domenica 12 aprile 2015

La Destra Centro vive ed e' forte e si chiama Musumeci. Considerazionisulla Convention #diventeràbellissima

Dopo i disastri Cuffaro, Lombardo la Sicilia subisce l'ultimo e forse definitivo colpo mortale dal governo Crocetta che l'unica cosa che ha di Rivoluzione e' identico al fallimento totale di questa politica Italiana che naviga a vista senza meta ed in attesa di eventi.     

Il Governo di Sinistra Siciliano e' stato capace di fare peggio dei cattivi governi di centro destra precedenti ed in un tempo brevissimo. 

Purtroppo anche io per la prima volta nella mia vita di Marketing Politico devo fare il mea culpa avendo sostenuto e creduto alle promesse di marinaio di Crocetta. Mi consolo nella considerazione che non sono solo, assieme a me c'è  Zichichi, Battiato e tanta gente ancora. Ed inoltre era il prezzo che inconsapevolmente Musumeci doveva pagare perché Berlusconi ed il suo partito dovevano pagarmi a un debito alla mia persona per causa di un miope componente del partito di nome Antonio Palmieri che ha affossato un progetto da milioni di voti.   

Detto questo devo ribadire che a fronte di un Centro Destra defunto sotto i colpi di Berlusconi in Italia, in Sicilia esiste ed e' vivo un Centro Destra vero, coerente e posizionato sui veri principi nobili di Destra e non democristianizzato come l'attuale Pd e Forza Italia.   

Questo Centro Destra o meglio Destra Centro ha un ultimo dei moicani che può far risorgere la Destra in Italia e produrre finalmente in Sicilia  un Presidente normale e non un falso rivoluzionario.    Questo ultimo dei moicani si chiama On Nello Musumeci persona che è stata capace senza troppa pubblicità ieri 11 Aprile di riempire anzi strabordare una sala da 2000 posti in quel della Fiera di Catania pur in presenza di eventi importanti come la partita interna del Catania calcio che deve salvarsi nonché giornata di derby con il Trapani.       

Una sala strapiena in tempi di antipolitica con cittadini provenienti da tutta la Sicilia tanto da lasciarmi a bocca aperta. Musumeci deve essere e sarà quel presidente dei Siciliani che il popolo Siciliano  aspetta da ben tre presidenti e che un po' come il messia che non è mai arrivato donando solamente falsi profeti che hanno per l'ennesima volta fatto soffrire il popolo intero.                            Il Discorso tenuto da Nello Musumeci e' stato paradossalmente retorico ma concreto ed attento alle esigenze del popolo Siciliano.       

Retorico nel senso positivo del termine perché finalmente un vero politico di razza vecchio stampo come da tempo non si vedeva in Italia ha tenuto un discorso di propaganda (a che bello sentire la politica vera !), ma nello stesso tempo ha toccato tutti i punti e le problematiche della Sicilia e di questo Paese suggerite durante la peregrinazione che egli stesso ha fatto per tutta la Sicilia e non stando arroccato dietro un Palazzo di Vetro come Renzi ma bensì ascoltando e sentendo suggerimenti e lamentele del popolo Siciliano (agricoltori, pensionati, imprese , etc etc).      

Mi è piaciuto perché ha suscitato la riflessione in tutta la platea parlando dei problemi e delle possibili soluzioni senza dire o promettere mari e monti e senza fare promesse da marinaio. Ecco, questa considerazione mi ha fatto capire che gli devo una campagna elettorale e che voglio farne parte attiva, perché da persona seria non ha promesso nulla ma ha assicurato tanto lavoro nella consapevolezza che non basta un Presidente per cambiare un Isola   quando bisognerà lottare con i Pretoriani dell'Ars venduti a Roma. Tanto lavoro ma anche tanta convinzione che pur puntando a 100 con il giusto lavoro della sana politica al servizio della Sicilia e non solo nel proprio interesse personale si può fare almeno 1/10.          

Che dire un programma che mi ha convito anche dal punto di vista del Marketing politico ed organizzativo. Concludo, affermando che la Destra in Italia  non è morta , che ha un punto di ripartenza che come sempre parte dalla Sicilia da sempre officina di grande politica e che porta il nome di Musumeci. Questa opportunità non venga persa da quel che rimane del Centro Destra e dai Siciliani che certo non posso puntare a gente come Alfano al servizio della poltrona o di Renzi.                               
 Ed allora avanti a tutta forza con On Nello Musumeci. Bisogna fare presto perché la Sicilia e' sotto, sotto default con oltre 6 miliardi di euro di debito che viene rifinanziato da mutui che non si possono pagare e poi devo aggiungere che credo nella bontà del progetto di Musumeci Presidente della Sicilia perché spesso la vita ti mette alla prova e spesso  da queste prove si esce uomo peggiore o migliore, ed io credo che Musumeci sia sulla strada di uomo migliore !         

   

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora