Post in evidenza

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

sabato 24 agosto 2013

Tutti i fallimenti della politica Estera di Obama e degli Usa in Medioriente mettono in serio pericolo la pace del mondo. Dilettanti allo Sbaraglio

Se fossimo tra amici potremmo dire Dilettanti allo Sbaraglio, eppure questa e' la conclusione che bisogna trarre dalla politica Estera Usa e in particolare di Obama degli ultimi anni.

Improvvisazione, strategie ingarbugliate e situazioni che sfuggono di mano alla grande Super Potenza stanno creando terreno fertile per rendere le porte di casa nostra invivibili e tutto il pianeta insicuro.

Non pensate al terrorismo che ormai e' scontato ma alle cose piu' elementari come i commerci con i paesi del Mediterrano, le risorse energetiche il cui equilibrio e' saltato e che potrebbero presto diventare la vera bomba globale sull'economia Americana ed Europea appena uscita dalla crisi oppure basta pensare a dei semplici viaggi turistici in quei paesi che non sono piu' realizzabili.

Insomma la faccia del pianeta e la situazione Mondiale completamente mutata e fuori controllo per colpa di una Politica Estera Usa ed in particolare del Presidente Obama da principiante ed improvvisata.

Qualsiasi scenario si nasconde dietro le Rivoluzioni del Mediterraneo e la Primavera Araba come la guerra Energetica fra le Super Potenze come USA, CINA E RUSSIA con la gentile partecipazione di Istraele e' completamente andata a puttane.

La situazione e' completamente fuori controllo per le troppe parti in causa e i troppo intrichi che ormai risulta impossibile tornare alla pace.

Insomma alla guida della Super Potenza Usa abbiamo un Obama paragonabile al Nerone della Super Potenza Romana.

Gli insegnamenti sull'Iraq e Afghanistan non sono serviti a nulla, dove gli Stati Uniti hanno cercato di combinare l'azione militare con tangenti per la costruzione della coalizione, e gli sforzi umanitari, al fine di "vincere i cuori e le menti del popolo afghano," non ha prodotto nessuna stabilizzazione dell'area anzi e' fucina di terroristi per Al Qaeda.

I cosidetti Falchi degli Usa erano con Bush convinti che la guerra al terrorismo passasse per la sconfitta dei Talebani in Afghanistan in realtà oggi per avere una sorta di pace Obama ha mandato i servizi a proporre tangenti e soldi per chieudere un accordo di pacificazione con questi.

Infatti il mese scorso, i talebani hanno aperto un ufficio a Doha (Qatar) per avviare negoziati con gli Stati Uniti per la conclusione della pace. Ma l'intervento in Afghanistan non era  stata effettuato per distruggere i talebani ?

Noi colonia Italiana degli Usa cn una politica estera ridicola e come dei pirla spendiamo soldi e denaro per tenere in piedi una missione che ormai non ha piu' significato logico.

Sia chiaro i nostri concittadini questa situazione non possono saperla visto che esiste una sorta di censura mediatica; come dargli torto se il tutto e' stato fatto passare come missione umanitaria ?

Per non parlare dell'Iraq dove dopo che gli  Stati Uniti si sono sganciati dalla zona, il paese è nel caos, le sue infrastrutture distrutte, c'è una guerra inter-religiosa, due milioni di profughi sono sull'orlo di un disastro umanitario ele antiche comunità cristiane distrutte con il governo iracheno che vuole collaborare con l'Iran.

In Libia dopo la caduta di Gheddafi e' nato un  governo nominale che non controlla il paese e attraverso il quale passano molte forniture di armi agli islamisti sparsi in  tutta l'Africa.

Oggi Obama sta ripetendo gli stessi errori in Siria dove la sceneggiata dell'attacco Chimico ad opera di Assad (impossibile perche' significava autocondannarsi rischiando l'invasione e il disprezzo  della comunità internazionae) in un momento in cui per chi non lo sapesse Assad ha il controllo parziale del paese ed una superiorità militare enorme rispetto ai ribelli per via delle armi che la Russia gli fornisce.

Adesso vuole prendere la scusa di questa fantomatica azione criminale con attacco chimico per invadere la Siria anzi creare un NO Fly zone anche perche' da soli gli Usa non potranno mai impantanarsi in Siria con la Russia sul collo e l'Iran con i suoi hezbollah.

La strategia di Obama e' chiara a tutti ma non e' chiaro il risultato finale se non forse quella di avere di sicuro due pessimi risultati:

1)  far cadere anche la Siria nel caos con ingovernabilità, guerre inter religiose e milioni di profughi verso la Turchia e il Libano. 

2) far cadere il Libano nel caos anche se ufficialmente e' neutrale, ma i cui abitanti si stanno preparando alla guerra chiudendo negozi e facendo provviste. Presto diventera' una polveriera con gli
hezbollah che lanceranno razzi su Israele.

Finiamo con l'Egitto che oggi è controllata dalla giunta militare, armati con le più moderne tecnologie Usa. Un governo democraticamente eletto viene rovesciato con una semplice scusa.

In pratica la dove gli interessi degli Usa e di Israele non coincidano tutti i regimi saltano.

Sia chiaro io sono filo Usa e sono convinto che una colpa grave i Musulmani  la portano ed e' quella di far entrare il fondamentalismo nella loro azione politica.

Per tale motivo una barriera di protezione deve essere eretta, ma questa barriera non deve provocare odio, caos, instabilita' mondiale politica ed economica e la sofferenza di milioni di cittadini senza colpa.

Ecco Obama e Israele non hanno ancora pensato bene alle conseguenza future di questo modo di fare politica, anche perche' ai tempi della guerra fredda tutto funzionava meglio anche le guerre sommesse fra Super Potenze per l'egemonia ed il controllo delle risorse energetiche.

Attenzione dilettante Obama ! il mondo sta diventando una poleveriera incontrollabile forse dovresti cambiare modo di fare politica e ascoltare meno Israele. 

 

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer