martedì 24 marzo 2015

Se esistono Politici di Sinistra Corrotti al Governo questo e' illeggittimo. La Magistratura faccia parlare Matacena in cambio di sconti di pena. D'alema bombardo la partecipazione azionaria italiana

"Se dovesse succedere qualcosa a me o ai miei familiari, verrebbero consegnati e pubblicati in Italia i numeri dei conti correnti svizzeri sui quali sono state depositate le somme delle tangenti dell'affare Telekom Serbia".

Matacena in pericolo per la sua incolumita' fisica dice di sapere i nomi e di avere le prove di Politici di Sinistra che adesso stanno al Governo.

Quindi questo Governo e' illeggittimo e se Matacena ha i dossier e' necessario che in uno Stato di Diritto la Magistratura mandi un magistrato a Dubai offrendo a Matacena sconti di pena per avere in cambio questi nomi e dossier.

Italia ormai e' uno Stato di Corruzzione e non uno Stato di Diritto ma questa bomba mediatica deve essere fatta scoppiare per il bene di uno Stato Democratico.

E' inpensabile di avere credibilita' e di Governare quando esistono Politici corrotti che stanno Governando, lo Stato deve fare di tutto per scoperchiare tale verminaio.

Un broker che conosco mise i soldi su tre conti correnti di tre importanti esponenti della sinistra italiana e mi consegnò quei numeri, che non sono l'unico a sapere.

Somme che, stando alle dichiarazioni di Matacena «furono portate con un aereo privato dalla Serbia in Svizzera». Il processo per l'affaire Telekom Serbia si è definitivamente chiuso nel gennaio 2015 quando la Cassazione ha confermato la condanna a 7 anni e mezzo nei confronti di Igor Marini, il consulente finanziario che nel 2003, accusò decine di persone tra le quali diverse del centrosinistra di aver preso tangenti.


A chi sta parlando Matacena? Matacena da Dubai minaccia bipartisan la politica trema

In che cosa consiste lo "Scandalo di Telekom Serbia"?

Con il nome giornalistico di Affare Telekom Serbia si intende la vicenda giudiziaria che riguarda l'acquisto di azioni dell'azienda telefonica Telekom Serbia da parte di Telecom Italia. Secondo la ricostruzione basata sulle dichiarazioni del faccendiere svizzero Igor Marini, nel corso di tale compravendita sarebbero state pagate delle tangenti ad esponenti del centrosinistra, tra le quali una supposta tangente di 125 000 dollari versata a Romano Prodi e Lamberto Dini. Tali accuse si rivelarono totalmente infondate e le prove chiave prodotte a loro supporto si rivelarono dei falsi.

Lo "scandalo Telekom Serbia" riguarda uno dei tanti episodi di corruzione italiana? Oppure si ritiene che tangenti in lire italiane siano state incassate dall'entourage di Milosevic? Forse si contesta il fallimento di quella operazione, dal punto di vista economico? O fa scandalo piuttosto il fatto, in se e per se, che si sia voluta realizzare una operazione finanziaria con la Jugoslavia di Milosevic (ritenuto un dittatore sanguinario, vedi una recentissima copertina di "Panorama")?

A tutt'oggi, la magistratura non ha accertato che siano state pagate tangenti di alcun tipo ad alcuno dei protagonisti italiani, politico o manager o mediatore che fosse. Viceversa, sono fioccate a raffica denunce per calunnia e diffamazione contro i cosiddetti "supertestimoni".

Prosegue Russo Spena: "Successivamente, dopo due anni (...) si realizzo' il tragico paradosso del governo D'Alema che bombardo', a Belgrado, manufatti e strutture di telecomunicazioni a partecipazione azionaria italiana."

Di certo e' presumibile che molti dossier furono falsi e creati dalla CIA, e forse molti di tali dossier hanno consentito di portare Renzi amico di Berlusconi al Governo della sinistra tanto che d'Alema ed altri fecero bel viso a cattivo gioco. 

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora