sabato 23 novembre 2013

Berlusconi: Non chiedo grazia, tocca a Napolitano darla

“Mercoledì 27 ci sarà il voto al Senato, dopo vent’anni di tentativi di eliminarmi non andati in porto: questa operazione si chiama colpo di Stato. Una sentenza incredibile, assolutamente infondata, utilizzata per porre le basi dell’omicidio politico del leader del centrodestra. Un processo di decadenza che é un omicidio politico, é stata calpestata la verità e la legge".

"Il presidente della Repubblica non dovrebbe avere un attimo di esitazione e dovrebbe avere la dignità, senza che io la richieda, di darmi la grazia."

“Per reagire contro quella che  è una violenza nei confronti della democrazia e della libertà dobbiamo stare uniti. Faremo delle manifestazioni e tutti dobbiamo partecipare"

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora