mercoledì 18 febbraio 2015

La provocazione del Referendum Indipendentista sulla Sicilia del Blogger Remo. NO ALLO STATUTO SI AL PONTE DELLO STRETTO

La mia Provocazione sul Referendum Indipendentista della Sicilia ha una valida motivazione sebbene e di fatto non sia necessario.

Il Referendum sulla Sicilia Indipendente e' stato superato dal Governo anzi dai Governi Romani con quei 4 ascari di politici Siciliani che pur avendo un peso nazionale notevole ancora oggi da Destra a Sinistra non hanno mai pensato ai loro concittadini che li hanno eletti tessi  in una sorta di autoflaggellazione.

La Sicilia di fatto e' distaccata dall'Italia sotto tutti i punti di vista, dal redditto inferirore dei Siciliani, dal gap infrastutturale e sociale, dai soldi sperperati dai politici Siciliani che non hanno mai pensato di dedicare un 10% del loro operato alla nostra amata terra, dai Presidenti indagati e condannati in Regione ad ogni fine mandato, dal territorio venduto allo straniero, allo statuto usato come arma ai danni dei Siciliani per arricchimento personale.

Oggi si e' compiuta la ciliegina sulla torta con la decisione di una azienda Italiana che la Sicilia non e' piu' Italia ed Europa, con il consenso dei nostri politici che sapevano tutto e la complicita del Governo Fantozziano di Renzi, la continuita' territoriale non esiste piu' se non per un privato che impone prezzi e tempistica.

Ma di cosa stiamo parlando , di quale sicilianismo e di quale cittadini che hanno permesso tutto questo ed anche la Mafia che ha sempre visto lungo si e' fatta fottere dalle altre mafie ad inizare da quella Calabrese che capendo che il nostro territorio ormai non dava piu' reddititi fraudolenti si e' impossessato del Nord.

Oggi non ha neppure la mafia garanti affidabili a Roma che certo non possono essere dei Fantozziani Fiorentini che vengono ad imporre il loro credo stuprando come fatto nel passato il nostro territorio.

La dove dovrebbe stare il turismo il Governo romano dei vari Passera ha consegnato ad aziende petrolifere il territorio Siciliano sotto i 6 miglia e regalato le nostre Royalty nel silenzio piu' assoluto con guadagni per soli noti e senza che neppure la mafia poteese entrare in affari.

La Sicilia dove lo Statuto permette a chi con solo 3 mesi di versamenti da parlamentare Ars conseguiti 30 anni fa lascia un vitalizio in eredita' di ben 5000 euro, quando il 50% dei nostri figli non ha un lavoro.

Insomma di cosa stiamo parlando e di quale peso politico l'isola oggi ha.

Un isola dove  una societa' privata come RFI decide di staccarla dall'Italia sia graficamente (sul sito) che fisicamente abolendo servizi necessari anche se fossero in perdita.

Un isola dove il Presidente Crocetta ex parlamentare Europeo che doveva fare spendig Review manda esperti in Europa come Lombardo e poi si accorge che ha perso i finanziamenti Europei perche' manco i progetti erano stati fatti.

Insomma cari signori di cosa cazzo stiamo parlando di un Isola che se fosse invasa dall'Isis FORSE METTEREBBE ORDINE con tante teste mozzate fra ascari ed infedeli siciliani.

Oggi la Sicilia ha bisogno di una forza di Siciliani tutti , compatti e non della LEGA NORD Berlusconiana, o del Fantozziano governo di Roma oppure del pirla di Genova.

Questo Partito ha bisogno di tutti di forze potenti e di Usa.



Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora