giovedì 1 maggio 2014

TUTTO PASSA DALL'EUROPA ORIENTALE, LA GUERRA ENERGETICA TRA RUSSIA ED USA ED INTANTO EUROPA CI PERDE IN PARTICOLARE ITALIA

I fulcri degli scenari mondiali sono attualmte tre e tutti passano dalla politica estera Usa.

1) Cina, Giappone

2) Medioriente, Israele

3) Russia, Europa

questi scenari sono i piu' importanti poi esistono centinaia di altre situazione ma d'interesse locale.

Attualmente quello piu' importante e' fra Russia e Usa, seguito da Cina e Usa.

Il centro Europa sotto la sfera Russa e' il principale perche' si gioca una partita mondiale per il controllo ed il primato Energetico degli Usa, seguito dallo scenario Cinese che proprio in questi giorni ha superato l'Economia Usa diventandone la prima al mondo.

Esaminiamo brevemente le prime due.

Il problema degli Usa e' il primato modiale sul globo ed il pericolo di perderlo e' concreto perche' potrebbe avvenire nel modo piu' subdolo senza guerre o avversari visibili.

Il primato potrebbe perderlo perche' il sistema Usa potrebbe disintegrarsi sotto i colpi del controllo Finanziario del pianeta.

La Russia potrebbe prendere il controllo energetico mondiale ed in particolare dell'Europa dipendente mentre la Cina ha gia preso il controllo Economico del pianeta.

In ogni caso gli Usa di Obama arrancano perche' se da un lato sono abituati a fare la guerra o a realizzare con il solito cliche' le rivoluzioni democratiche nel mondo in realtà non sanno affrontare il nemico che viene dalla Finanza e dal controllo delle fonti energetiche.

In tutto questo Euopa ci perde un sacco di soldi ed in particolare l'Italia che rappresenta un piccolo pene nella mutanda Usa.

Il modo di procedere Usa in questo caso e' semplice, creare disordine nell'area d'interesse Russo in questo caso Ucraina e non solo facendo patti con filonazisti e creare tensioni fra Cina e Giappone, in ogni caso questo modo di procedere costringe i paesi sotto pressione a sprecare energie economiche e non solo in spese militari.

Personalmente non sono convinto che questa politica estera portera' dei concreti risultati.


La Cina supererà gli Stati Uniti già nel 2014 e diventerà la prima economia mondiale. Lo afferma uno studio dell'International Comparison Program della Banca Mondiale che sarà diffuso oggi. Gli States perderebbero così la posizione da leader economico a livello globale che detengono dal 1872.

L'Italia faccia attenzione rischia di avere un brutto inverno razionato e perdere il programma South Stream , voglio ricordare che l'Italkia si e' gia fatta fregare dalla Francia nel caso Libia donando pure le basi per le operazioni adesso faccia di nuovo l'errore di assecondare gli Usa senza garanzie.

Il South Stream (in italiano: flusso meridionale) è un progetto volto alla costruzione di un nuovo gasdotto che connetterà direttamente Russia ed Unione Europea, eliminando ogni Paese extra-comunitario dal transito. È un progetto sviluppato congiuntamente da Eni, Gazprom, EDF e Wintershall.

L'ex presidente del Consiglio italiano, Romano Prodi, ha più volte rifiutato l'offerta ricevuta da parte di Miller di diventare presidente della società South Stream AG, sulla scorta di quanto era avvenuto per il Nord Stream con l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder

Miei Social di Marketing Politico , Blogger, Influencer

Ultima Ora