venerdì 30 novembre 2012

RETE CIVICA SICILIA PRO ROSARIO CROCETTA: LA LISTA CIVICA SICILIA PARTE DA TUSA !!!

RETE CIVICA SICILIA PRO ROSARIO CROCETTA: LA LISTA CIVICA SICILIA PARTE DA TUSA !!!: DOMENICA 2 DICEMBRE ORE 11,30 TUSA    LISTA CIVICA SICILIA PRIMA RIUNIONE PROGRAMMATICA DI LAVORO CON PRANZO (COSTO ECONOMICO) ...

domenica 25 novembre 2012

PRIMARIE IL TRUCCO ALLA SILVAN PER FAR CREDERE ALL'ITALIANO CHE IL VECCHIO CON UNA SPOLVERATA TORNA NUOVO E DEMOCRATICO

PRIMARIE IL TRUCCO ALLA SILVAN PER FAR CREDERE ALL'ITALIANO CHE IL VECCHIO CON UNA SPOLVERATA TORNA NUOVO E DEMOCRATICO

BERLUSCONI: TORNARE IN CAMPO? CI STO PENSANDO

domenica 18 novembre 2012

UN GRANDE GOVERNATORE ROSARIO CROCETTA, PER ESSERE SICILIANISTI BISOGNA ESSERE PRIMA VERI SICILIANI. UNA MERAVIGLIOSA INTERVISTA A RAI 1 ARENA

Il nuovo Governatore della Sicilia Rosario Crocetta ha dimostrato che in modo molto naturale per essere un vero Sicilianista, prima bisogna essere dei veri Siciliani che amano la propria terra.

Un intervista stupenda nel programma Arena di Rai 1 lo pone come un Grande Governatore, un vero Siciliano di tutti ed il miglior Sicilianista di tutti i tempi.

Cosa ha detto ? semplice quello che e' legge Costituzionale nel nostro STATUTO E CHE NON E' MAI STATO APPLICATO. Vedi art.36-37

Guarda la foto esplicativa:


Politica e Partiti Italiani : "Tutto è compiuto" di Remo Pulcini

Finalmente dopo i vari impegni elettorali, trovo il tempo per fare il punto sulla situazione Politico Sociale in Italia.

Eravamo rimasti al Governo Berlusconi ed ad un bubbone che stava per eplodere e per espugere questi politici ormai stracotti, bugiardi, incapaci e anche irrispettosi del popolo sovrano; quando alcuni poteri occulti di questa Italia, colonia d'interessi superiori hanno per il "rotto della cuffia" convinto Berlusconi e i vari partiti Nazionali che era quasi arrivata la resa dei conti e che bisognava fare qualcosa per salvarsi, magari riciclandosi e prendendo un po' di  tempo.

Il primo passo di questa operazione di salvataggio  e' stato quello di mettere un "Cameriere" ed un staff di "Camerieri", magari con un curriculum di sicura credibilita' al servizio della Nazione. La scelta e' stata semplicissima vista la grande abbondanza di tali personaggi in Italia, ma con peculiarita' precise:

1) Camerieri di poteri forti
2) Abbondanza di Titoli
3) Disponibilità a trombare il Popolo Sovrano e pronazione a 90° verso il potere forte.
4) Mancanza di peli sullo stomaco per operazioni scandalose.

Da un anno a questa parte il compitino assegnato a questo Governo di "Camerieri" e' stato eseguito con una diligenza maniacale e ben oltre le aspettative che questi poteri forti e  questi politici ottusi si sono rincuorati.

Il compito e' stato eseguito cosi' bene che alcuni politici servitori/attori di questa coacla d'interessi personali sta pensando bene di farli Governare ancora, mettendo il Capo Cameriere nel prossimo governo politico assicurandogli anche una copertura violenta da eventuali forme di protesta che potrebbero fomentare gli animi del Popolo Sovrano

Come dire una Faccia odiata dal Popolo, ma credibile per tutti questi interessi che funga da paravento per tutte quelle facce inpresentabili anche dopo il lavaggio.

Nel frattempo il Popolo Sovrano, martoriato da Tasse e Pensieri su come arrivare a fine mese  nonche' confuso da un po' di fumo di cambiamento gettato negl'occhi (come si fa negli scontri di piazza con i lacrimogeni) non si e' accorto della seconda manovra scandalosa, che gli Impresentabili stanno portando a termine servendosi di altri Camerieri presenti in abbondanza nei vari Partiti.

Di fatto ai molti potrebbe sembrare un passaggio alla Terza Repubblica, qualcosa di simile al passaggio dalla prima alla seconda Repubblica con Forza Italia, in realta' se il risultato anche questa volta sara' lo stesso le modalita' sono diverse.

In quel caso si fece credere che nascesse un nuovo Partito degli Italiani, Liberale ed Americanizzato.

In questo caso temendo l'unico pericolo serio al loro progetto,  rapresentato dal Movimento di Grillo (M5S) veramente innovativo e capace di portare il Popolo Sovrano libero al potere si e' tentato in un primo momento di farlo decapitare, quando hanno capito che la cosa non e' possibile perche' forze Internazionali superiori come gli Stati Uniti lo tutelano, hanno ripiegato sull'unica cosa possibile da fare.

Prendere il vestito vecchio del PD, PDL mettere due Camerieri con il viso simpatico facendogli fare le primarie ed uscirne con un nuovo vestito ripulito agl'occhi degli Italiani.

Insomma riciclarsi con il minimo sforzo senza permettere alla base di tali partiti di dar atto alla naturale richiesta di rinnovamento che a questo punto diventa virtuale.

In tutto questo si aggiunge il Presidente Napolitano (uno dei peggiori della Storia Italiana) che lubrifica quanto necessario al riciclaggio degl'Impresentabili fottendosene del Popolo Sovrano e della Verita' ! ricordate la trattativa "Stato Mafia" bene la storia e' testimone di quanto sia il peggiore.

In ultimo abbiamo UDC di Casini il piu' pericoloso che con meno del 7% e' garante di questa porcata per conto dei poteri Cattolici  incentivando Montezzemolo a creare un altro contenitore come

"Italia Futura"

da riempire con i trombati dei vari partiti (alcuni sono pure stati candidati alle ultime Regionali Sicilia e ora si trovano a rappresentare il nuovo, in Italia Futura) facendoli passare da Moderati Nuovi

IN TUTTO QUESTO "CESSO D'ITALIA" , POI CI SONO LE FORMICHE QUELLE CHE SI MUOVONO VELOCEMENTE cercando aggregazioni varie, partititi che nascono con nomi piu' o  meno famosi e che faranno la fine che gli spetta quello di rimanere nel limbo del politichese.

INSOMMA CARI ITALIANI SE NON AVETE CAPITO , DUE SPAZZOLATE DI PROPAGANDA DI SPENDIG REVIEW DA PARTE DEL CAMERIERE ED IL VESTITO VECCHIO E' PRONTO PER I PROSSIMI 20 ANNI ...

Alcuni mi DIRANNO "Analisi giusta/SBAGLIATA" ! ma SONO PUR sempre critiche SENZA nessuna proposta di soluzione !!!
La mia risposta e' semplice: non e' possibile fare nulla, l'Italia e' questa UNA COLONIA D'INTERESSI PER POCHI che governano il popolo pecora.

Saluti 
Remo Pulcini
Marketing Politico
ControInformazione

Nota: dimenticavo che nell'attesa di questo riciclo si temporeggia con la Legge Elettorale che dovra' essere un esempio di equilibrismo Italiano.


mercoledì 14 novembre 2012

Ecco perche' sto con i Giovani e non con i Padri 68ini artefici del disastro Italiano

C
CARISSIMI LETTORI IL DISASTRO EUROPA, IL FALLIMENTO DEL PROGETTO EUROPEO E' SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.

Cosi' come e' sotto gli occhi di tutti che sistemi di potere PanEuropei impongono un nuovo ordine politico basato sul ricatto economico delle Banche.

In tutto questo disastro la colpa e' dei Padri, di quei genitori che rappresentano la generazione del 68 RIVOLUZIONARI PRIMA E TERRORISTI poi CONTRO LO STATO BOIARDO ed oggi al potere.

Potere esercitato peggio di quelli che combattevano.

UNA GENERAZIONE DI "MERDA", in tutto questo, quelli che pagano sono i  loro figli a cui e' stato negato il Futuro.

 Figli che pacificamente scendono in piazza per dire:  Padri ! come avete Governato in questi anni ?

Genitori 68ini che adesso li fanno pestare sulla base e sull'esperienza di quella generazione di falliti, che oggi si aggrappa ai partiti Nazionali che hanno fondato  e che oggi stanno sprofondando in sabbie mobili.

Saluti

Forza I Giovani




Saluti

Forza I Giovani

giovedì 8 novembre 2012

ECCO COME LA CINA VEDE LA SICILIA DI REMO PULCINI

ROMA, 29 ottobre (Xinhua) - Un candidato di centro-sinistra ha vinto il Lunedi elezioni regionali in Sicilia visto come un banco di prova fondamentale per i sondaggi nazionali, in programma il prossimo anno a sostituire il governo di emergenza del primo ministro Mario Monti.
Rosario Crocetta, il candidato anti-mafia e apertamente gay sostenuto dalla coalizione di centro-sinistra Partito Democratico (PD) e l'Unione centrista del (UDC) partito di centro, ha ottenuto circa il 31 per cento del sostegno leader scheda elettorale di 10 candidati.
Nello Musumeci, sostenuto da una coalizione tra cui l'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di centro-destra Popolo della Libertà (PdL) di partito, ordinati il ​​secondo con circa il 25 per cento del sostegno, seguito da Giancarlo Cancelleri del anti-establishment Movimento Cinque Stelle.
Dal momento che la legge elettorale regionale prevede solo un bonus scarsa maggioranza di otto posti a sedere l'assemblea regionale siciliana, Crocetta non potranno godere di una maggioranza.
Tuttavia, solo il 47,4 per cento degli aventi diritto al voto tra gli oltre 5 milioni di residenti in Sicilia sono recati alle urne, contro il 66,6 per cento nel 2008 le elezioni nella regione.
Il sud semi-autonomo isola, una delle regioni più importanti d'Italia e una tradizionale roccaforte del centro-destra, ha accumulato un debito di circa 6 miliardi di euro (7,7 miliardi di dollari Usa) ed è vicino al fallimento di quest'anno.
Spesso definito come "d'Italia Grecia ", con un tasso di disoccupazione di quasi il 20 per cento, la Sicilia è viziata da sprechi dell'amministrazione e il sempre presente la corruzione e la criminalità organizzata.
Le elezioni sono state indette dopo ex presidente della Sicilia Raffaele Lombardo è stato costretto a dimettersi nel mese di luglio in seguito alle accuse di collaborazione mafia, mentre il suo predecessore Salvatore Cuffaro sta scontando una condanna a sette anni di carcere per favoreggiamento alla mafia.
Il voto è stato visto come un barometro per le elezioni nazionali, essendo un test chiave delle opinioni displeased pubblico dopo una escalation di scandali di corruzione che ha attraversato l'intero spettro politico del paese mediterraneo.
Il PdL, recentemente colpito da due grandi scandali nelle regioni del Lazio e della Lombardia, è riferito in fermento dopo che Berlusconi ha detto Sabato che sarebbe rimasto in politica, anche se non correre per il primo ministro nel 2013, e ha minacciato di far cadere gabinetto tecnocratico Monti.
Il PD, che si terranno le elezioni primarie presto, anche lottando tra lotte interne su possibili alleanze con le forze politiche minori.

L'esercito israeliano hacker di reclutamento all'estero per cyber-ops

GERUSALEMME, 1 nov (Xinhua) - Nel tentativo di rafforzare la sua piscina di cyber-guerra specialisti, l' Israele, i militari sono scouting per hacker tra le comunità ebraiche di tutto il mondo.
A causa di una crescente domanda, la direzione del personale dell'esercito ha detto che ha bisogno di candidati idonei per l'unità 8200, che opera all'interno del Corpo di intelligence e supervisiona le operazioni di cyber-difesa e di attacco.
Militare cacciatori di teste sono stati spediti per tenere traccia "geni del computer giovani" con un potenziale per diventare i cosiddetti "cyber guerrieri", e per convincerli a passare sopra posizioni lucrative nel settore hi-tech privato e immigrare in Israele, l'ebraico quotidiano Yedioth Ahronoth ha detto.
"E 'già evidente che una grande richiesta per i soldati in questo campo è solo una questione di tempo, è per questo che sono alla ricerca di soluzioni, non solo qui, ma anche all'estero," un alto ufficiale ha detto al giornale.
"Siamo di fronte a grandi sfide nel settore informatico e si battono per vincere ogni candidato idoneo," ha detto.
La comunicazione arriva dopo le notizie recenti che l'esercito israeliano sta lavorando per migliorare la sua cyber-guerra abilità. Militare capo dell'intelligence Maj-Gen. Aviv Kochavi è previsto per investire 2 miliardi di shekel (525 milioni di dollari) a tal fine nei prossimi anni.
Ai primi di giugno, l'esercito ha ufficialmente riconosciuto che utilizza il cyber-guerra per le operazioni militari offensive, in un post sul suo sito web.
"Professionalmente parlando, le Forze di Difesa israeliane si batte costantemente e inesorabilmente nel cyberspazio, è raccolta di informazioni e la protezione delle reti l'esercito, oltre .. In caso di necessità, il cyberspazio è utilizzato anche per eseguire attacchi", ha detto il Post.
La conferma è arrivata giorni dopo la "Fiamma", un virus nuovo e misterioso ampiamente presume che sono stati sviluppati da Israele, è stato scoperto di aver attaccato reti informatiche in Iran e in altri paesi del Medio Oriente.
Scoperti da Mosca a base di Kaspersky, una delle principali società di sicurezza informatica, Fiamma trasforma ogni computer che infetta in una spia, la trasmissione di immagini, chat di messaggeria istantanea, file di dati e le conversazioni registrate ai suoi operatori.
Mentre Israele tenuto mamma in materia, Kaspersky CEO Eugene Kaspersky ha detto che solo un governo sarebbe riuscito un progetto così complesso.
L'anno scorso, un altro virus, denominato "Stuxnet", è stato ampiamente riferito di aver sabotato la com putin reti g del programma nucleare iraniano, l'impostazione di nuovo da mesi, con Teheran accusa Israele e gli Stati Uniti di inserire del codice dannoso.
Oltre al militare, Israele sta investendo notevoli risorse nel proteggere le proprie reti civili digitali utilizzati nel settore bancario, produzione di energia e altre infrastrutture civili. La sicurezza informatica è oggi una priorità nazionale e il governo e le agenzie di sicurezza stanno lavorando per identificare le vulnerabilità dei sistemi critici della nazione.
Nel mese di giugno, il primo ministro Benjamin Netanyahu, citando una minaccia informatica in crescita da parte dell'Iran, ha approvato il finanziamento per la Cyber ​​National Bureau (NCB), un organismo istituito all'inizio di quest'anno per garantire la protezione delle reti critiche civili e militari del paese contro le minacce informatiche.
Una dichiarazione governo non divulgare l'importo che è stato assegnato, ma ha detto che l'agenzia sta elaborando piani per una sala operativa nazionale informatica, che fornirà alle organizzazioni governative con valutazione delle minacce, e sta lavorando per aumentare la regolamentazione statale della sicurezza delle informazioni.
All'inizio di questo mese, Netanyahu ha detto che l'Iran sta cercando di incidere decine di reti israeliani su base giornaliera.
"Così come abbiamo un sistema Iron Dome contro i missili, avremo un sistema di difesa contro gli attacchi informatici", ha detto.

CHINA STRUTTURA DI POTERE


 Segretario _ Hu Jintao 2012/09/25 09:35 ·
 Wu Bangguo 2012/09/25 09:36 · 
 Wen Jiabao 2012/09/25 09:37 ·
 Jia Qinglin 2012/09/25 09:37 · 
 Li Changchun 2012/09/25 09:37 ·
 Xi Jinping 2012/09/25 09:38 · 
Li Keqiang 2012/09/25 09:39 · 
Egli Guoqiang 2012/09/25 09:39 · 
Zhou Yongkang 2012/09/25 09:40

Hu Jintao consegna relazione al 18 Congresso Nazionale CPC

Outlook scientifico per lo sviluppo diventa guida teorica CPC
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che la teoria della prospettiva scientifica per lo sviluppo è il risultato più importante del Partito Comunista Cinese (CPC) negli ultimi dieci anni ed è diventato una guida teorica per il Partito . Storia completa
Hu chiede funzionari che portano a rafforzare la vigilanza alle loro famiglie, il personale
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao il Giovedi chiesto ai funzionari dirigenti del Partito Comunista Cinese (CPC) di esercitare rigorosa autodisciplina e di rafforzare la vigilanza sulle loro famiglie e il personale. Full story
Hu dice che la Cina non copierà sistema occidentale nella riforma politica
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto qui Giovedi che la Cina continuerà a svolgere la riforma della struttura politica, ma il paese non potrà mai copiare un sistema politico occidentale. Full story
Hu suggerisce militare meccanismo di sicurezza con attendibilità, accordo di pace con Taiwan
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha suggerito il Giovedi la Cina continentale e Taiwan impostare sicurezza militare fiducia meccanismo e raggiungere un accordo di pace attraverso la consultazione. Full story
CPC impegna incessanti sforzi per combattere la corruzione
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - leader cinese Hu Jintao il Giovedi ha detto che il Partito Comunista Cinese (CPC) devono compiere sforzi incessanti per combattere la corruzione, promuovere l'integrità e rimanere vigili contro la degenerazione.   Articolo completo
Hu dice CPC deve rafforzare la capacità di governance
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che il Partito Comunista Cinese (PCC) deve rafforzare la capacità di governance e di resistere alla corruzione.   Articolo completo
Hu dice che la Cina impegnata nello sviluppo pacifico
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che la Cina incrollabilmente seguire la strada dello sviluppo pacifico e fermamente perseguire una politica estera indipendente di pace.   Articolo completo
Cina ad accelerare la modernizzazione militare: Hu
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi Cina accelerare la modernizzazione della difesa nazionale e delle forze armate.
"Dobbiamo agire per soddisfare le nuove esigenze di sviluppo nazionale della Cina e strategie di sicurezza e garantire che le forze armate svolgere appieno la loro missione storica nella nuova fase nel nuovo secolo", ha detto Hu in un rapporto al 18 ° Congresso Nazionale della Partito Comunista Cinese. Full story
Cina ad accelerare piena applicazione militare IT: Hu
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto qui Giovedi che la Cina si impegnerà a completare fondamentalmente meccanizzazione militare e ottenere risultati importanti nel militare piena applicazione informatica entro il 2020. Full story
Progresso ecologico incorporato nel piano di sviluppo complessivo della Cina
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Il Partito Comunista Cinese (PCC) ha dato progresso ecologico una posizione più forte integrandola nel piano di sviluppo complessivo del paese insieme economica, il progresso politico, culturale e sociale. Full story
Hu richiede sforzi per trasformare la Cina in potenza marittima
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - leader cinese Hu Jintao il Giovedi chiesto maggiori sforzi per costruire la Cina in una potenza marittima.
"Dobbiamo migliorare la nostra capacità di sfruttamento delle risorse marine, risolutamente salvaguardia della Cina i diritti e gli interessi marittimi, e trasformare la Cina in una potenza marinara," Hu ​​ha detto in un rapporto al 18 ° Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese. Full story
 PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - leader cinese Hu Jintao ha detto Giovedi che il Partito Comunista Cinese (CPC) intensificare gli sforzi per migliorare il sistema di base di servizio pubblico e garantire che tutte le persone godere dei loro diritti all'istruzione, al lavoro, medico e vecchiaia cura e custodia. Full story
Hu promette di stimolare la domanda interna, approfondire la riforma economica
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao il Giovedi promesso di guidare l'economia più dalla domanda interna e spingere in avanti across-the-board riforme economiche per affrontare i problemi del paese. Full story
Hu dice la Cina ad istituire a più livelli del sistema di sicurezza sociale PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che la Cina costruirà un sistema di sicurezza sociale che copre sia la popolazione urbana e rurale. Full story
Hu richiede sforzi per migliorare l'etica sociale
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - leader cinese Hu Jintao il Giovedi chiesto maggiori sforzi per affrontare i problemi etici e promuovere l'etica sociale.
"Dobbiamo portare avanti il ​​programma per migliorare la moralità civica, esaltare il vero, il buono e il bello e respingere il falso, il male, e il brutto", Hu ha detto al momento di affrontare l'apertura del 18 ° Congresso Nazionale del comunista Partito della Cina. Full story
Cina di aumentare percentuale di livello di comunità deputati a congressi della gente
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - La Cina aumenterà la percentuale di livello di comunità deputati a congressi del popolo, e di ridurre il numero dei deputati eletti tra partito leader e funzionari di governo, il leader cinese Hu Jintao ha detto Giovedi. Full story
Hu dice che la Cina deve continuare riforma della struttura politica
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto qui Giovedi Cina deve continuare a svolgere la riforma della struttura politica.
"La riforma della struttura politica è una parte importante della riforma globale della Cina. Dobbiamo continuare a compiere sforzi attivi e prudente per effettuare la riforma della struttura politica, e rendere democrazia popolare più ampia, più ampia portata e la sirena, in pratica, "Hu ha detto. Full story
Hu sottolinea miglioramento dell'economia socialista di mercato, cambio di modello di crescita
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - La Cina dovrebbe accelerare il miglioramento dell'economia di mercato socialista e il cambiamento del modello di crescita, ha detto Hu Jintao nella sua relazione al 18 ° Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese (CPC) il Giovedi mattina. Storia completa
 Hu dice che la Cina per completare la costruzione di una società moderatamente prospera entro il 2020
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao il Giovedi ha sollecitato il partito e il popolo di cogliere l'opportunità e fissare l'obiettivo di completare la costruzione di una società moderatamente prospera a tutti gli effetti entro il 2020. Full story
Cina aggiunge reddito pro capite residente in obiettivo di crescita economica
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao fissato un nuovo obiettivo per la crescita economica Giovedi, dicendo che la Cina dovrebbe raddoppiare per il 2010 il PIL e il reddito pro-capite per i residenti urbani e rurali entro il 2020. Full story
Cina ottiene nuovi successi storici oltre decennio: Hu
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che la Cina ha ottenuto nuovi successi "storici" negli ultimi dieci anni ed i risultati hanno gettato una solida base per il completamento della costruzione di una società moderatamente prospera a tutti gli effetti. Full story
Hu: Cina a seguire il sentiero del socialismo con caratteristiche cinesi
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao ha detto Giovedi che la Cina deve fermamente seguire il percorso del socialismo con caratteristiche cinesi, al fine di completare la costruzione di una società moderatamente prospera a tutti gli effetti, accelerare la modernizzazione socialista, e raggiungere il grande rinnovamento della nazione cinese. Full story
Hu chiede fedele attuazione di "un paese, due sistemi"
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - Hu Jintao il Giovedi ha detto che il principio "un paese, due sistemi", in base al quale Hong Kong e Macao godere di un alto grado di autonomia, deve essere attuata pienamente e fedelmente. Full story
Le zone rurali di godere la massima priorità nello sviluppo delle infrastrutture: Hu
PECHINO, 8 novembre (Xinhua) - La Cina darà priorità alle aree rurali in via di sviluppo programmi infrastrutturali e sociali, Hu Jintao ha detto Giovedi. Full story
 

LA SPAGNA OGGI - REMO PULCINI


LA SIRIA OGGI - REMO PULCINI


martedì 6 novembre 2012

Vicenda ALIGRUP: lavoratori incontrano Crocetta .avi

tabbita siena e crocetta

Sicilia, Franco Battiato diventa assessore per Crocetta

Cina: l'inglese ucciso dalla moglie di Bo Xilai era una spia

(AGI) - Pechino, 6 nov. - Neil Heywood, l'uomo d'affari britannico assassinato il 15 novembre scorso dalla moglie di Bo Xilai, era un informatore dell'MI6 e "per piu' di un anno" aveva spiato la piu' potente coppia della metropoli di Chongqing. Lo rivela il Wall Street Journal. Il quotidiano Usa cita amici dell'uomo d'affari e funzionari britannici secondo cui Heywood aveva "consapevolmente fornito" agli 007 di Sua Maesta' particolari sull'astro nascente del Partito comunista cinese e sulla consorte Gu Kailai. Quest'ultima ad agosto e' stata condannata a morte con la pena sospesa quale responsabile del suo omicidio con un avvelenamento da cianuro. Hewywood era diventato amico della coppia negli anni '90, quando Bo Xilai era sindaco di Dalian, nel sud-ovest.
  Hewywood, che guidava una Jaguar color argento con la targa "007", nel 2009 conobbe una persona che in seguito gli rivelo' che lavorava per l'MI6. "In seguito la incontro' regolarmente in Cina fornendole informazioni sugli affari privati di Bo Xilai", si legge nell'articolo del Wall Street Journal. Dal 2010 i rapporti tra l'uomo d'affari e la coppia si erano raffreddati, sembra anche per la richiesta di Heywood di una percentuale troppo alta per aver contribuito a trasferire all'estero asset pari a un miliardo di sterline. Finora Londra ha sempre negato che Heywood lavorasse per la Gran Bretagna, anche se il Daily Mail aveva scritto che passava soffiate all'MI6. Un ex funzionario dell'MI6 ha riferito al Wall Street Journal che Neil Heywood non ha mai ricevuto alcun incarico formale dai Servizi inglesi, ne' alcuna missione specifica o pagamento. "Ma era un informatore utile e consapevole", ha affermato la fonte, come riferisce AgiChina24. Il businessman gestiva una piccola attivita' di consulenza sul mercato cinese rivolta alle imprese inglesi.
  "La maggior parte degli informatori e agenti sul campo non sono considerati operativi in senso stretto, perche' non hanno un contratto fisso e non sono necessariamente a libro paga, ma queste persone di solito vengono registrate come 'fonti a conoscenza dei fatti', e se forniscono informazioni ai funzionari dell'MI6 assegniamo loro anche un nome in codice", spiegano al Wall Street Journal alcuni ex dipendenti di Vauxhall Cross, la sede dello spionaggio britannico.
  Di sicuro Neil Heywood poteva apparire come una fonte rischiosa: l'inglese guidava una Jaguar targata "007", lavorava part-time per la Aston Martin - la casa automobilistica resa celebre dai film di James Bond- e in passato aveva prestato la sua consulenza anche alla Hakluyt Services, una societa' fondata da ex agenti dell'MI6. Ma e' evidente che la sua vicinanza al clan di Bo Xilai -che secondo diversi osservatori e' stata comunque esagerata dai media - faceva di lui una fonte interessante, dato che in Cina la vita privata dei leader del Partito comunista e' considerata segreto di Stato e viene ammantata dalla piu' stretta segretezza. (AGI) .

venerdì 2 novembre 2012

COSA STA ACCADENDO DIETRO LE QUINTE DEL DOPO ELEZIONI DELLA REGIONE SICILIA DI REMO PULCINI

CARI LETTORI

LE MIE CONSIDERAZIONI sono frutto di strategia politica e nulla hanno a che vedere con la mia vicinanza al Governatore Crocetta.

La situazione e' questa: Crocetta di fatto non ha un numero di assessori sufficienti per governare sereno ne basterebbero  5.

Tuttavia appare evidente che le sue dichiarazioni sembrano prendere una piega diversa e una volta che vengono pubblicizzate in tv e' chiaro che cambiarle sarebbe oggetto di pensati attacchi.

Per governare facile servirebbero i voti del M5S, che di fatto vuole fare qualcosa di diverso.

Nell'altro versante abbiamo Micciche' e Lombardo (lui in sordina) vogliono  allearsi con Crocetta.

E durante queste consultazioni, ecco al lavoro la vera strategia politica i contatti, i viaggi, tutti fatti allo scopo di acquistare maggiore forza.

Da un alto abbiamo quelli della Lista Crocetta che si incontrano in casa di Nello di Pasquale con Marcello Greco per formare un Gruppo Ars ed ottenere un Assessorato.

Poi ci sono quelli che pressano all'interno del partito, come il furbo Lino Leanza che si e' portato dall'Mpa qualche pezzo e che ha fatto un Gruppetto che adesso vuole Riscuotere.

ETC, ETC, in tutto questo abbiamo Micciche' che vuole piazzare il suo Pupillo Cimino alla Presidenza della Regione e manda il messagio chiaro che senza questo piccolo pegno, non passera nulla, nessuna legge.

COSA FARE ? O COSA FARA'  CROCETTA ?

IO PERSONALMNTE GOVERNEREI COSI come ha vinto, portando in aula di volta in volta le leggi e cercando di far approvare quelle buone e condivise facendo rigettate quelle non condivise.

Questa operazione sarebbe un colpo di grande Immagine, di Grande Marketing Politico (in mio stile) con la certezza che qualora si bloccasse tutto si andrebbe al voto di nuovo, e siccome queste elezioni sono state pesanti e molti ex si sono salvati per i capelli, starei tranquillo avendo quasi un passaporto per viaggiare sicuri e tranquilli.

Allearsi con Micciche' sarebbe rinnegare quanto dichiarato e si partirebbe con un danno d'immagine che si riverserebbe anche al PD E UDC nazionale alle prossime Elezioni.

Insomma il gioco non vale la candela.

E' CHIARO CHE ANCHE SANTO GRILLO deve capire che non puo' gettare nelle braccia di Micciche' e Crocetta con tutta la Sicilia serve anche senso di responsabilita'.

Tanto vince facile alle Nazionali e' non e' il caso di far perdere voti al PD con il rischio di far risorgere il PDL, RIFLETTA BENE GRILLO !!!


giovedì 1 novembre 2012

MESSINA FALLITA, APPELLO AL NUOVO GOVERNATORE CROCETTA

Carissimi Lettori 
Carissimi Concittadini di Messina
Alla Stampa Tutta
Alle Istituzioni Pubbliche e Private

Dopo aver concluso felicemente l'ultima fatica mediatica a sostegno del neo Governatore della Regione Sicilia Rosario Crocetta e' Urgente concentrarsi sulla vicenda che investe la mia Citta': Messina.

La porta del Mediterraneo per l'Europa e' Tecnicamente fallita e grazie ad un artificio i conti Consuntivi che dovevano essere esaminati dalla Corte dei Conti la settimana scorsa sono stati congelati per ancora un'altra settimana.

IL DEFAULT E' cosi preoccupante perche' questo si unisce ad una realta' sociale a rischio sicurezza sociale.

Lavoratori a tempo part-time, co-co-co e di cooperative sono senza stipendio da mesi, municipalizzate ormai allo sfascio, servizi sociali inesistenti e addirittura ci si  mette anche il Divino con la pericolosa caduta del pennone del Duomo di Messina che rappresenta la PARODIA DI QUESTA CITTA'.

Dove i colpevoli sono sotto gli occhi di tutti e a 360°, colpevoli che pero' dovranno anche rispondere penalmente qualora si ravvisassero dei reati Amministrativi da parte della Magistratura, IN PARTICOLARE il settore dei conti e dell'Assessorato all'Economia del Comune di Messina dovra' spiegare come mai le casse del Comune sono in Default e come mai durante il Governo dell'ultimo Assessore non siano stati mandati allarmi agl'organi di competenza.

Sia chiaro nessuno e' immune, primi fra tutti i Sindacati che adesso si appellano alla Corte dei Conti ma fino ad ieri dormivano sogni tranquilli, per questi le dimissioni dovrebbero essere un atto dovuto alla cittadinanza.

Anche il mondo Cattolico ha colpe con tutta la curia e la caduta del simbolo cattolico dal Duomo di Messina rappresenta l'ultimo capitolo nonche' un monito Divino sul colpevole silenzio del piu' prossimo rappresentante di GESU' in terra a Messina e cioe' il Vescovo.

Ne tanto meno siamo meno colpevoli noi cittadini che con il voto avevamo l'obbligo di vigilare sui quanto stava accadendo.

Adesso non e' ora di recriminare quanto si poteva e non e' stato fatto, adesso bisogna guardare avanti e pensare a cosa poter immediatamente fare.

Il Default di MESSINA non significherà solo aumento delle tasse e meno servizi ma anche il blocco totale nell'accesso ai fondi statali ed Europei.

Chi e' in Default in pratica non puo' avere accesso a fondi extra e quindi precipita ancora di piu' in un gap pauroso.

Vi e' abbastanza carne al fuoco per far gridare all'allarme sociale, al pericolo sicurezza vista la profonda crisi economica e lavorativa che ha colpito la citta'.

In conseguenza di quanto sopra Remo Pulcini in questo caso in forma Ufficiale e non come Marketing politico o politico, ma come cittadino di Messina, come Presidente dell'Associazione Compagnia del Mezzogiorno, quale rappresentante sindacale Fials invita il neo Governatore Rosario Crocetta ad intervenire con carattere d'urgenza sulla questione MESSINA invitandolo ad interagire con il Commissario Croce a cui e' stato affidato un ingrato e difficile compito.

Esistono realtà poche ma buone, che andrebbero salvaguardate e che invece spesso la politica ha snobbato un esempio su tutti IRCCS Pubblico di Messina un centro d'eccellenza fiore all'occhiello di tutta la Sicilia e del Meridione dove da anni e con gravi sacrifici giovani lavoratori prestano la loro opera con dedizione ma sempre in precariato quando invece e' possibile in tempi di Spending Review approvare la pianta organica e dare ristoro ad una piccola parte dei lavoratori che per una volta potrebbero avere una vita normale e magari sposarsi senza l'incognita o la spada di Damocle di perdere il lavoro. Badate bene una Pianta Organica che e' a costo zero in considerazione che il personale che vi lavora e' gia pagato dalla regione, sarebbe solamente un atto dovuto che si aspetta da anni e che invece la politica tutta a spesso snobbato.

Partiamo tutti da atti concreti e poi possiamo parlare di Politica vera e vicina al cittadino.

Mi si chiede parteciperò alla prossima tornata elettorale a Sindaco di  Messina, bene io credo che qui non sia una questione di tornata elettorale ma di senso di responsabilita'.

Una delle possibili soluzioni sarebbe quella di realizzare un Governo Monti cittadino dove ognuno possa dare il suo positivo contributo. Non e' piu' pensabile al posto in comune come un ripiego alla mancanza di lavoro, oggi bisogna salvare Messina con l'aiuto di tutti e con un atto d'amore da parte dei partiti mettendo al posto giusto Tecnici esperti anche di fuori.

Solo cosi si puo' far emergere una città Nuova.

Io sto cercando di convogliare attorno alla mia persona energie e sensibilizzare forze sociali, ma e' chiaro che se non ci dovessero essere le condizioni per far intuire la delicatezza del momento tornerei a fare il mio Marketing Politico lasciando la citta' all'unica novita' possibile i Grillini.

Prima di concludere tuttavia lancio rinnovo l'appello al neo Governatore della regione Sicilia Rosari Crocetta, consapevole che la Sicilia ha enormi priorita' ma fra queste un occhio particolare va riposto in MESSINA  e le sue innumerevoli emergenze

Remo Pulcini 
Marketing Politico


Presidente dell'Associazione Compagnia del Mezzogiorno


Rappresentante del Sindacato Fials Aziendale Sanità


ALCUNE PROBLEMATICHE OLTRE IL DEFAULT DI MESSINA






DIMENTICAVO NEPPURE LA STAMPA E' IMMUNE...

MARCHIONNI IL NUOVO BARBARO

Marchionni ci ha portato all'eta' della “schiavitù” del lavoro durante l’Ottocento, un regresso totale e brutale che andrebbe ritirata la cittadinanza Italiana per danni al Popolo Italiano e di conseguenza alla propieta' di maggiranza Agnelli.

Una distruzione sistematica e scientifica dei diritti dei lavorati con la complicita' dell'omerta' sindacale.

Vergogna, la storia sara' testimone del signo Bonanni e Marchionni.

L’arrogante noncuranza per l’olocausto inflitto ai poveri ed alle classi lavoratrici da parte della classa dirigente, continua ai tempi nostri perchè la storia di quell’epoca è stata quasi completamente estirpata dalla nostra memoria collettiva ed oggi risorta grazie a Marchionne.

ECCO COME LAVORAVANO NELL'OTTOCENTO DELLA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE E COME INVCE LAVORANO CON MARCHIONNE TROVATE DIFFERENZA ?

Ottocento:



I “lavoratori apprendisti” che lavorarono per un ragguardevole periodo da quattro a sette anni lucidando le stoviglie e le porcellane dei loro padroni e quindi prendendo il loro posto nella società coloniale, furono una piccola frazione delle misconosciute centinaia di migliaia di schiavi bianchi costretti a lavorare fino alla morte in questo Paese.

 Questi bianchi erano schiavi per tutta la vita, molto tempo prima che lo fossero i negri.

Con l'avvento della rivoluzione industriale ed il mutare delle condizioni di lavoro, nasce la classe operaia, il cosiddetto proletariato urbano. Questo, privo di protezione ed esposto al rischio permanente della disoccupazione, dal momento che l'abbondante manodopera permetteva agli imprenditori di licenziare quando volessero, era sottoposto a condizioni di lavoro durissime.

OGGI IL RICATTO E' INVERSO MENO LAVORO, E LAVORO TEMPORANEO E PARZIALE A TUTTI....

Vi diro' chi sara' il Prossimo Assessore alla Sanita' Siciliana ed il Vice Presidente ed altri posti- di Remo Pulcini

Carissimi Lettori

Chi mi conosce sa gia' che le previsioni mie sono quasi una certezza, e sono anche fonte di mio divertimento.

In questo caso sia chiaro nessun uccelino mi ha comunicato nulla e tanto meno il mio sostegno al Governatore Rosario Crocetta centra nulla.

Da analisi personali ritengo che il futuro Assessore Regionale alla Salute sara' a parte la Borsellino gia' sponsorizzata dal Governatore il neo eletto con il Massimo dei voti in Sicilia Franco Rinaldi esponte del PD Messinese.

Come Vice Presidente avremo
NICOLA D'AGOSTINO o ANTONELLO CRACOLICI

Inoltre:

Sesta Commissione Sanita'

Giuseppe Laccoto
Beppe Picciolo
Antonello Cracolici o un Assesorato 

Assessorato regionale del territorio e dell'ambiente

 Fabrizio Ferrandelli

CONTINUA...
 

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora