martedì 30 luglio 2013

Stati Uniti vogliono declassificare i documenti sui programmi spia

(Reuters) - agenzie di spionaggio degli Stati Uniti prevedono di declassificare i documenti circa i programmi di sorveglianza National Security Agency rivelate da Edoardo Snowden.
 
I documenti resi pubblici potrebbero essere rilasciati già questa settimana e avevano lo scopo di fornire al pubblico maggiori informazioni sui programmi, come parte di un impegno da direttore della National Intelligence James Clapper di maggiore trasparenza.
 
La documentazione dovrebbe includere anche informazioni sul Foreign Intelligence Surveillance Court che opera in segreto, ha detto il funzionario.

 La mossa di declassificare le informazioni è stata riportata dalla CNN.
 
Rilascio di Snowden di informazioni circa i programmi di sorveglianza della NSA ai media americani ed europei ha scatenato un putiferio su rivelazioni che le agenzie di intelligence degli Stati Uniti si erano raccolti i dati sulle telefonate e altre comunicazioni di americani e cittadini stranieri come strumento per combattere il terrorismo.
 
La mossa di declassificare ulteriori informazioni sui programmi di sorveglianza, che i funzionari dell'intelligence dicono hanno aiutato contrastare gli attacchi terroristici, si presenta come alcuni legislatori cercano cordoli in risposta a problemi di privacy.
 
Snowden è stato accusato ai sensi della legge spionaggio degli Stati Uniti ed è bloccato in un aeroporto in Russia, mentre cerca di asilo in un paese che non lo consegnerà agli Stati Uniti.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora