venerdì 15 marzo 2013

Siria pronta a usare armi chimiche: Israele

Capo dell'intelligence militare israeliana, il Magg. Gen. Aviv Kochavi, ha detto Giovedi che il presidente siriano Bashar Assad sta preparando per il potenziale uso di armi chimiche.
 
Parlando ad una conferenza sulla sicurezza e la politica, Kochavi ha osservato che l'esercito siriano ha finora sparato circa 70 Scud e M-600 missili, che ha effettuato testate convenzionali piene di esplosivi, nelle aree popolate di tutto il paese.
Il capo dei servizi segreti ha affermato che l'Iran e Hezbollah hanno aumentato la loro assistenza ad Assad, ogni invio di 50.000 combattenti per sostenere le operazioni militari siriani negli ultimi sei mesi.
Nel mese di luglio 2012, gli Stati Uniti hanno duramente avvertito Assad a non utilizzare sostanze chimiche o altre armi non convenzionali, dicendo che sarebbe stato ritenuto responsabile "tragico errore".
Citando la potenziale minaccia di deterioramento sicurezza maggiore lungo le frontiere di Israele con il Libano, la Siria, la Striscia di Gaza e l'Egitto del Sinai, il capo dei servizi segreti israeliano ha detto che fino a 200, 000 missili e razzi potrebbe essere avviata in città di Israele e le forze armate, in caso di una guerra, con i libanesi Hezbollah milizia sciita di lavoro per migliorare la precisione dei proiettili "e la gamma.
"Alcuni sono a corto raggio, anche se non vorrei sottovalutare quelli Alcuni hanno una gamma di 45 chilometri;. E ci sono migliaia di razzi con intervalli da 200 a 300 chilometri, così come decine di missili a lungo raggio", ha detto Kochavi.

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora