Post in evidenza

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

giovedì 3 ottobre 2013

Guardie di sicurezza presso l'ambasciata russa nella capitale libica Tripoli sembrano aver respinto un attacco armato da parte circa 60 persone . La Russia dice che nessuno del personale sono rimasti feriti . Motivazioni degli aggressori non erano chiari .
Un gruppo armato ha fatto irruzione nella ambasciatadella Russia nella capitale della Libia  Mercoledì , ma è stata poi dispersa dalle guardie , secondo fonti diplomatiche libiche .
Diplomatici libici citati dalle agenzie di stampa internazionali hanno detto che la folla era arrabbiata per il presunto omicidio di due giorni fa di un libico pilota dell'Air Force da una donna russa in un sobborgo di Tripoli . Le circostanze della morte , è rimasta , tuttavia , poco chiara .
Fonti diplomatiche hanno detto i servizi di sicurezza hanno sparato colpi per disperdere la folla che era entrato nel avamposto russo , ma non l'edificio dell'ambasciata .
La Bandiera russa dell'ambasciata è stato tirato giù . L'ambasciata era  vuota al momento .
Della Russia del ministero degli Esteri portavoce Maria Zakhorova detto Ekho Moskvy le informazioni preliminari hanno suggerito che nessuno tra il personale dell'ambasciata di Tripoli era stato ferito .
Un altro portavoce del ministero Alexander Lukashevich ha detto alla televisione di stato russa che l'incidente era finito .
" A Tripoli ... una sparatoria avvenuta e ci fu un tentativo di entrare nel territorio dell'ambasciata russa , " ha detto.
Un funzionario libico citato dalla agenzia di stampa Associated Press ha detto che gli aggressori sono saliti sulle mura dell'ambasciata da tre direzioni , sparando in aria , e si ruppe il cancello d'ingresso in metallo . Colpi sparati aveva lasciato cinque persone rimaste ferite , ha aggiunto.
L' Ambasciata Usa era stata attaccata lo scorso anno
L'11 settembre dello scorso anno , i militanti legati ad al - Qaeda affiliati hanno attaccato il composto negli USA nella città della Libia orientale di Bengasi , uccidendo l'ambasciatore Christopher Stevens Uniti e in altri tre americani .
La Libia, che è priva di un governo centrale forte , è stata colpita da uccisioni mirate di attivisti, giudici e agenti di sicurezza dopo la cacciata 2011 del forte Muammar Gheddafi , ucciso dai ribelli alla fine di una guerra civile di otto mesi .
La sua estromissione è arrivata dopo le potenze occidentali hanno organizzato attacchi aerei per sostenere i combattenti ribelli . Russia, che aveva avuto stretti rapporti con Gheddafi , che ha condannato campagna aerea e non ha preso parte.
( Reuters , AP , AFP )

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora