giovedì 18 giugno 2015

Messina l'ultima città del mondo, vi spiego perche' la classe politica ha fallito non ultimoil Sindaco Accorinti onesto ma incapace. Una citta' che va amata e non disprezzata

Quando parliamo di Messina  una città da 250 mila abitanti che risulta essere l'ultima citta' della Sicilia e forse d'Italia bisogna comprendere sia per i concittadini sia per chi non la conosce i veri motivi di questo scempio.

Messina post terremoto del 1908 e fin o agli anni 40 era una gran bella citta', il salotto buono della Sicilia basta ricordarle Irrera a mare e le loro bellissime serate, la Fiera Internazionale, Nunnari, la circonvallazione, le strade, la pulizia e l'educazione.

Subito dopo gli anni 40 la Classe politica Messinese e la classe dirigente si appiattita verso il basso e verso l'interesse personale portandola al declino d'oggi.

Basta andare in qualsiasi citta' Siciliana per capire di cosa parliamo rispetto al Bordello che oggi rappresenta la nostra città.

Modica, Ragusa, Milazzo, Capo d'Orlando, per non parlare di Reggi Calabria che per pulizia ed educazione e' confronto alla nostra citta' un altro pianeta per non parlare di Catania il cui confronto non e' proponibile.

Il motivo di questo scempio e' sicuramente della Politica e della classe dirigente mediocre che la citta' e' riuscita ad esprimere ma anche di noi cittadini.

Quando vado nelle altre citta' la differenza la sento sin da subito perche' ogni cittadino parla di problematiche ma sostanzialmnte ama la sua citta' e si rende consapevole dell'importanza di senso civico mentre noi a Messina diciamo sempre che la citta' fa schifo per colpa dei Messinesi.

Io non sono d'accordo il Messinese ha solo una colpa aver sostenuto con complicita' questa classe politica in parte ladra ed in parte incapace un connubio deleterio anche per una citta' con meno problemi di lavoro e tessuto imprenditoriale.

Il Messinese odia la sua citta' e questo non e' accettabile, odia il suo prossimo vicino per il semplice motivo che la citta' e' diventata una giungla la colpa e' della classe dirigente e politica che non ha saputo neppure fare le due cose principali che avrebbero cambiato il volto della stessa ridando fiducia a tutti e facendola sentire ancora la nostra città, bastava tenere strade e centro pulito e il sistema viario  fluido.

Se il Messinese se ne fotte delle regole non e' colpa sua e' perche' anni di mancanza di regole e sanzioni fanno anche di un onesto cittadino un delinquente che magari si chiude la strada pubblica o parcheggia dove capita.

Bastavano due Sindaci giusto e la citta' sarebbe cambiata come a Catania con Bianco e Stancanelli o a Reggio Calabria con Falcomata' e il recente Sindaco.

Noi abbiamo avuto Genovese il cui commento e' superfluo per evitare parole scurrili, poi Buzzanca che si vanta di una pista ciclabile che rappresenta la preparazione di questa classe politica e dirigenziale, una classe politica dove una striscia di cemento colorato ci stanno bambini, cani, bici e pure motorini.

Questo vale anche per il Sindaco dalle mille speranze che si e' rilevato un fallimento totale cioe' Accorinti.

Bisognerebbe spiegargli che non bastano due strisce colorate per fare una pista ciclabile in una citta' le cui regole non valgono da anni quelle le puo' fare al campetto del Don Orione per chi corre l'atletica.

Questi Politici prendano esempio di Reggio Calabria e dei loro colleghi che hanno fatto un lungo mare pulito e grande per i cittadini e piu' in basso una pista ciclabile dedicata alle bici fornite di bar e altro.

Ma di cosa stiamo parlando di una citta che e' fallita per colpa di tutti noi e per il comportamento assassino di molti politici che quando mandano i figli al Nord si accorgono della civilta' che si sono trovati.

Accorinti e figlio di questa citta' onesto ma incapace lui e tutta la giunta che sta ancora sprofondando verso il basso.

Domani avremo come Sindaco probabilmente Ardizzone che se non entra nella logica di fare poche cose e bene con uno staff adeguato e con amore entrera' anche lui nel Club dei innominabili.

Amiamo questa citta' e la Politica nonche' la classe Dirigente faccia il suo dovere anche tramite sanzioni e regole precise e poche.

W Messina meno il resto



Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora