giovedì 5 febbraio 2015

Una domanda al neo Presidente della Repubblica nato in Sicilia. La Sicilia fa parte dell'Italia e dell'Europa oppure no ?

Nel discorso d' insediamento del neo Presidente della Repubblica On. Mattarella si e' spesso soffermato su queste affermazioni testuali:

"La responsabilità di rappresentare l'unità nazionale innanzitutto. L'unità che lega indissolubilmente i nostri territori, dal Nord al Mezzogiorno.

Ma anche l'unità costituita dall'insieme delle attese e delle aspirazioni dei nostri concittadini. Questa unità, rischia di essere difficile, fragile, lontana.

Il lavoro che manca per tanti giovani, specialmente nel Mezzogiorno, la perdita di occupazione, l'esclusione, le difficoltà che si incontrano nel garantire diritti e servizi sociali fondamentali.

Parlare di unità nazionale significa, allora, ridare al Paese un orizzonte di speranza. Perché questa speranza non rimanga un'evocazione astratta, occorre ricostruire quei legami che tengono insieme la società."

Come e' possibile che il nostro Paese viva di slogan e di dichiarazioni che vanno di fatto in direzione opposta a quanto fatto per i cittadini ed il Popolo Sovrano ?

Le chiedo come e' possibile sospendere la continuita' territoriale ed i servizi di taghettamento dalla Sicilia per il Continente ?

Come e' possibile avere dei costi da sostenere per i cittadini Siciliani in termini di trasporto Aereo e di monpolio privato di traghettamento a prezzi che creano diseguaglianza sociale ?

Come e' possibile avere una rete Ferroviaria e autostradale Borbonica quando da Napoli in su si sono spese centinaia di milioni di Euro per alta velocita' ferroviaria ?

Come e' possibile avere un gap deficiatrio per le nostre imprese che sono penalizzate da servizi logistici e trasporti obsoleti ?

Come e' possibile che mentre lei dichiara di essere Uniti', la sua Sicilia viene svenduta dal Ministro dei Trasporti Italiano ?

Io credo che lei abbia il dovere come Presidente della Repubblica e come Siciliano di agire per la giustizia  e l'Unita' che lei invoca altrimenti rimangono discorsi demagogici.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora