mercoledì 18 settembre 2013

Il Brasile ha deciso di rifiutare i servizi di server americani dopo la ricezione dei dati da Edward Snowden

Il Brasile ha deciso di rifiutare i servizi di server americani dopo la ricezione dei dati da Edward Snowden del totale brasiliane intercettazioni cittadini di spionaggio per la compagnia petrolifera di stato "Petrobras" e presidente Dilma Rousseff. Gli americani sono nervoso perché stiamo parlando di enormi perdite e la perdita del monopolio sui servizi Internet di base.

Il Brasile è ora determinata a mettere fine all'egemonia degli Stati Uniti su Internet. Questa egemonia è fornito dal contratto entro il Telecommunication Union (ITU), che ha fornito l'autorità competente pubblica ICAAN società, con sede in California.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora