lunedì 30 dicembre 2013

LA POLITICA DEL 2013 E LE PROSPETTIVE DEL 2014 IN ITALIA ED IN EUROPA DI REMO PULCINI (Sicilia-Messina breve)



La crisi perdura ed forte ed in Italia i nostri illegali politici come ha detto la Corte Costituzionale si sono concentrati solamente nel salvare il loro culo e riciclarsi.

Per il PD e PDL, per Berlusconi e D' Alema e per i poteri che rappresentano la priorità era salvare prima loro e poi riciclarsi, per fare questo si sono serviti di alcuni disposti a dare il culo piuttosto che servire il Paese.

Napolitano, Monti, Letta, Casini ed altri si sono prestati a questo gioco, nel frattempo la Crisi è stata fatta pagare ai nostri cari Concittadini ma non tutti solo quelli Onesti o rintracciabili nella filiera come gli impiegati pubblici.

Non certo i furbi dell'Evasione fiscale o i corrotti, ma tanto tutto va bene fin quando non si eccede nelle proteste.

Una volta salvato il culo appare chiaro che bisogna riciclarsi e di fatto il PD con Renzi si è ben riciclato tanto da illudere i propri elettori di sinistra dando una botta al popolo ed una botta al Governo Letta.

Si convincano tutti gli uomini di sinistra che quella ideologia è morta nel PD.

Di contro abbiamo il progetto diabolico di Berlusconi che è sempre più vivo che mai e che ha consegnato il rinnovamento ad Alfano.

Se da un lato si rinnova da Alfano di contro si libera di alcuni Forzisti scomodi e disperde gli ex di Fini che non si sono neppure accorti di essere ormai i fantasmi di se stessi.

Il progetto e' praticamente completo manca solo per il 2014 la conclusione preannunciata da Berlusconi a tutti i poteri oligarchici che governano il paese:

1) Ridurre il numero dei Parlamentari per meglio controllare il sistema

2) Elezione diretta del Presidente della Repubblica (un loro amico)

3) Controllare il Paese nel migliore dei modi Bipolarismo (ormai salvo)

In tutto questo sistema Italiano si inserisce Grillo garante di alcuni poteri Forti (Usa) che di fatto fanno paura a tutti.

Infatti uno degli obiettivi del sistema Bipolare Oligarchico e' quello di ridimensionare l'unico avversario vero al sistema appunto Grillo e Company che viaggiano al 40%.

L'Europa di fatto naviga in alto mare da un lato il collante vero che la tiene unita le Banche e le forze Massoniche e dall'altro l'odio che lega da sempre le Nazioni del Vecchio Continente.

In questo meccanismo di fatto si sta inserendo benissimo il vento Nazionalista di Marine Le Pene che straccerà tutti alle prossime Europee.

Insomma l'Europa torna indietro di 40 anni.

Il 2014 in Italia sara' caratterizzato da un prolungamento della Crisi ed imbarbarimento della vita sociale, mentre in Europa tirerà un vento Nazionalista.

Chiudo con una Breve e laconico commento sulle capacita' del Presidente Crocetta (Sicilia) e sul Sindaco di Messina (Messina) a parte due slogan il nulla.

Non rimane che fare spallucce e ricordarsi che indipendentemente dal sistema che ci meritiamo la Politica come dice Papà Francesco deve occuparsi di chi muore di fame e deve fare gli interessi del Popolo.

Io saro' impegnato ad un progetto di Centro Cattolico vero e lontano dai cattolici del PD e PDL, mentre in Europa soffiero' sul vento di Marine Le Pen e potete giurarci con il mio Marketing Politico sara' un successo.

BUON 2014 REMO PULCINI MARKETING POLITICO ESPERTO DI GEOPOLITICA

Dimenticavo finito il suo compito (Letta) si andrà al voto Nazionale ed alle Europee.

Sicilia Crocetta andrà a casa e Sindaco di Messina perdera' il ricorso contro il PD.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora