mercoledì 27 agosto 2014

Precisazione la situazione Mediorientale e la questione ISIS e' quella che avevano progettato a tavolino gli Usa nulla di speciale e' cambiato

Precisazione la situazione Mediorientale e la questione ISIS e' quella che avevano progettato a tavolino gli Usa nulla di speciale e' cambiato, sin dall'inizio delle rivoluzioni del Mediterraneo era stato prevista una situazione geopolitica simile in cui i confini degli stati come li conosciamo noi non dovevano piu' esistere ma il Medioriente doveva essere diviso in aree divise per tribu' e gruppi etnici.

Questa situazione e' stata progettata da Usa attuata con Gran Bretagna  e Francia e finanziata da Arabia Saudita e simili a fior di miliardi di dollari.

In tutto questo scenario e' chiaro che la Russia non era d'accordo ma e' stata tenuta volutamente impegnata dagli Usa sulla questione Ucraina e zona Energetica.

Il problema e' se quanto progettato dagli Usa e' attuabile e non possa saltare.

Per esempio Israele non si fida piu' degli Usa per alcune scelte che potrebbero ripercuotersi contro il paese, le aree di suddivisione potrebbero nel tempo saltare e la Russia sta per realizzare un patto di ferro con la Cina.

NOTA: Pur leggendo e trovando materiale sensibile e' chiaro che non tutto pubblico perche' comunque sono Occidentale e pro Usa anche se Italia in tutto questo processo e' considerata meno di zero.

Basta pensare alla questione Immigrazione e interessi energetici in Libia (causa Usa e Francia) ma si sa noi non siamo una Nazione che possa attuare un interesse di Geopolitca siamo servi.

Un sito interessante : http://www.miglioverde.eu/meyssan-john-mccain-neocon-stato-islamico-levante-isis-iraq-siria/

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora