martellante anche dal punto di vista del Marketing Cittadino, con Manifesti e’ quant’altro.

 Dall’aquisto di centinaia di cestini per i rifiuti, alla repressione dei comportamenti scoretti che ormai tutti noi assuefatti attuiamo giornalmente. Bramanti Dino ha l’esperienza per poter mediare tra interessi padronali e interessi comuni, ha conoscenza e rapporti Nazionali con esponenti del Governo, ha capacita’ ci costruire una squadra capace e in ultimi indubbie capacita’ manageriali nonche’ amore per questa Città.

 Bramanti non e’ la prossima illusione del cittadino di Messina, ma la concreta possibilita’ di avere una citta’ normale, organizzata e funzionale. Votarlo e’ un opportunità che non sara’ delusa.

 Servirebbe un contratto con i Messinesi, in cui il futuro Sindaco si impegna nei primi 100 giorni a realizzare alcune cose base. Saluti Remo Pulcini

sabato 3 marzo 2018

Un hacker ci ha spiegato come navigare senza lasciare tracce http://flip.it/nq9CZr
Italia al voto, per i tedeschi siamo un Paese perduto http://flip.it/oX5zUf
Quali sono stati i temi della campagna elettorale più discussi su Facebook http://flip.it/dUSjlh
Ecco chi sono i 17 ministri candidati da Di Maio: "Ci deridono, il 5 rideremo noi"  http://flip.it/SeMkIm

venerdì 2 febbraio 2018

REMO PULCINI POLITICAL MARKETING CONSIDERATIONS ON THE ELECTIONS 2018 VOTE, VARIOUS CONSIDERATIONS AND QUESTION CASINI, PD AND JOURNALISTS AS WELL AS TRUMP POLITICAL

DECIDE WHO TO VOTE? DECIDE A POLITICAL MARKETING CAMPAIGN? I asked these questions to myself and I extend them to my friends and readers who have been following me for years.

We state that there are two spheres or levels of measure a level of Program or Strategic and at present no party say no one has had the ability to mink who for years have departed as the German of Merkell, or the French not last of Mrs. May English.

We will deal with this topic in depth later.

Then there is a lower level that the whole Italian of the eternal struggle of the armchair end in itself for the usual personalistic Italian vision to make their own interests or "own cocks" sounds better and friends Lobbysti.

This armchair hunt does not hold dignity not because of the passage from right to left political conceptions overcome by history but for the simple reason that they make pacts with everything and everyone, from corrupt, to mafia, from international lobbies, to Israel and USA.

Ready to sell themselves wives and children in order to maintain a power that is an end in themselves without a concept of the common good.

Having said this we must think that Italian History is a lesson in life and a fault that the Italians have is to forget the Past.

I'm from CDX but today if I have to say if it's possible VOTE BERLUSCONI, MELONI AND SALVINI I have to say No, a twenty years of huge failures and crap that the country has cost dear species in terms of Moral and Civic Education.

Needless to list all the filthy legislation made by the Berlusconi government just go on you tube and look for the relative years.

It is then possible to vote for a Pd that no longer exists and that was certainly stolen by means of a file on the MPS scandals by Renzi.

Yes Renzi the one wanted by Berlusconi with the Nazzareno pact that without having been elected by no one has dismantled us on the German and Obama order art. 18, which has now imposed the Boschi, which gave 100 billion to the Italian Banks that were closed I nationalized and who wanted to change the Constitution without the consent of the People.

Yes that Renzi who promised to go home after the No, then save the word of white man.

It remains the M5s, which could actually be voted if it were not that the system congenial to me because 'at the time I had created PDLSOCIALNETWORKS presents a birth with some doubt of international influence and because' as the PD Primary the system of choice of candidates it is not really clear.

From this point of view better Berlusconi who chooses, period.

And so who Voting, the only possibility is VOTE NEW PEOPLE, people who have never made a mandate for a normal rotation of the politician.

Certainly some of the old nomenclature is saved, for example, although with serious legal problems I Voterei Formigoni, for the simple reason that during its Regional Government Lombardy grew up remaining the first Italian Region for Services and Wealth.

I would vote in my city Nino Germanà because a person who has worked well in the territory.

Surely I would not vote who stole the future of our boys, who does not have the word, who has no dignity, who sells for money, who sells to the foreigner for these not the vote but condemned to the eternal Exile.

I would have also seen Ex Minister Tremonti well and certainly not that mediocre professor of Monti.

In short, as you will have understood my media campaign will not be 'but if ever I decide' in favor of a group will be 'short 15 days and will affect' around 5%.

The real problem of Italian politics is the mediocre business vision that leads the country to be out of the European conception of the modern nation.

A SERIOUS PARTY AND WITH A WIDE INTERNATIONAL RESPIRO SHOULD LEAD TO THE BASIS OF ITS PROGRAM a Europeanist vision of defending Italian interests in a systematic and programmatic way, as they have for years been the great European Nations and not in a scattered order.

Only by starting from this higher interest will it be possible to apply and understand the internal scenarios such as Immigration and an international politics of Obamiama style now outdated.

Nobody even the great economists have yet understood that in Europe necessarily the strategic policy imposed by Sorsos, Merkell and Obama has failed.

Trump is demonstrating to the whole world that electoral promises can be maintained even if they do not like International Financial Potentates.

TRUMP HATED and mocked by everyone and I say all in a short time will be praised by the detractors first among all the Journalists and Journalists as well as the award-winning Economists of our arid Italian universities.

The global equitational policy is that of the protection of workers, labor, duties and taxation in the event of relocation. Sanctions against China and the protection of the human heritage of a nation as an identity Nation with the total blockade of Immigration. Trump is a People's Man who defends the US People and their Nation, certainly not that mediocre and 'guilty of wars and poverty as Obama and his European clique that goes from Renzi ends up at the ECB. It is necessary to start thinking big in protecting our interests, making them impose in Europe to everyone. I conclude with the sensational case of Cassini President of a Commission investigating the Woods and that candidate before the end of a semblance of the conclusion absolutely deficient on this is the Meloni, which must be rebuilt the investigation, in the PD.Esiste a value higher than the law, which is the decency and morality that would require Casini not to apply for and to the Boschi as well and for that reason the PD should not take even 1% so as not to get the armored Boschi.In all this panorama we have a Journalism that except the Daily Fact and 'now a kind of work that must not see but must receive orders from Berlusconi and De Benedetti that thanks to insider trading has pocketed the money of your bank accounts. This is the picture of a wonderful country made up of shit people who do not like the next and the Nation, but who loves himself and perhaps some relatives like his son. A Nation destined to float constantly in the mud of Italian evils. Remo Pulcini

Remo Pulcini Marketing Politico considerazioni sulle Elezioni 2018 VOTO, considerazioni varie e questione Casini, PD e Giornalisti nonchè Trump Politica

DECIDERE CHI VOTARE ? DECIDERE UNA CAMPAGNA DI MARKETING POLITICO ? questo domande le ho poste a me stesso e le estendo hai miei amici e lettori che da anni mi seguono.

Premettiamo che esistono due sfere o livelli di misura un livello di Programma o Strategico ed allo stato attuale nessun partito dico nessuno ha avuto la capacità di visone che da anni hanno partiti come quello Tedesco della Merkell, o quello Francese non ultimo della Signora May Inglese.

Affronteremo questo argomento in modo approfondito successivamente.

Poi esiste un livello piu' basso quello tutto Italiano della eterna lotta della poltrona fine a se stessa per la solita personalistica visione Italiana di farsi gli interessi propri o i "cazzi propri" suona meglio e degli amici Lobbysti.

Questa caccia alla poltrona non tiene dignita' non tanto per il passaggio da destra a sinistra concezioni politiche superate dalla storia ma per il semplice motivo che si fanno patti con tutto e con tutti, da corrotti, a mafiosi, da lobby internazionali, ad Israele ed Usa.

Pronti a vendersi mogli e figli pur di mantenere un potere fine a se stessi senza un concetto di bene comune.

Detto questo bisogna pensare che la Storia Italiana e' lezione di vita ed una colpa che gli Italiani hanno e' quello di dimenticare il Passato.

Io sono di CDX ma oggi se devo dire se e' possibile VOTARE BERLUSCONI, MELONI E SALVINI  devo dire No, un ventennio di fallimenti e cazzate enormi che al Paese e' costato caro specie in termini di Morale ed Educazione Civica.

Inutile elencare tutte le porcate Legislative fatte dal Governo Berlusconi basta andare su you tube e cercare gli anni relativi.

E' possibile allora Votare un Pd che non esiste piu' e che e' stato rubato sicuramente mediante dossieraggio sugli scandali MPS da Renzi.

Si Renzi quello voluto da Berlusconi con il patto del Nazzareno che senza essere stato Eletto da nessuno ci ha smantellato su ordine Tedesco e di Obama art. 18, che ha imposto anche adesso la Boschi , che ha regalato 100 miliardi alle Banche Italiane che andavano chiuse ho nazionalizzati e che voleva cambiare la Costituzione senza il consenso del Popolo.

Si proprio quel Renzi che ha promesso di andare a casa dopo il No salvo poi rimangiarsi la parola di uomo bianco.

Rimane il M5s, che effettivamente potrebbe essere votato se non fosse che il sistema a me congeniale anche perche' a suo tempo avevo ideato PDLSOCIALNETWORKS presenta una nascita con qualche dubbio di influenza Internazionale e perche' come le Primarie del PD il sistema di scelta dei candidati non e' di fatto limpido.

Da questo punto di vista meglio Berlusconi che sceglie, punto.

Ed allora chi Votare , unica possibilità e' VOTARE GENTE NUOVA , gente che non ha mai fatto un mandato per una normale rotazione del politico.

Certamente qualcuno della vecchia nomenclatura si salva per esempio sebbene con seri problemi giudiziari io Voterei Formigoni, per il semplice motivo che durante il suo Governo Regionale la Lombardia e' cresciuta rimanendo la prima Regione Italiana per Servizi e ricchezza.

Voterei nella mia città Nino Germanà perche' persona che ha ben operato nel territorio.

Sicuramente non voterei chi ha rubato il futuro dei nostri ragazzi, chi non ha la parola, chi non ha dignità, chi si vende per soldi, chi si vende allo straniero per questi non il voto ma la condanna all'Esilio perenne.

Avrei visto bene anche Ex Ministro Tremonti e non certo quel professorino mediocre di Monti.

Insomma come avrete capito la mia campagna Mediatica non ci sara' ma se mai mi decidero' a favore di un gruppo sara' breve 15 giorni ed incidera' intorno al 5%.

Il vero Problema della Politica Italiana e' la visione affaristica mediocre che porta il Paese ad essere ormai fuori dalla concezione Europea di Moderna Nazione.

UN PARTITO SERIO ED AD AMPIO RESPIRO INTERNAZIONALE DEVE PORRE ALLA BASE DEL SUO PROGRAMMA una visione Europeista di difesa degli interessi Italiani in modo sistematico e programmatico come da anni fanno le grandi Nazioni Europee e non in ordine sparso.

Solo partendo da questo interesse superiore si potranno poi applicare e capire gli scenari interni quali Immigrazione selvaggia ed una politica Internazionale di stile Obamiama ormai superata.

Nessuno neppure i grandi Economisti hanno ancora capito che in Europa necessariamente la politica strategica imposta da Sorsos, Merkell e Obama e' fallita.

Trump sta dimostrando al mondo intero che le promesse elettorali si possono mantenere anche se queste non piacciono ai potentati Finanziari Internazionali.

TRUMP ODIATO e deriso da tutti e dico tutti fra non molto verra' lodato dai detrattori prima fra tutti i Giornali e Giornalisti nonchè gli Economisti pluri premiati dei nostri aridi atenei italiani.

La politica mondiale equitativa e' quella della tutela dei lavoratori , del lavoro, dei dazi e della imposizione fiscale in caso di delocalizzazione. Delle sanzioni alla Cina e della tutela del patrimonio umano di una Nazione quale identità Nazione con il blocco totale della Immigrazione.

Si Trump e' un uomo di Popolo che difende il Popolo Usa e la propria Nazione, sicuramente non e' quel mediocre e' colpevole di guerre e povertà come Obama e la sua cricca Europea che va da Renzi per finire alla BCE.

Bisogna iniziare a pensare in grande tutelando i nostri interessi, facendoli imporre in Europa a tutti.

Concludo con il clamoroso caso di Cassini Presidente di una Commissione che indaga sulla Boschi e che viene candidato prima del termine di una parvenza di conclusione assolutamente deficitaria su questo ha ragione la Meloni, che va rifatta l'indagine, nel PD.

Esiste un valore superiore alla Legge, che e' quello della decenza e della morale che imporrebbe a Casini di non candidarsi e alla Boschi pure e per tale motivo il PD non dovrebbe prendere neppure 1% in modo da non far salire la blindata Boschi.

In tutto questo panorama abbiamo un Giornalismo che tranne il Fatto quotidiano e' ormai una sorta di lavoro dipendente che non deve vedere ma che deve ricevere ordini da Berlusconi e De Benedetti che grazie all'insider trading ha intascato i soldi dei vostri conti Bancari.

Ecco questo e' il quadro di un Paese meraviglioso fatto di gente di merda che non ama il prossimo ed la Nazione , ma che ama se stesso e forse qualche parente come il figlio.

Una Nazione destinata a galleggiare perennemente nella melma dei mali Italiani.

Remo Pulcini

giovedì 18 gennaio 2018

La Commissione Europea per le petizione accoglie la mia Petizione sulle Vaccinazioni, giudicandola d'interesse del Parlamento Europeo. Remo Pulcini

Non tutti sono competenti in materia di Diritto Comunitario, per cui e' necessaria una delucidazione. Per i Cittadini Europei e' possibile avanzare Petizioni presso la Commissione Europea che ha il ruolo Tecnico esecutivo di Legiferare e avanzare in esame quanto discusso nel Parlamento Europeo. Esso e' competente anche per le Petizioni che possono avanzare come cittadini Europei delle questioni di Competenza Europea, oppure sollecitare gruppi politici per avanzare la discussione in seno al Parlamento e poi porre la questione in Commissione. Bene io faccio tutto da solo essendo competente anche in materia di Diritto Comunitario ed ho avanzato una Petizione sulla questione Vaccini, che presenta la violazione del Diritto Comunitario e della carte Cedu, ossia la Carta Europea dei Diritti Umani che ha valore dopo il trattato di Amsterdam di legge ed obbliga gli stati membri al rispetto. Di fatto cosa ho chiesto alla Commissione Europea sulla questioni della Legge sui Vaccini promossa dal Ministro della Salute Lorenzin : IN ATTESA DI INSERIRE IL MIO RICORSO Dati della petizione Titolo originale: VACCINI OBBLIGATORI - VIOLAZIONE DEL MERCATO INTERNO EUROPEO, DELLA PATRIA PODESTA' GENITORIALE, DIRITTI DEI CITTADINI EUROPEI Titolo della sintesi: Petizione n. 0496/2017, presentata da Remo Pulcini, cittadino italiano, sull'incompatibilità della normativa italiana sui vaccini obbligatori con la legislazione europea Numero di petizione: 0496/2017 Temi : Sanità Paese: ItaliaCHIEDO LA CONDANNA DELL'ITALIA PERCHE' IL DECRETO OBBLIGATORIO SULLE VACCINAZIONI NELLE SCUOLE ITALIANE DEGLI STUDENTI VIOLA PARECCHIE NORME EUROPEE E GIURIDICHE: Il decreto legge in materia vaccinale che viola la democrazia, i diritti fondamentali e la potestà genitoriale dei cittadini italiani e non garantisce la gratuità e viola la libera concorrenza nel mercato Europeo in assenza di pericoli epidemiologici o di epidemie. Per le inadempienze, il decreto legge impone fra l’altro (in modo poco chiaro) sanzioni pecuniarie da 500 a 7.500 euro, l’impossibilità per i bambini di essere iscritti agli asili nido e alle scuole dell’infanzia (pubbliche e private), e la segnalazione dalla ASL al Tribunale dei Minorenni per la sospensione della potestà genitoriale. In particolare, tra le misure lesive contenute nel decreto legge poniamo qui l’accento sulla sospensione della potestà genitoriale, con la quale il governo tenta di porre rimedio a inefficienze e incompetenze che sono esclusivamente del sistema sanitario. Prima di sottoporre i bambini a un trattamento sanitario potenzialmente pericoloso, i genitori hanno infatti il diritto-dovere di ricevere informazioni e garanzie per ridurre al minimo i possibili rischi. Questo non avviene. Le ASL non sottopongono i bambini a utili controlli preliminari e non forniscono risposte adeguate (esperienza personale, aspettiamo risposte a una lettera raccomandata da quasi due anni). E paradossalmente il governo dispone di punire proprio i genitori più responsabili e coscienziosi, i cui dubbi e le paure, essendo contestualmente cresciuto da 4 a 12 il numero di vaccini obbligatori, sono ora triplicati. Questo decreto ha inoltre il demerito di posizionare l’Italia tra i paesi con il numero di vaccinazioni obbligatorie più elevato e un livello di informazione più basso (insieme a Romania, Repubblica Ceca, Bulgaria, ecc.), mentre in 15 paesi europei, dove il livello di informazione è più alto, non esiste obbligatorietà (Norvegia, Svezia, Germania, Regno Unito, ecc.). E' importante ricordare che secondo il Direttore del Centro Europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie (ECDC) non c'è nessuna garanzia secondo cui l'obbligatorietà assicuri una maggiore copertura vaccinale. Inaccettabile e incostituzionale. Così viene definito da più parti il decreto legge sull'obbligatorietà dei vaccini per l'accesso alla scuola. Il provvedimento varato dal Consiglio dei ministri prevede 12 vaccini obbligatori dal prossimo anno, sanzioni salatissime e rischio di perdita della patria potestà per i genitori inadempienti. La decisione del Governo, oltre a rappresentare un regalo alla lobby dei farmaci. Tutto questo avviene in aperto contrasto con i consolidati orientamenti provenienti dalle esperienze europee, dove l’obbligo risulta quasi ovunque assente, e dagli organismi sanitari europei, che non suggeriscono l’obbligo vaccinale bensì politiche volte all’informazione, raccomandazione, coinvolgimento, garanzie ed efficienza della rete vaccinale”. Decreto Legge 19 maggio 2017, Sintesi della petizione Il firmatario denuncia il decreto legge sull'obbligo dei vaccini in Italia approvato il 19 maggio 2017. Secondo il firmatario, tale decreto violerebbe la democrazia, i diritti fondamentali e la potestà genitoriale dei cittadini italiani, violando inoltre la libera concorrenza nel mercato europeo. Il firmatario chiede quindi la condanna dell'Italia in quanto il decreto legge sulle vaccinazioni obbligatorie nelle scuole italiane sarebbe contrario alla legislazione europea. ALLEGO FOTO DELLA PETIZIONE

domenica 31 dicembre 2017

Giustizia

La riforma del processo penale, il reato di tortura. Come è cambiata la giustizia  http://flip.it/OOTz0R

Cosa resta del 2017 nella memoria degli italiani

Cosa resta del 2017 nella memoria degli italiani http://flip.it/u7XTeP

Tutti al Servizio delle Banche e non degli Italiani

Elezioni, slogan (quasi) uguali per tutti: poveri, tasse e ceto medio | LaPresse http://flip.it/1C1IJC

Elezioni 2018

Come saranno i collegi elettorali. Le mappe definitive  http://flip.it/RV2taw

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora