mercoledì 31 luglio 2013

Dubbioso amico Silvio Berlusconi. Caso Kazakistan ecco cosa dice il dissidente su Berlusconi

Domenica, 21 luglio 2013 Michael segnalazioni giornaliere da Milano.
 
Un tale incidente potrebbe accadere presto in un paese con una dittatura brutale 29 maggio, circa 40 poliziotti armati hanno preso d'assalto la casa per catturare la madre e la sua piccola figlia. Una donna ha presentato una falsa accusa di possesso di documenti falsi, e poi rapidamente fuori del paese su un jet privato - prima che i suoi avvocati sono stati in grado di intervenire.
 
L'incidente è avvenuto in Italia, e non in tutti i paesi del Terzo Mondo. Tuttavia, la destinazione Shalabaeva Alma e il suo bambino di sei anni era Kazakistan - un luogo preferito di residenza despota Nursultan Nazarbayev.
 
Ora che l'Italia intera e membri del governo si sono resi conto del fatto che il Ministero degli Interni segretamente espulsi dal paese della famiglia dei kazaki dissidenti Mukhtar Ablyazov parlamentari vogliono sapere come sia successo.

 Tuttavia, una domanda più appropriata sarebbe: perché è successo?
 
Un indizio molto colorato venuto Mercoledì scorso nelle pagine del giornale liberale Il Fatto Quotidiano, ha informato che l'ex primo ministro Silvio Berlusconi è stato invitato Nazarbayev al partito del sesso in stile "bunga-bunga" nel Paese del dittatore nel 2009.
 
Claudio Barbaro, un ex deputato del Partito del Pdl («Popolo della Libertà"), Berlusconi ha detto che il capo gli ha detto come, dopo l'incontro ufficiale presso la residenza di campagna del leader del Kazakistan oligarca ha presentato decine di giovani donne "vestite solo di pezzi di metallo."
 
A dispetto di una tale proposta, un magnate dei media, che il mese scorso è stato accusato di aver pagato per fare sesso con una prostituta minorenne in uno dei loro partiti "adulto", era insolitamente astemio. "Mi dispiace, Nursultan ma la mia religione non permetto poligamia," - ha detto. Tuttavia, Berlusconi non ha cessato di essere definito un dittatore, che difensori dei diritti umani hanno criticato per il suo abuso, "mio caro amico".
 
L'espulsione della famiglia del signor Ablyazov causato minaccia per la stabilità del già fragile sinistra-destra coalizione di Italia. Secondo molti sinistra-centrista, deportazione (su ordine di Berlusconi) ha organizzato il suo assistente chiave e part-time il ministro Angelino Alfano. E Berlusconi e Alfano con dire che non hanno a che fare con l'incidente in alcun modo.
 
Al contrario, a sacrificare se stesso ha avuto un alto funzionario del ministero dell'Interno Giuseppe Procaccini. Poche ore dopo le sue dimissioni, ha smentito la dichiarazione di innocenza del signor Alfano: "Alfano mi ha chiesto di prendere l'ambasciatore presso il Ministero degli Affari Interni e ha sottolineato che si tratta di una questione delicata." Si è scoperto un fatto sorprendente: ambasciatore del Kazakistan a Roma è stato in grado di controllare la cattura e l'arresto della signora Shalabaeva e sua figlia fuori dal centro di comando del Ministero degli Interni di Italia.
 
L'incidente è stato una vergogna per l'Italia a livello internazionale. Venerdì scorso, ha riconosciuto il presidente Enrico Letta, cercando di mantenere la coalizione goffo e tirare l'Italia fuori dal baratro della recessione. "Questo evento è stato confuso e ci screditare," - ha detto.
 
In verità, accordo ombreggiato con brutte regimi sono stati il ​​tratto distintivo della politica estera italiana durante la maggior parte dell'era Berlusconi - che è, la maggior parte degli ultimi 20 anni.
 
Una fonte di preoccupazione - stretti legami con Berlusconi e Vladimir Putin. Secondo le informazioni pubblicate nel 2010 nei documenti Wikileaks, l'ex ambasciatore americano a Roma, Ronald Spolli ha espresso la preoccupazione che il primo ministro russo Vladimir Putin ha acquistato acquiescenza politica dei suoi colleghi italiani.
 
In una relazione del 26 gennaio 2009 e approvato dal Sig. Spolli, fornisce le informazioni dalle fonti dell'ambasciata degli Stati Uniti nel suo stesso partito, il primo ministro (RDL) che "Berlusconi ei suoi compari ricevono personalmente profitto generoso da molti degli accordi energetici tra Italia e Russia ".
Rinomato politologo James Walston dell'American University di Roma ha poi rilevato come il "scritta sul muro" visita personale a Berlusconi (solo accompagnato dalla sua ombra Valentino Valentini intermediario di lingua russa) nella casa di campagna di Putin a ottobre 2009.
 
"Non hanno partecipato i ministri o funzionari. Niente più registrazioni di ciò che è stato detto durante la riunione o eventuali affari privati ​​sono stati discussi, - il politologo. - Doveva essere allarmante ". Berlusconi ha negato tutte le accuse.
 
Dittatore libico Muammar Gheddafi - uno dei buoni amici di Berlusconi. Gheddafi, che è stato un paria internazionale per la maggior parte del periodo del suo regno, stava diventando sempre più ossequioso invito a Roma dal 2008: l'Italia non ha voluto perdere l'enorme riserve di petrolio e gas della ex colonia.
L'Italia non era solo nella sua ricerca di firmare accordi energetici con lo Stato, è ricco di petrolio. Tuttavia, i critici del presidente del Consiglio hanno indicato che la sua azienda Fininvest detenzione e è di proprietà di Gheddafi Lafitrade stati azionisti multimediale società Quinta Communications (Tunisia), cioè, erano soci d'affari.
 
I rapporti tra Italia e Kazakhstan inoltre sono in costruzione non solo sul sentimentalismo. Italiana di proprietà statale compagnia energetica Eni attivamente per coinvolgere l'ex repubblica sovietica. Giudici milanesi considerano affermazioni di "tangenti", per un importo di € 20 milioni (£ 17 milioni) pagato per i contratti principali.
 
Commentando l'Ablyazova affare questa settimana, Marco Travale, giornalista politico di primo piano, ha dichiarato: "Da quando Silvio Berlusconi è diventato il proprietario di Italia, il nostro Paese è sistematicamente cambiando le loro credenze con alcuni governi stranieri, ignorando la sovranità nazionale, la Costituzione e la legge."
 
Per coincidenza, questa settimana, il mondo è stato ricordato di un altro strano estradizione in Italia quando l'Interpol detenuto a Panama, un ex agente della CIA Robert Seldon Lady. Spia americana è stato condannato da un tribunale in Italia per sequestro di persona, nel 2003, il terrorismo sospetto Abu Omar, che fu presumibilmente portato in Egitto e torturato. L'incidente è diventato pubblico solo attraverso le azioni dei tribunali italiani. Fallimento del governo Berlusconi prevenire deportazione accuse scatenato contro di lui, e questo è stato visto come un tentativo di fare un favore ad un amico Berlusconi George W. Bush.
Tutte queste dichiarazioni non sono prove, ma più ci si scrutano la situazione, più scuro che sembra. Ad esempio, nelle ultime 48 ore abbiamo appreso non solo che l'ambasciatore del Kazakhstan sono stati autorizzati a eseguire la deportazione di Roma, come meglio crede, ma che il Presidente stesso Nazarbayev durante questi eventi è stato in Italia, nella casa di uno dei consulenti finanziari Berlusconi in Sardegna.
Nel frattempo, tenta di ottenere le dimissioni di Alfano non è riuscito; governo del deputato Berlusconi rimarrà esattamente nel luogo in cui è assegnato a lui, il miliardario ex primo ministro.
 
Miei cari amici ...
* Bielorussi "ti amo, e questo è confermato dai risultati delle elezioni," - ha detto Berlusconi Presidente bielorusso Lukashenko, che regolarmente accusano di brogli alle elezioni, dopo le offerte di energia nel 2009. Bielorussia, nel 1997 fu espulso dal Consiglio di violazioni dei diritti umani in Europa.
 
* Sempre nel 2009, Berlusconi ha tenuto in attesa per lui di invitare il Dr. Angela Merkel, Cancelliere tedesco, perché era assorto in una conversazione telefonica con il primo ministro Recep Tayyip Erdogan. Ufficio di Berlusconi ha spiegato che il leader italiano stava cercando di convincere Erdogan ad accettare candidato dell'Europa per il posto di capo della NATO.
 
* Relazioni Berlusconi con il leader russo chiaramente registrato in una conferenza stampa in Sardegna nel mese di aprile 2008, quando un giornalista di Russia apertamente chiesto Putin, se le voci sono vere sulla sua relazione. "Non una parola di verità", - ha detto Putin, mentre Berlusconi le dita in una pistola, fece finta di mirare al giornalista. Berlusconi, Putin ha restituito il favore nel 2011, affermando che ", come se fosse colpa di Berlusconi per il suo atteggiamento speciale per il gentil sesso, .. si mostrò statista responsabile ".
Michael Day

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora