martedì 19 maggio 2015

IL PROGETTO SOCIALE PER ITALIA - CREARE INSICUREZZA SOCIALE PER GOVERNARE IL PAESE SENZA DEMOCRAZIA

Uno degli obiettivi principali che da tempo il sistema di potere cerca di attuare in Italia e' l'insicurezza sociale al fine di governare in una democrazia virtuale il paese.

Progetto non riuscito a Berlusconi ma che sta riuscendo a Renzi essendo il punto di convergenza di diversi interessi quali potere massonico , Usa ed Europa.

In che cosa consiste questo progetto ? Impossibilita' di padroneggiare il presente e di progettare il futuro !

Significa far sentire su ogni cittadino la possibilita' che succeda qualcosa un evento che lo renda insicuro e annulli l'indipendenza democratica.

Essere in democrazia senza poterla esercitare e' un fine progetto di un sistema malato e pericolissimo che non ama il Popolo Sovrano, la Nazione e le Istituzioni.

Per attuare questo programma chi ci Governa e non solo deve raggiungere questi obiettivi :

1) Instabilita' finanziari ed economica

2) Insicurezza Lavoro e reddito

3) Insicurezza personale

4) Insicurezza ambientale

5) Insicurezza Politica

Il pericolo maggiore di questa strategia e' che la questione gli scoppiera' in mano al Governo ed a questa classe politica, per il semplice motivo che tale strategia prevede una strategia dell'insicurezza che di norma deve fermarsi  un passo prima della distruzione sociale.

Il sentimento deve essere d'insicurezza sociale in seno al cittadino anche se vengono mantenute le capacita' di protezione Istituzionale effettive.

In realta' in Italia la proporzione tra il sentimento di insicurezza e la capacita' di protezione istituzionale non e' piu' proporzionale in modo diretto, ma diventa inversamente proporzionale superando di gran lunga la capacita' della Nazione di proteggere il Paese.

Questo meccanismo dovrebbe essere seriamente attenzionato da chi vuole bene il paese e anche dai servizi segreti perche' all'interno dell'insicurezza sociale si inserisce il terrorismo islamico e altro.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora