martedì 4 giugno 2013

Presto vedremo con le prove se l'Inciucio tra PDL e PD, tra Berlusconi e Letta esiste come io credo. Il Presidenzialismo e' la prova principe ! il PAESE DEI DUE DUX

Il 19 Giugno e' il giorno nel quale la Corte Costituzionale si dovrà pronunciare sul mancato riconoscimento del legittimo impedimento fatto dal tribunale di Milano nel corso del processo Mediaset. 

Se la Consulta riconoscerà il diritto al Cavaliere, il processo tornerà in primo grado e la prescrizione cancellerà la sentenza di condanna e la pena accessoria dei cinque anni di interdizione dai pubblici uffici che la Cassazione potrebbe invece confermare ad ottobre.

Partendo da queste considerazioni si evince che seppur Grillo che e' sicuramente una pedina in un gioco piu' grande quando dice che:
 
«Il governo nasce dall'emergenza dei processi di Berlusconi, dell'inchiesta del Monte dei Paschi di Siena, della trattativa Stato-Mafia e sotto la pressione della finanza internazionale. Letta, capitan Findus, fa solo il palo e prende ordini.

Dice la realtà dei fatto.

Dispiace vedere che il Presidente Napolitano in questo gioco sia entrato caso-forza e non voglio aggiungere per evidenti motivi altre considerazioni.

 "Tolto il Pd, in Italia sono tutti partiti personali.

E i partiti personali sono per definizione partiti antidemocratici, che rispondono al capo, vivono del leader e muoiono con il leader. 

Be quello che non ha capito il PD e che e' proprio lui che rischia di estinguersi e lasciare il paese in una Duplice Dittatura.

Berlusconi e Grillo il che mi lascia pensare che lo zampino degli USA possa essere una ipotesi piuttosto concreta.

Il futuro del Paese e di questa Duplice Dittatura si giochera' nel Presidenzialismo.
 
"il presidenzialismo, semmai dovesse realizzarsi, servirebbe solo a far eleggere Berlusconi principe e duce, e a realizzare il piano della P2 di Licio Gelli. L'offensiva di Grillo, replicata anche da altri esponenti del movimento, produce un immediato risultato. Evocare la candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale, non affatto un'ipotesi remota, come fa intendere chiaramente l'endorsment dei capigruppo pdl Renato Schifani e Renato Brunetta, infatti, crea problemi soprattutto al partito democratico.

Ma, secondo alcune indiscrezioni, anche al Quirinale si registrano perplessità: Napolitano ritiene che se il Capo dello Stato perde ruolo di superpartes bisogna creare un altro luogo di garanzia.

Enrico Letta apre all'elezione del Capo dello Stato "con nuove regole" e il Pdl esulta. Da sempre in prima fila, ma senza successo, a favore del presidenzialismo, il Popolo della libertà vede ora più di uno spiraglio. "Adesso penso che potremo farcela - commenta il vicepremier Angelino Alfano - perché anche da parte del Pd si stanno aprendo significativi spiragli". Ma già si levano i primi niet a sinistra, soprattutto da Sel e da Stefano Rodotà.

"In caso di elezione diretta del presidente della Repubblica, allo stato attuale Silvio Berlusconi certamente si candiderebbe", afferma il vicepresidente Pdl del Senato Maurizio Gasparri.

CARI AMICI SULLA BASE DI QUESTI SVILUPPI E DI QUESTE CONSIDERAZIONI IL QUADRO CHE EMERGE E' MOLTO CHIARO MI FA SPECIE VEDERE I MIEI CONNAZIONALI CHE DA SEMPRE SI CONSIDERANO un popolo di Poeti, Santi e Navigatori e diaciamolo pure Furbi non si sono accordi che questi Politici e questo scenario politico e' quello ante elezioni che tutti criticavano aspramente e che ad oggi ha dimostrato che la priorita' non e' come dice qualche Istituzione Emergenza Paese ma le loro inutili e minimali questioni di potere.

INSOMMA SI FOTTONO IL PAESE PENSANDO DI ESSERE POTENTI E GRANDI LOBBY non sapendo che distruggendo l'Italia, ma che quando mettono il naso fuori dal Paese contano quanto il "due di coppe" a briscola.

Qui non stiamo parlando di Cina, India, Usa o Russia non siamo mica come l'impero di Gazprom e ce ne accorgiamo quando prendiamo cazzotti in faccia come nel caso dei due Maro' del nostro Esercito d'Italia.

Questa Italia e' l'Italia dei provincialotti, dei furbetti del quartierino e dei mezzi statisti che per un benessere personale svendono un paese che diventa sempre piu' povero, e arretrato.

W L' Italia 

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora