lunedì 27 giugno 2016

IL PD E RENZI DA PAVIDI ! HA PAURA DEL REFERENDUM COSTITUZIONALE E' STANNO CERCANDO UNA SCAPPATOIA


RENZI: “SE PERDO A OTTOBRE MI DIMETTO” https://www.youtube.com/results?

RENZI+SE+PERDO+A+OTTOBRE+MI+DIMETTO

Purtroppo per i golpisti emerge che gli Italiani sono contrari alla riforma della costituzione con una percentuale che non e' quella che dicono i media che falsificano la verità.

Si parla del 70% per il No ed allora cosa si fa' ?

si truccano le carte in tavola come neppure il mago Silvan saprebbe fare, le opzioni sono tante:

 Ormai al Sì ci crede solo Renzi.

 Stanno pensando a modificare le date o a spezzettarlo in piu' quesiti.

 Non piu' Pavidi ma paurosi ed io li faro' perdere senza ombra di dubbio.

sabato 25 giugno 2016

Questo e' il momento per la Sicilia di chiedere un autonomia forte, che ci avvicini agli Usa e si distanzi dall'Europa non prima di aver abolito lo statuto e tutti gli ascari.

In un momento storico dove Europa e' in crisi ed il mondo cambia alla velocita' della luce e' necessario per la nuova classe dirigente e politica siciliana cogliere queste opportunità.

Oggi la Sicilia mantiene grazie ad uno Statuto stuprato dai politici Siciliani una classe politica parassitaria e servile a Renzi.

Un Crocetta che elemosina la chiusura del bilancio per mantenere la poltrona.

Il mondo cambia alla velocita' della luce ed in Sicilia non un politicoattuale guarda attorno a se il mondo e le opportunita' degli eventi.

La Sicilia e' per la NATO e per gli Usa di nuovo una portaerei nel mediterraneo che va tutelata.

Non serve una Sicilia servile a Roma e che rappresenta l'Ultima periferia dell'Europa Questo non porta sviluppo della nostra terra.


Oggi serve un movimento politico autonomista vero, che chieda e guardi al Mediterraneo assieme agli Usa piuttosto che sia servile a Roma e all'Europa.

 Diventiamo il Nord Mediterraneo piuttosto che il Sud Europa.

Lasciamo che la Lombardia diventi il Sud Europa, ma per fare questo serve una classe politica e dirigenziale nuova perche' quella vecchia e' da radere al suolo e non comprenderebbe mai queste scelte.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

At a time where Europe and 'in crisis and the world is changing at the speed' of light and 'necessary for the ruling class and the new policy to seize these opportunities.

Today Sicily keeps thanks to a statute raped by politicians Siciliani a parasitic political class and subservient to Renzi.

A Crocetta begging the closure of the budget to keep the chair.

The world is changing at the speed 'of light and in Sicily not a politician looks around him the world and opportunities' of the events.

Sicily and 'for NATO and the US back an aircraft carrier in the Mediterranean Sea that must be protected.

It does not need a Sicila serve in Rome and the Last periphery of Europe that has no interest in the development of our land.

Today it serves a political autonomist movement, which asks and gardi to the Mediterranean along with the uses rather than be subservient to Rome and Europe.

We become the North rather than the South Mediterranean Europe.

We leave the Lombardia become Southern Europe but to do this you need a political class and new management because 'that old' to raze.
Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell'export


EXPLAIN WHAT NO ONE VI EXPLAINED: THE UNITED KINGDOM WOULD BE OUT THE EURO AND WHY 'WITHIN 12 MONTHS OF THE STERLING WILL' A GOOD WHILE SHELTER IN EUROPE burst 'SPARK OF THE CRISIS OF 1929 DRAGGING WITH IF THE USA

In these hours post Referendum I attended analysts, journalists, experts in geopolitics, Europeans and political discourse on the issue BREXIT.

To understand why Britain (as I said some time would exit from the Euro, (there are my articles of months before sostenevono him) it was easy to understand.

The history of the past of a nation always says much its future.

Britain has resisted and won the war against Hitler and the Germans alone and and 'genetically aware that it would never come into Europe because' Germany engulfs everything and everyone.

The story of two centuries says that Britain would never have come into Europe in German hands.

The English and German people are superior people by nature with a social and political class and very nationalistic and 'incompatible with each other.

With Germany may 'remain Greece, Italy, Spain and even France peoples often by constraint or' cause like ours has a servile and corrupt genetics.

Said this certainty I guarantee that Great Britain (the date of this article will be 'witness) within 12 months will be' safe beacon for those who want to keep a nest egg in sterling.

The pound will reassess' so much that maybe will deprezzarla to sell their services.

Again economists should relate to the history of a people.

It would be enough to remember what happened with the gold that was the underlying assets of a wealth of a nation, but when the gold reserves became few here that the role of gold was hired in part by the pound.

This was because the Bank of England ensured the convertibility of gold and, therefore, for the other central banks participating in the system was better and cheaper to hold a part of their reserves in English Empire currency securities, which yielded interest, rather than hold all the gold reserves, which did not earn interest. The pound had thus taken part in the role of gold and was born the reserve currency.

In fact the British Empire proved long-actively with its balance of payments and led into this way liquidity in the system, as long as he remained the world's leading economic power. Its decline led to the decline of the gold standard (or pound).

 But one of the great causes of the collapse of international relations depended on the outcome of the Treaty of Versailles. The British Prime Minister, the president of the French Council Clemenceau and US President Wilson were divided on everything and reached a compromise that will lead to mercantilist and autarchic policy that will register before the Second World War.

This port just after the first World War to a result that the pound remained safe haven for some of Nations and from that day burst the serious crisis of 1929.

Here is the future that awaits us especially with this policy European Economic a long period of instability followed by a serious European crisis will drag 'the US and World markets except the UK, that' s why the United States did not want Britain to come out but we know they are powerful but always illegitimate children English


Vi spiego quello che nessuno vi ha spiegato:la Gran Bretagna sarebbe uscita dall'Euro e perche' entro 12 mesi la sterlina sara' un bene rifugio mentre in Europa scoppierà' la scintilla della crisi del 1929 trascinando con se gli usa


In queste ore post Referendum ho assistito ad analisti, giornalisti, esperti di geopolitica, europeisti e politici dissertare sulla questione BREXIT.



Per capire come mai la Gran Bretagna come io affermavo da tempo che sarebbe uscita dall'Euro (ci sono miei articoli di mesi prima che lo sostenevono) era facile capirlo.
La storia, il passato di una Nazione la dice sempre lunga suo futuro.
La Gran Bretagna ha resistito e ha vinto la guerra contro Hitler ed i Tedeschi da sola ed e' geneticamente consapevole che non sarebbe mai entrata in Europa perche' la Germania fagocita tutto e tutti.
La storia di due secoli ci insegna che la Gran Bretagna non sarebbe mai entrata in Europa per cadere in mani Tedesche.

Con  la Germania puo' rimanere la Grecia, l'Italia, la Spagna ed anche la Francia popoli spesso o per costrizione o perche' come il nostro ha una genetica servile e corrotta.
Il  Popolo Inglese e Tedesco sono popoli superiori per natura con una classe politica e sociale molto nazionalista ed e' incompatibile l'una con l'altra.
La sterlina si rivalutera' cosi tanto che forse dovranno deprezzarla per vendere i loro servizi.
Detto questa certezza vi garantisco che la Gran Bretagna (la data di questo articolo sara' testimone) entro 12 mesi sara' un faro sicuro per chi vuole conservare un gruzzoletto in sterline. Anche in questo caso gli economisti dovrebbero rifarsi alla storia di un Popolo.
Questo accadeva perché la Banca d'Inghilterra assicurava la convertibilità dell'oro e, dunque, per le altre banche centrali aderenti al sistema era meglio e più economico detenere una parte delle proprie riserve in titoli in valuta dell'Impero inglese, che fruttavano interesse, piuttosto che detenere tutte le riserve in oro, che non fruttava interesse.
Basterebbe ricordarsi quanto accadde con l'Oro che era bene di riferimento di una ricchezza di una Nazione ma quando le riserve auree divennero poche ecco che la  il ruolo dell'oro venne assunto in parte dalla sterlina.

La sterlina aveva così assunto in parte il ruolo dell'oro e nasceva la moneta di riserva.
In effetti l'Impero britannico risultò a lungo in attivo con la sua bilancia dei pagamenti e immetteva in questo modo liquidità nel sistema, almeno finché rimase la principale potenza economica mondiale. Il suo declino portò al declino del sistema aureo (o della sterlina).
 Ma una delle grandi cause del disfacimento delle relazioni internazionali dipese dagli esiti del Trattato di Versailles. Il primo ministro britannico, il presidente del consiglio francese Clemenceau e il presidente statunitense Wilson furono divisi su tutto e raggiunsero un compromesso al ribasso che porterà alla politica mercantilistica ed autarchica che si registrerà prima della seconda guerra mondiale.
Questo porto subito dopo la 1 guerra mondiale ad una conseguenza che la sterlina rimase bene rifugio per una parte di Nazioni e da quel giorno scoppio la grave crisi del 1929.
Ecco il futuro che ci aspetta specie con questa politica Economica Europea un lungo periodo instabile seguito da una grave crisi Europea che trascinera' gli Usa ed il mercato Mondiale tranne che la Gran Bretagna, ecco perche' gli Usa non volevano che la Gran Bretagna uscisse ma si sa loro sono potenti ma sempre figli illegittimi Inglesi.



Il Progetto segreto del Pd per far fuori Renzi. Ecco chi ci sara' dopo Renzi

Per farvi comprendere questo argomento ho deciso di partire dal giorno in cui Berlusconi viene (giustamente) eliminato politicamente dall'Europa ed al suo posto viene messo il governo Tecnico servile di Monti.

Da questo momento si arriva sino al Governo Letta il cui unico scopo era fare da garante attraverso lo Zio affinchè venga assicurato un passaporto di uscita a Berlusconi.

Questo Passaporto consisteva nel non farlo andare in galera e nel salvaguardare le sue aziende in cambio assicurava attraverso il patto del Nazzareno quello che di li a poco sarebbe accaduto.

 Attuato questo scenario e garantite a tutte parti in gioco la giusta ricompensa bisognava mettere al governo del partito PD una promessa, una persona che potesse ringiovanire il partito e attuare tutto quello che non hanno consentito a Berlusconi proprio il PD e la vecchia nomenclatura.

Questa persona e' Renzi e per far fuori tutta la vecchia nomenclatura del PD si usato l'unico metodo che il sistema e gli Usa conoscono il Dossier. Infatti scoppia il caso MPS e tutta la nomenclatura che rischia di andare in galera come ai tempo di Di Pietro giudice un nuovo caso anni 90, consegnano il partito in mano a Renzi che di fatto in meno di 2 anni realizza quasi tutto quello che lo stesso PD non ha fatto realizzare a Berlusconi.

L'ultimo atto sarebbe la Riforma Costituzionale che io non gli consentirò di attuare vista campagna mediatica. Tuttavia in questo nuovo scenario il mio migliore alleato per il No al Referendum Costituzionale lo trovo proprio nella vecchia nomenclatura come D'Alema, Bersani e altri.

Infatti il sistema inteso come potere promiscuo Usa, Massoneria etc , etc, ha gia' deciso di passare il testimone ad un movimento nuovo M5S. Se Berlusconi e' morto da tempo politicamente , Renzi e in coma terminale senza che lo sappia. 

D'Alema in questo scenario si toglie giustamente qualche sassolino affermando di Votare No e di scindere il partito. La questione e' semplice, si e' deciso di attendere fino al Referendum Costituzionale per regolare i conti infatti si attende che Renzi lo perda affinche' lo si faccia dimettere con disonore, se nel caso qualcosa dovesse andare male del tipo Renzi non rimetta il mandato da nominato e' pronto un piano B.

Il giorno dopo che Renzi perdere il Referendum e non si dovesse dimettere, Il PD si scinde e la vecchia nomenclatura rifonderebbe un nuovo PD con maggiore credibilità. 

Anche perche' esiste il serio rischio che il sistema di potere che voleva una Oligarchia blindata con Renzi e l'Italicum con premio di maggioranza Staliniano al 40% rischia di consegnare il governo totalitario del paese non ha Renzi ma al M5S


mercoledì 22 giugno 2016

D’Alema: «Il referendum? Io voterò no»

L’Italicum è incostituzionale?
«Secondo me sì. Non sono un giudice costituzionale, ma la sentenza della Corte sollevava due questioni: il diritto del cittadino di scegliere il proprio rappresentante; e il carattere distorsivo del premio di maggioranza, quando è troppo grande. La risposta dell’Italicum è molto parziale e deludente. I sistemi ultramaggioritari funzionano quando i poli sono due. Ma quando sono tre, o quattro, perché nessuno può escludere che nasca un polo alla sinistra di Renzi, il ballottaggio diventa una roulette in cui una forza che al primo turno ha preso il 25% si ritrova con la maggioranza assoluta dei parlamentari; per giunta scelti dal capo. Occorre un ripensamento profondo di questo sistema».
Lei come voterà al referendum di ottobre?
«Voterò no. Troverò il modo di spiegare le ragioni di merito».
Ce ne dia un assaggio.
«Non sono molto diverse da quelle per cui votai no, nel 2006, alla riforma di Berlusconi. Che per certi aspetti era fatta meglio. Anche quella prevedeva il superamento del bicameralismo perfetto e la riduzione dei parlamentari. Ma riduceva anche i deputati. E stabiliva l’elezione diretta dei senatori; non faceva del Senato un dopolavoro. Sarebbe stato meglio abolirlo».
Ma se vince il No si apre una crisi di sistema.
«E perché? Quando fu bocciata la riforma Berlusconi non si aprì alcuna crisi».

 http://www.referendumcostituzionalevotano.it/2016/06/22/dalema-il-referendum-io-votero-no/

sabato 18 giugno 2016

Svezia2003, referendum sull'euro: il no era in vantaggio ma a4giorni dal voto,una portavoce del si viene uccisa.vince il sì.coincidenze?

Secondo i risultati ufficiali dello scrutinio dell'81 per cento dei voti, il "no" ha raccolto finora il 56,8 per cento dei consensi, il "si" il 41,2 per cento. Il due per cento degli elettori ha consegnato scheda bianca. Il risultato arriva a tre giorni dall'assassinio, giovedì scorso a Stoccolma, del ministro degli Esteri svedese Anna Lindh, accesa sostenitrice del passaggio alla moneta unica. Un dato che, secondo il primo ministro svedese Goran Persson, dimostra come il popolo svedese sia "profondamente scettico verso il progetto europeo". La vittoria dei "no" lascerà la Svezia fuori dall'area dell'euro, insieme alla Gran Bretagna ed alla Danimarca.

 Alla notizia dell'agguato –successivamente divenuto omicidio – del deputato laburista Jo Cox hanno girato e limitato i danni di quella che era destinato ad essere un altro giorno di passione. La lettura dell'omicidio è stata subito tradotta in consenso per Remain in vista del referendum del 23 giugno.

La storia nera delle Banche Italiane: Suicidi, Melma ed intrecci con Politica e Malavita. Un messaggio degli Usa per il PD ? Semplice capirne il messaggio.

Parte delle Banche Italiane interessate dagli scandali e dal furto di soldi dei propri correntisti andavano chiuse e i responsabili arrestati a vita.

Il danno verso i correntisti che si sono visti derubare i propri risparmi e altissimo si parla di 100 miliardo di Euro a cui vanno aggiunti oltre al danno la beffa dei vari decreti salva banche che hanno rubato agli Italiani senza il loro parere e consenso almeno 10 miliardi di euro fra operazioni varie.

Somme che gli Italiani avrebbero potuto beneficiare per la loro crisi semplicemente facendo fallire tali Banche che rappresentano il cancro della societa' e che appunto va estirpato alla radice.

In realtà il malaffare, la melma e gli intrecci politico, massonici e malavitosi che esistono in Italia con il sistema di alcune Banche si avvale appunto dell'appoggio politico per salvare il culo, la prigione e derubare gli Italiani.

In tutto questo sporco scenario in cui le indagini spesso vengono insabbiate per anni si inseriscono alcuni morti per suicidi molto dubbiosi, come nell'ultimo faro acceso negli Stati Uniti per il caso MPS e David Rossi.

Appare evidente che il Giornale NYP ha avuto dei video eloquenti sul caso David Rossi che allo stato attuale non e' dato sapere se anche la procura ne e' in possesso anche per capire se gli Usa sono in possesso di video e dossier inediti oppure al solito esiste una fuga di news.

Nell'Analizzare lo scenario tuttavia a noi non interessa almeno per il ragionamento la morte di David Rossi, se suicido o omicidio anche se io penso all'ultima ipotesi interessa contestualizzare la notizia nel preciso momento storico e cercare di capirne il messaggio.

Le ipotesi sono che qualcuno negli Usa di alto livello e che agisce nel mondo Finanziario o Geopolitico abbia voluto mandare un messaggio o una minaccia ?

Tre le ipotesi da vagliare la prima poco provabile e' che nel momento in cui esce il video in Tribunale si sta esaminando il caso Mps e da qui le possibile letture ed i segnali. Bisognerebbe sapere cosa si sta dibattendo.

Secondo e Terzo caso un messaggio Politico da lanciare a chi e' stato coinvolto nel caso piu' eclatante della storia tra politica e banche, MPS e Pd.

Lo scandalo scoppia sicuramente su informazioni che non potevano essere disponibili solo dai servizi segreti Italiani perche' ci vogliono tecnologie e dati che solo gli Usa possono attingere nel panorama delle tecnologie dello spionaggio.

E' chiaro che quando scoppia il caso MPS la politica entra in crisi e con esso tutto il PD tanto da consegnarlo nelle mani di una figura di mezzo come Letta per poi attendere la consegna ad un nominato come Renzi.

Nel PD ben solido e basato su una vecchia gerarchia di nomi nessuna reazione se non una uscita di scena in silenzio ? ci sarebbe da chiedere perche' e se esistono Dossier da indurre ad accettare una proposta irrefutabile per tutto il vecchio governent del partito.

Se messaggio e' stato lanciato a tale partito le ipotesi che si possono fare esaminando la questione e lo scenario attuale sono due:

1) Chiudere la bocca ai vecchi capi del PD che su queste elezioni sono tornando alla carica chiedendo in pratica le dimissioni di Renzi, come la diatriba tra D'Alema e Renzi con il sostegno alla candidata Grillina. 

2) Un messaggio a Renzi che il suo tempo sta per scadere ed adesso tocca al Movimento 5 Stello di Grillo da sempre simpatico alla politica Usa.

E' del tutto evidente che un messaggio e' stato lanciato dagli Usa tramite il NYP verso l'Italia cosi' come e' sicuro che troppi morte sospette da anni insanguinano le Banche Italiane le cui spese sono sempre e solo ai semplici spettatori Italiani che rappresentano carne da porco.

Banche che sono un lungo Elenco:

È alla fine del 1892, per esempio, che deflagra il caso della Banca Romana. 
Banca di sconto (Bis) nata in precisa contrapposizione alla Banca commerciale e al Credito italiano
Tra i casi più famosi, certamente, quello del banchiere Roberto Calvi. Implicato nel crack del Banco Ambrosiano, viene trovato impiccato a Londra, sotto il Ponte dei Frati Neri sul Tamigi, il 18 giugno 1982.
Banca Popolare di Lodi. Giampiero Fiorani, numero uno di BpL, all’interno dello scandalo definito “Bancopoli”,

Banco de Santander acquista Banca Antonveneta 
Mps il caso piu' eclatante della politica e delle banche, Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza.
CariChieti, CariFerrara, Cassa Marche e Banca Etruria, 


Elenco suicidi Banche indagate


David Rossi, il capo della comunicazione del Monte dei Paschi di Siena che precipitando dal terzo piano della sede dell'istituto, la sera del 6 marzo 2013, tinse di sangue e di mistero la già fosca vicenda della crisi della più antica banca del mondo. 


Il 20 luglio 1993, il presidente dell’ENI Gabriele Cagliari, primo gruppo siderurgico italiano, viene trovato morto per soffocamento, in circostanze misteriose e mai chiarite dalla Procura di Milano,

Il 23 luglio 1993, tre giorni dopo la morte di Cagliari, alle sette del mattino, il maggiordomo di Palazzo Belgioioso trova riverso sul letto, Raoul Gardiniras della chimica italiana e patron del gruppo Ferruzzi-Montedison,.

L'omicidio Sindona per non dimenticare quelli del caso mani pulite.

Il caso di Alessandro Bassi, il dirigente quarantenne della Parmalat che si era gettato da un ponte il 23 gennaio del 2004 nel pieno della bufera sul gruppo agroalimentare. 

Adamo Bove, 42 anni, ex poliziotto e responsabile della security governance di Telecom Italia, morto suicida a Napoli nel 2006, agli albori dell’inchiesta sui dossieraggi illegali Telecom-Pirelli

Il braccio destro di don Luigi Verzè, Mario Cal, suicidato nel luglio 2011 con un colpo di pistola nel suo ufficio all’interno dell’ospedale

Ancora più eclatanti le incongruenze emerse dalle indagini sulla tragica fine di Sergio Castellari, ex commissario di polizia diventato in seguito direttore generale degli affari economici del ministero delle Partecipazioni statali, poi consultente Eni e implicato anche in Sapri Brocher ed Efim.

Un giovane dirigente del Ministero dell’Economia e delle Finanze si è oggi tolto la vita nel proprio ufficio in via XX Settembre 97 a Roma

Un fascicolo aperto e richiuso più volte, passato tra le mani di tanti inquirenti. E poi archiviato, dopo anni, con una parola (accompagnata da tante ombre) che non è mai stata accettata da tutti quelli che conoscevano Emilio Mannucci: suicidio. Ora però, 23 anni dopo - con il caos e i veleni di Banca Etruria, la tragedia di Luigino D’Angelo, il pensionato di Civitavecchia 

In tutto questo scenario Banca Italia usa l'omerta' e nessuno va in galera consentendo che la parte piu' negativa della politica, massoneria e banchieri corrotti facciano degli Italiani carne da macello continuando la tragica ma tipica scia dei suicidi omicidi.

Sicuramente merita un ricordo il povero pensionato che si e' suicidato per aver perso tutto ...

lunedì 6 giugno 2016

ELEZIONI DEBACLE (BOCCIATURA) PER IL PD DI RENZI E LA DESTRA, SORRIDE IL M5S IL REFERENDUM COSTITUZIONALE A RISCHIO SECCA SCONFITTA

Ecco cosa diceva 6 giorni fa a Milano:

 Renzi : "Dobbiamo vincere questa partita"

Ecco il risultato di oggi:

 Il sapore è quello della sconfitta. Matteo Renzi sapeva di andare incontro a una prova difficile, tanto da prendere le distanze da queste amministrative alla vigilia, ma neppure lui forse immaginava un risultato tanto negativo.

Renzi perde i territori, allarme per tutto il Pd


Ed i sondaggi non troppo adeguati:

IL RISULTATO PIU' EVIDENTE E' UNA SONORA BOCCIATURA AL PD ED ALLA PERSONA DI RENZI che adesso e' poco sereno e teme di perdere il Referendum Costituzionale come si evince dai sondaggi seri.

venerdì 3 giugno 2016

Aggiornamento di Geopolitica Mediorientale Usa e Russia

L'attuale situazione di Geopolitica Mediorientale sembra al momento stabilizzarsi sul fronte Orientale con Russia, Siria e Iran che controllano parte del territorio.

Unica nuova sta nelle tensioni fra Europa Tedesca e Turchia, tanto da attuare politiche di ripicca con il riconoscimento degli Armeni da parte della Germania e la Turchia che ogni tanto apre i rubinetti della immigrazione.

Questione piu' complicata ad Occidente con Egitto e Francia che attuano una politica di fastidio verso Usa ed Italia cercando di creare un Governo Libico filo Franco-Egiziano e permettendo l'entrata in gioco della ussia anche ad Occidente.

In tutto questo scenario abbiamo una riduzione dellam forza Isis che potrebbe no9n essere piu' utile a nessuno e gli Usa che negli ultimi sgoccioli di politica estera Obamiama cerca di creare tensioni tra Iran e Arabia Saudita al fine di controllare tutto il settore Mediorientale.

Naturalemnte la questione Mediorientale cambiera' non appena Trump vincera' le Presidenziali in tal caso i rapporti con Iran diventeranno nuovamente tesi e la politica estera mutera' completamente.

All'Orizzonte si vedra' un acuirsi della tensione Turca-Europa con la Russia pronta a far pagare caramente alla Turchia oltraggio subito.

Ad Occidente Europa chiudera' il sostegno all'Italia sull'Immigrazione in considerazione del fatto che ha intuito il gioco degli Usa attraverso l'Italia di Renzi.

Sicuramente dovremo aspettare la fine delle Presidenziali Usa per capire l'evoluzione modniale della geopolitica specie se vincera' Trump nel caso vincesse la Clinton lo scenario non mutera'.


sabato 28 maggio 2016

La Francia a rischio attentati per gli Europei

La Francia a rischio attentati per gli Europei, il sistema di sicurezza Francese si e' dimostrato labile e perforabile e con la Guerra Geopolitica in corso tra super potenze rischia seriamente di fare una gran brutta figura.

Possibilita' di attentati oltre il 50%.

Attenzione !

Perche' il G7 a Taormina ? Messaggio per i Politici Siciliani. La Sicilia il Nord del mediterraneo e il Nord Italia sud della Germania, serve un Presidente della Regione che tratti con gli Usa.

Nei precedenti articoli di Geopolitica vi raccontavo della grande chance che la Sicilia ha legandosi agli Usa ed in particolare alla Nato.

Già da circa un anno vado anticipando quello che molti giornalisti miopi non vedono anzi mi vine da ridere leggere su Giornali Nazionali che Italia rischia di uscire dalla Nato.

E' del tutto evidente che le analisi Geopolitiche e indipendenti dei Media Italiani sono ormai obsoleti e fuori dalla storia.

Per gli Usa l'Italia e' il fulcro importante della Geopolitica mondiale ed in particolare la Sicilia viene a ricoprire il ruolo di Piattaforma Mediterranea, una portaerei fondamentale per la Geopolitica Usa che diventera' piu' forte con l'ascesa di Trump a Presidente degli Usa.

Purtroppo la politica Siciliana e i politici Siciliani sono miopi perche' il loro scenario e' locale e riguarda soltanto la poltrona e lo scambio di voti, basterebbe avere una visione piu' ampia per dare all'Isola ampie possibilita' di rinascita.

Renzi rappresenta per adesso il Garante degli Usa in Europa contro Germania e Francia ed e' il referente Usa.

La Sicilia viene svenduta da Renzi agli Usa gratis grazie a Crocetta e alla politica Siciliana da accattoni, in realta' per gli Usa la Sicilia e' fondamentale e questa importanza rappresenta un occasione di sviluppo dell'Isola se soltanto ci fosse la visione e la capacita' di coglierla.

L'Isola non deve essere svenduta agli usa per mani di Renzi ma deve essere la politica Siciliana ed un nuovo Presidente Siciliano che scenda a gambe tese nello scenario Nazionale trattando direttamente lo sviluppo dell'Isola in cambio di quello che gli Usa grazie a Renzi stanno ottenendo gratis.

La Sicilia potrebbe diventare seriamente il Nord dell'Africa, mentre presto il Nord Italia diventera' il Sud della Germania.

Questa occasione va colta con una classe politica che abbia una visione piu' ampia dei propri interessi personali.

Serve un Presidente della Regione che tratti direttamente con gli Usa di Trump, magari tramite Luttwak che e' da sempre sostenitore di questa idea e che vive in Sicilia.

Attualmente esiste una guerra non dichiarata tra Turchia, Usa, Italia contro Germania, Francia e Russia.

Il caso del Volo Egiziano abbattuto non e' altro un tassello di guerra fredda che esiste tra Francia e Usa che passa dalla Libia e dai nostri Interessi.

Capire questo sarebbe un passo importante per l'Isola basta cogliere l'occasione.

Per gli Usa l'Italia e' cosi importante che in seno alla Nato ha un ruolo di primo piano e due dei suoi generali al vertice sono di origine Italiana.

La Sicilia ombelico del Mondo.

Ultima Ora