giovedì 21 novembre 2013

Il sogno del "Grande Kurdistan"

Se abbiamo rivisto più mappe "West Kurdistan" scambiati oggi tra le élite curdi,  includono il confine siriano - Turkish completamente, dal villaggio di "Ein Dewar" della città di Derek "nella provincia di al-Hasakah Siria nord-orientale, si estende la carta lungo il confine turco per raggiungere l'estremo nord-ovest al Iskenderun.

Prima di parlare del "Grande Kurdistan" specificamente negli anni Quaranta e Cinquanta, possiamo trovare a questo riguardo, le dichiarazioni dei dirigenti e le élite curdi afferma che "Grande Kurdistan" penetrare territorio siriano in tre punti, provincia di al-Hasakah, e l'area di Ain Arab " Kobanî in curdo, "e Afrin, quelle fonti non forniscono alcuna visione di uno stato curdo demografico continua tra queste tre aree separate l'una dall'altra da barriere di umana demografica araba o turkmeno.

Musab al-Rashid Aharaki, specialista in geopolitica, sotto il titolo di "dividere la Siria ....", che ha continuato a stimare che gli arabi costituiscono almeno il 50% dei residenti della provincia di al-Hasakah, mentre i kurdi costituiscono solo il 40%.


 

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora