domenica 18 maggio 2014

La Russia ha offerto di sottoscrivere il "South Stream"

La Russia ha proposto una nuova versione in grado di gestire efficacemente il gasdotto "South Stream", bypassando l'Ucraina. "South Stream" con una capacità di oltre 60 miliardi di metri cubi. metri cubi di gas all'anno ci permette di risolvere il problema della sicurezza dell'approvvigionamento di gas, bypassando l'Ucraina. 

Il gasdotto può essere costruito con la partecipazione di Russia e diversi paesi europei, ma ancora non vi è alcuna garanzia del suo lancio nel 2016 I paesi europei che partecipano al "South Stream" (oggi tra i partecipanti in Italia, Austria, Bulgaria, Grecia, Ungheria, Serbia, Slovenia, Croazia) se si supereranno alcune restrizioni Europee verra' coinvolto Iran e Iraq tenendo conto che il progetto fara' costare il Gas meno che quello Statunitenze.

 Il gas shale statunitense in forma liquefatta costerà molto più costoso gasdotto: una media di $ 450 per mille metri cubi. m ad un costo di produzione di $ 200. E nella caduta della propria produzione di gas in Europa, un'alternativa più economica ai gas russo non è ancora trovato. Bisogna prevedere il prossimo anno una stagione europea molto lunga e fredda, converra' investire in borsa su fonti energetiche.

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora