martedì 1 ottobre 2013

ISTITUTO PER LE OPERE DI RELIGIONE (IOR) Lo IOR pubblica il suo Rapporto Annuale del 2012 - Tutto il rapporto integrale


Nel 2012 l'Istituto ha registrato un utile netto di 86,6 milioni di euro (2011: 20,3 milioni di euro). 

Ciò ha consentito allo IOR di apportare un contributo d i 54,7 milioni di euro al budget della Santa Sede e di destinare 31,9 milioni di euro alla riserva risc hi operativi generali (riserva di utili non distrib uiti).

Dal conto economico dello IOR emergono: 

• interessi netti per 52,2 milioni di euro (-19,6%), risultanti dalla differenza tra gli interessi maturati sugli attivi e quelli dovuti ai clienti;
• 12,2 milioni di euro (+19,6%) di commissioni nette sulle gestioni patrimoniali e su altre operazioni; e
• 51,1 milioni di euro (2011: -38,2 milioni di euro) di proventi netti da negoziazione, che comprendono sia gli utili/perdite conseguiti dai ti toli venduti durante l'anno, sia gli utili/perdite non realizzati sul valore totale dei titoli al 31 dicembre 2012. I costi operativi ammontano a 23,9 milioni di euro (+ 12%) e comprendono i costi per il personale, i contributi pensionistici, spese generali e consulen ze di professionisti.


Nel 2012 allo IOR sono stati affidati beni di clien ti per 6,3 miliardi di euro, ripartiti in 2,3 milia rdi di euro in depositi, 3,2 miliardi di euro in contratti di gestione patrimoniale a cura dello IOR ed 0,8 miliardi di euro in contratti di custodia titoli. S econdo i principi contabili IFRS, un totale di 4,1 miliardi di euro di questi attivi è riportato nel b ilancio dello IOR mentre i restanti 2,2 miliardi di euro sono rilevati fuori bilancio. Il capitale netto è aumentato da 741 milioni di eur o a 769 milioni di euro (+3,6%), che per lo IOR significa un solido equity ratio pari al 15,4.

Visualizza il documento integrale in:

Italiano

English

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora