martedì 10 dicembre 2013

In Italia un Golpe avrebbe una giustificazione Giuridica ed Istituzionale il primo caso al Mondo. Vi spiego perche' rischiamo. TU CITTADINO LI HAI VOTATI E ACCETTI QUESTA SITUAZIONE


La Corte Costituzionale ha bocciato il Porcellum in tutti e due i punti sottoposti al vaglio di costituzionalità: ovvero il premio di maggioranza e la mancanza delle preferenze.

"La Corte costituzionale - si legge in una nota - ha dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme della legge n. 270/2005 che prevedono l'assegnazione di un premio di maggioranza (sia per la Camera dei Deputati che per il Senato della Repubblica) alla lista o alla coalizione di liste che abbiano ottenuto il maggior numero di voti e che non abbiano conseguito, almeno, alla Camera, 340 seggi e, al Senato, il 55% dei seggi assegnati a ciascuna Regione.

La Corte ha altresì dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme che stabiliscono la presentazione di liste elettorali 'bloccate', nella parte in cui non consentono all'elettore di esprimere una preferenza".

IN PRATICA ESISTE UNA DECISIONE COSTITUZIONALE CHE DICHIARA ILLEGGITTIMO IL PORCELLUM E QUINDI ANCHE QUELLI CHE SONO STATI ELETTI CON IL SISTEMA PORCELLUM.

QUESTO DECISIONE FATTA DAL MASSIMO ORGANO ISTITUZIONALE HA UNA VALENZA INCREDIBILE CHE COMPORTA NON POCHE CONSEGUENZE ANCHE DI STABILITA' DELLA REPUBBLICA.

Nel momento piu' delicato della Repubblica in cui gli impresentabili stavano riciclarsi e nel rinnovare il Bipolarismo con Renzi ed Alfano, per poi passare alla distruzione di M5S e di Grillo si ritrovano in questa grana istituzionale.

Tuttavia le Istituzioni sono delegittimate da questa sentenza di valore Costituzionale e da questa classe politica ladrona che ha premiato una classe dirigente incapace perche' non basata sulla meritocrazia.

CACCIARE QUESTI USURPATORI AVREBBE  UN VALORE LEGITTIMO SE NON SI VA AL VOTO SUBITO. 

UN GOLPE FATTO DA UNA ISTITUZIONE MILITARE O ALTRO AVREBBE LA LEGGITTIMITA' COSTITUZIONALE PER TOGLIERE GLI USURPATORI.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora