Post in evidenza

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

Riparte la mia attività politica e informativa sul blog di remo pulcini seguitemi

martedì 1 aprile 2014

L'Italia e la Democrazia del Congo, la Costituzione dei Padri costituenti puo' essere modificata solo dal Popolo sovrano e non da un non eletto con il sostegno di un pregiudicato

Sezione II
Revisione della Costituzione. Leggi costituzionali.
Art. 138
Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.
Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.
Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti. 

Come si evince dalla Costituzione lancio un appello a qualche giornale o anche a qualche partito in particolare al Movimento 5 Stelle di Grillo oppure all'Italia dei Valori, bisogna non appena approvata la riforma della costituzione nella parte del Senato lanciare una raccolta di firme per abrograre lo scmpio voluto da Berlusconi ed approvato da Renzi.

Bisogna capire e comprendere che la parola Democrazia o Popolo Sovrano non sono termini fine a se stessi ma hanno un significato ben preciso:

Nella democrazia diretta o partecipativa il potere sovrano è esercitato direttamente dal popolo, come avveniva nell'antica Grecia, dove i cittadini (esclusi schiavi, donne e cittadini stranieri) si riunivano nell'agorà (oggi la piazza) per discutere attivamente di leggi o posizioni politiche da prendere.

Nella democrazia indiretta o rappresentativa il potere sovrano è esercitato da rappresentanti eletti dal popolo (il Parlamento)

Ma anche volendo applicare la democrazia indiretta bisogna puntualizzare che la modifica della costituzione in ogni sua parte deve essere fatta da un Governo ed un Premier eletti direttamente dal popolo cosa che di fatto da 3 Governi non avviene.

Non e' possibile modificare una Costituzione nemmeno di una virgola senza il massimo del consenso popolare anche perche' la nostra Costituzione e' stata faticosamente raggiunta da eori che si sono sacrificati per la nostra liberta'.

Basti pensare che Renzi di fatto non e' stato eletto dal popolo ma attraverso le primarie di un partito di pseudosinistra che ha portato al voto 1,5 milioni di iscritti facendo ottenere allo stesso renzi il 60% dei voti pari al solo 3,75% dei votanti Italiani, aggiungiamoci che nella commissione dei 40 esperti alcuni di essi sono indagati per reati vari e che Berlusconi condannato sostiene tale modifica Costituzionale spedendo messaggi a suo sostegno:

"Forza Italia ha aperto la strada delle riforme e l'Italia sarebbe già una democrazia più moderna se nel 2006 la stessa sinistra che oggi si rivolta contro Renzi non fosse riuscita con un referendum a bloccare la rivoluzione istituzionale. Meno parlamentari, fine del bicameralismo paritario, più poteri al premier e meno burocrazia erano e sono ancora oggi le nostre tavole per la modernizzazione dell'Italia.

L'accordo che abbiamo sottoscritto è il patto fra due leader interessati a rinnovare in profondità il Paese, a rendere più sicura e forte la nostra democrazia e meno precarie le libertà civili e repubblicane.

Noi rispetteremo fino in fondo gli accordi che abbiamo sottoscritto e siamo pronti a discutere tutto nel dettaglio, senza accettare testi preconfezionati, ma lavorando insieme per costruire le riforme migliori per il Paese.

Abbiamo dimostrato la nostra serietà approvando alla Camera la legge elettorale, che ora vorremmo vedere in aula al Senato quanto prima. Speriamo che le divisioni emerse nel Partito Democratico non affossino il tentativo di modernizzare le nostre istituzioni.
La sinistra non scarichi ancora una volta sugli Italiani i propri problemi."

Un Renzi insomma che riesce ad approvare tutto quello che Berlusconi voleva fare e che invece non e' riuscito a fare.

Un Renzi che a parte qualche slogan mediatico per infinocchiare i soliti Italiani mette per priorita' questa riforma e non il lavoro e la crisi.

Certo se questo modo di procedere che badate bene e' pericolosissimo perche' diminuire il numero degli eletti con questa legge elettorale Porcata senza preferenza significa blindare questa Oligarchia togliendo di fatto il potere Democratico al Popolo e con l'esprienza Fascista e della nostra storia attenzione a dormire sogni tranquilli anzi mi meraviglio del Presidente della Repubblica tutore della stessa.

Insomma se modificare abolendo una Camera come il Senato per opera di un Premier e di un Governo non eletto dal Popolo e che rappresenta il 3, 78% degli Italiani con il sostegno spassionato di un condannato e' democrazia vuol dire che in Congo sono Democratici.

Voglio ricordare i Padri costituenti che si staranno rivoltando in una tomba :






Autonomista

(Seggi: 0; Consistenza alla fine della Costituente: 10)

Blocco Nazionale della Libertà

(Seggi: 16; Consistenza alla fine della Costituente: 10)

Partito Comunista Italiano

(Seggi: 104; Consistenza alla fine della Costituente: 104)

Democrazia Cristiana

(Seggi: 207; Consistenza alla fine della Costituente: 210)

Democrazia del Lavoro

(Seggi: 1; Consistenza alla fine della Costituente: 9)

Unione Nazionale (già Fronte Liberale dell'Uomo Qualunque)

(Seggi: 30; Consistenza alla fine della Costituente: 13)

Partito Liberale Italiano (ex Unione Democratica Nazionale)

(Seggi: 41; Consistenza alla fine della Costituente: 22)

Gruppo Misto

(Seggi: 0; Consistenza alla fine della Costituente: 17)

Partito Socialista Italiano (già PSI di Unità Proletaria)

(Seggi: 115; Consistenza alla fine della Costituente: 65)

Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (già PSI di Unità Proletaria)

(Seggi: 115; Consistenza alla fine della Costituente: 49)

Partito Repubblicano Italiano

(Seggi: 23; Consistenza alla fine della Costituente: 25)

Unione Democratica Nazionale

(Seggi: 41; Consistenza alla fine della Costituente: 9)
ATTENZIONE ITALIANI AD ESSERE MENEFREGHISTI POTRESTE ALZARVI QUALCHE GIORNO E NON ESSERE PIU' IN DEMOCRAZIA !

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer