mercoledì 24 giugno 2015

La Sicilia Omertosa

In pratica abbiamo una Sicilia divisa in due, con infrastrutture fatiscenti e pericolose per i nostri figli e tutto quello che i Siciliani ed i suoi rappresentanti politici sanno fare è  un silenzio omertoso. Un isola che ha un sistema infrastrutturale e di trasporto pubblico indecoroso dove lo stato e i suoi principali padrini Anas e Trenitalia sono complici spendendo al Nord le risorse che dovevano essere spesi al Sud. Al Nord si spende per il raddoppio dell' alta velocità 4 volte di quello che si spende per la Sicilia che non solo non ha l'alta velocità ma così  distrutta rende vano alle imprese essere competitivi. Dove sta il Governo è Renzi che diceva i colpevoli pagheranno e dove sta il presidente peggiore che la Sicilia abbia mai avuto  che si permette di nominare due commissari anziché un ingegnere cinese per correre ai ripari. Nomina due commissari di cui uno era quello che doveva prevenire la frana, vergogna indegni. Dove sono i Siciliani che si indignano ma che hanno subito in silenzio il disastro di Giampilieri e Saponara umiliati dalla stampa nazionale. Qui non serve portare le bandiere a Canepa quando bisognerebbe non votare questi traditori e manifestare per le strade. Ma di cosa parliamo di un Isola che merita il destino che ha. COME DICEVA kennedy il destino te lo crei tu e se non sei capace di farti rispettare allora  soccombi , ecco cosa significa essere Omertosi.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora