sabato 23 novembre 2013

I colloqui sul nucleare in corso tra Iran e P5 +1

Il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif ha detto che i colloqui sono entrati in una fase difficile negli ultimi due giorni,, aggiungendo, naturalmente, ci sono alti e bassi, ma siamo fiduciosi.

L'insistenza iraniana che le sei potenze riconoscono esplicitamente il diritto di arricchire l'uranio è stato il tema caldo durante le riunioni.

Secondo una bozza di proposta martellato il 9 novembre, gli Stati Uniti, Gran Bretagna, Cina, Francia, Russia e Germania, il P5 +1 vogliono che l'Iran congeli per sei mesi parti fondamentali del suo programma nucleare in cambio di un allentamento delle sanzioni internazionali.

I colloqui, iniziati con un incontro tra il capo della politica estera dell'Ue Catherine Ashton, che rappresentano il sestetto e Ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, 'potrebbe essere decisivo'.

Michael Mann, il portavoce capo della politica estera dell'Unione europea ha descritto l'ultimo round di colloqui tra Zarif e Ashton come 'utile'.

Di contro posso aggiungere io che l'insistenza del gruppo dei 5 sta anche nel far allentare il ostegno dell'Iran ad Assad Siria specie per il Ginevra 2.

Remo 

  

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora