giovedì 17 luglio 2014

Italia come nel 39, dittatura e patto con la Germania. Gli errori del passato non servono come monito per il futuro, gli Italiani ci ricadano sempre.

Appare scontato nel mondo del buon senso che chi sbaglia, chi non lavora per il bene comune, chi si fa interessi di lobby chi da anni staziona nel mondo della Politica del disastro venga messo in condizione di non nuocere.

In Democrazia e nei paesi maggiormente e socialemnte evoluti avviene cosi', ma non in Italia.

Inoltre quando il futuro dei tuoi figli viene negato e tu sei sottoposto ad abusi di ogni sorta appare evidente che il minimo da fare e' mandare a casa chi di questa Nazione ne ha fatto un paese di sofferenza e di povertà.

Aggiungiamoci che il passato specie se negativo e' un continuo monito per il futuro.

Tutte queste condizioni conseguenzialmente comportano delle reazioni decise e forti contro gli autori del Disastro in ogni parte del mondo tranne che in Italia.

Se ricordate bene intorno al 1939 in Italia si imponeva l'ormai Regno D'Italia con il Fascismo di Benito Mussolini e la Germania Nazista di Hitler.

Condizioni Democratiche soppresse e conseguente disastro della 2 Guerra Mondiale.

Italia ne usci con le ossa rotte e anche come popolo Traditore.

Sicuramente qualcuno che leggera' questo mio articolo potrebbe dire che le condizioni storiche sono diverse, e che la dittaura e' un lontano ricordo.

Tutto questo e' vero se non fosse che oggi a differenza di ieri le guerre per conquistare il mondo si fanno a colpi di Finanza e le dittaure si fanno in Europa sopprimendo democraticamente i diritti democratici del Popolo Sovrano.

Oggi come ieri la storia si ripete, un Italia senza diritto di scegliere con il voto e le preferenza chi e quale partito deve governare, stampa censurata dal potere economico e democrazia ridotta in nome dell'Identita' Europea.

Democrazia nulla senza voto di preferenza , Senato soppresso, Costituzione umilitata senza cosultare il Popolo Sovrano, modifiche fatte da Condannati, Democrazia trasformata secondo quanto scritto dal Piano di Rinascita Democratica di Licio Gelli, Potere Giudiziario sottoposto a sanzione della Politica sono un valido monito per dire basta a Renzi e Berlusconi.

Un Renzi eletto senza passare dalla scelta degli Italiani ed un 40 % pari al 50% dei votanti come dire il nulla.

Un patto di ferro che rende Italia schiava come nel 39 della Germania che ormai e' la padrona assoluto dell'Europa conquistando per la seconda volta la Francia con il lecchinaggio Italiano.

Solo Inghilterra ha capito la storia e come sempre si tira fuori dalla schiavitu'

Riflettete Italiani , Riflettete.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora