Post in evidenza

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

martedì 4 marzo 2014

ULTIME DALLA CRIMEA/RUSSIA: CRIMEA UFFICIALMENTE RIFIUTATO DI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE IL NUOVO GOVERNO DI KIEV COME LEGITTIMO

Secondo i risultati della riunione straordinaria del Presidium del parlamento di Crimea ha adottato una dichiarazione sulla situazione socio-politica del Paese e della Repubblica Autonoma di Crimea.
Come indicato nel documento, il Consiglio Supremo di Ucraina il che impone dazi del presidente ucraino Alexander Turchinov ha alcun fondamento giuridico.
"A sua volta, il Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma di Crimea ha agito e continua ad agire rigorosamente all'interno del quadro giuridico. Fin dai primi giorni della crisi chiediamo il rispetto dell'ordine costituzionale, basata sulla necessità di preservare l'integrità e la sovranità territoriale dell'Ucraina, e continuano ad aderire a queste posizioni, "- ha rilevato il parlamento di Crimea.
Quello che segue è il testo della dichiarazione senza tagli.
DICHIARAZIONE
Negli ultimi mesi, il Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma di Crimea ha ripetutamente avvertito che la situazione politica in Ucraina dà una buona ragione per temere per le sorti del paese rappresenta una minaccia per la pace e la stabilità in Crimea. Purtroppo, questi timori non sono stati vani. 
Accordo sulla procedura per uscire dalla crisi politica del 21 febbraio, preparato con la partecipazione di rappresentanti dell'Unione europea e la Federazione russa e firmato dai rappresentanti del governo e dell'opposizione in Ucraina, definisce il modo legale di risoluzione dei conflitti. Tuttavia, le forze radicali sventato sua esecuzione, scegliendo la strada del potere cacciata del legittimo capo di Stato, in base al quale le attività degli organi supremi del potere statale è andato al di là del quadro costituzionale e legale. Non sono stati creati in base alle attuali istituzioni legislazione di governo, che conferisce poteri incostituzionali. 
Così, la decisione della Verkhovna Rada dell'Ucraina il 22 febbraio, 2014 № 757-VII «Chi Presidente disimpegno di esercitare le competenze costituzionali ed elezioni anticipate del presidente dell'Ucraina" adottate in violazione della Costituzione, che non prevede per la terminazione dei poteri del Presidente dell'Ucraina a causa del disimpegno dalla loro autorità. Di conseguenza, la base giuridica per la posa sui doveri del presidente dell'Ucraina Verkhovna Rada Presidente Turchinova AV, compresi firmando le leggi dell'Ucraina, no. 
Con una grave violazione della Costituzione e le leggi dell'Ucraina e di altri risoluzione adottata della Verkhovna Rada dell'Ucraina, in particolare: l'appuntamento Nalivaychenko VA come presidente del servizio di sicurezza dell'Ucraina, per il consenso alla cessione Mahnitskogo OI Agire procuratore generale dell'Ucraina, il che impone dazi provvisori del Ministro degli Affari Interni dell'Ucraina sulla Avakov AB; nominano Zaman VM autorizzata a monitorare le attività del Ministero della Difesa. 
Inoltre, in violazione della Costituzione della Repubblica Autonoma di Crimea e la Legge dell'Ucraina "Sulla milizia" decisioni di licenziare il capo degli Affari ricerca di Ucraina in Crimea Vladimir Radchenko e la nomina a questa posizione Avrutskaya IJ, che è una limitazione grave dei poteri costituzionali di autonomia. 
A sua volta, il Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma di Crimea ha agito e continua ad agire rigorosamente all'interno del quadro giuridico. Fin dai primi giorni della crisi chiediamo il rispetto dell'ordine costituzionale, basata sulla necessità di preservare l'integrità e la sovranità territoriale dell'Ucraina, e continuano ad aderire a queste posizioni. 
Tuttavia, che rappresenta gli interessi di tutti Authority parlamento di Crimea è responsabile di garantire i diritti e le libertà dei suoi cittadini e, pertanto, non può stare a guardare processi distruttivi che avvengono nel paese. Queste circostanze hanno portato i deputati del Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma di Crimea decidere lo svolgimento di referendum (locale) come una forma di democrazia diretta a migliorare lo status ei poteri di autonomia. Il quesito referendario non contiene disposizioni in materia di indipendenza della Repubblica Autonoma di Crimea, il suo ritiro dalla Ucraina e l'entrata in un altro paese. Allo stesso tempo, siamo stati e siamo a favore della concessione di ampi poteri di autonomia di Crimea, che dovrebbe essere garantito per eventuali modifiche al governo centrale e la Costituzione. 
In relazione a questa causa perplessità suona dichiarazioni da Kiev che il Consiglio Supremo della Repubblica Autonoma di Crimea nelle loro azioni è andato al di là del quadro giuridico ucraino, in particolare, al momento di decidere lo svolgimento della (locale) referendum per migliorare lo status ei poteri di autonomia così come i cambiamenti nella composizione del Consiglio dei ministri di Crimea. 
Crediamo che queste affermazioni parte di una campagna pianificata per screditare l'Autorità e la sua leadership. Lo scopo di questa campagna - per creare il terreno per la realizzazione di uno scenario militare in Crimea e pregiudizi governo di Crimea, la cui legittimità, a differenza ucraino, non può essere messa in discussione. 
Urge la Verkhovna Rada dell'Ucraina, che ha assunto la responsabilità per la situazione politica nel paese, di astenersi da azioni avventate che potrebbero portare ad una escalation del conflitto. La guerra contro il proprio popolo - il reato definitivo, che non ci può essere alcuna giustificazione. 
In questi giorni difficili chiamare Crimea mantenere la calma e moderazione, e di tutte le forze politiche in Crimea - per realizzare le sue responsabilità per la sicurezza dei residenti di autonomia, pace etnica e la tranquillità in casa nostra Crimea comune. 

Il Presidio della Verkhovna Rada 
Repubblica Autonoma di Crimea 
Simferopol,

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora