mercoledì 8 luglio 2015

TSIPRAS LA DIFFERENZA CON RENZI, DIFFERENZA TRA OMINI E OMINICCHI. Le Riforme sbagliate dell'Italia che piacciono alla Merkell

Tsipras e' un vero Leader un vero Statista non perche' non sta pagando o si rifuta di pagare i debiti della Grecia per per il comportamento attuato in un momento delicato della vita del suo Popolo.

Tsipras si oppone all'Europa delle Banche affermando proprio oggi che l'Europa deve trovare la strada dell'Europa dei popoli e che la scelta politica dei sacrifici e' sbagliata.

Non si puo' chiedere sofferenza e strozzinaggio del proprio Popolo dando i soldi alle Banche.

L'Europa deve essere una Europa dove il Popolo e' Sovrano altrimenti venga sciolta non ha ragione di esistere un carrozzone pieno di Burocrati asserviti alle Banche e pronti a strozzare i popoli.

L'Europa proposta tanti anni fa' era un Europa dove i popoli di queste nazioni sarebbero stati meglio finanziariamente altrimenti non si vede il motivo per cui una Nazione ed un popolo deve stare peggio di come stava prima.

Bene Tsipras ha detto questo ha sputtanato in faccia a tutti che l'Europa non puo' essere quella dettata dalla Germania e dalla Francia.

A mio modo di vedere questo significa essere Statista certamente non sono statisti queli che vanno a puttane oppure quelli che in Italia si comportano da puttane vendendo il suo Popolo ai comandi Tedeschi e delle Banche.

L'Italia non ha bisogno di Statisti come Prodi, Berlusconi, Monti, Letta o Renzi tutti questi nomi non sono altro che mediocri controfigure di un solo Tsipras-

Questi hanno svenduto le migliori risoerse strategiche del paese e i suoi cittadini senza fare nessuna riforma necessaria.

La Germania della Merkell e' complice perche' conviene avere una grande nazione come quella Italiana sotto controllo e schiava.

L'Italia doveva fare le riforme ma queste riforme che Europa pretende sono le riforme delle Banche e dell'Alta Finanza PER IL SEMPLICE MOTIVO CHE HANNO RIGUARDATO lo strozzinaggio ed i sacrifici del popolo attraverso imu, tari, tasi, e disoccupazione nonche' svendita di industrie strategiche non una solo riforma ha riguardato qualcosa di strutturale come la lotta alla corruzione o la lotta alla disoccupazione.

Le riforme di Renzi che Berlusconi non riusci a fare riguardano la struttura della Repubblica come quella del Senato Regionale che sostituisce il Senato elettivo del popolo.

Mi chiedo come puo' l'Europa accettare una riforma di questo tipo quando ogni Consiglio Regionale Italiano e' stato interessato da indagati e atti di corruzione banali come acquisto di sex toys oppure nutella.

Un Senato di questo tipo si svende subito per un non nulla.

E' necessario che le Riforme riguardino elementi strutturali come la Disoccupazione, il potenziamento della Democrazia e la lotta alla Corruzzione mentre gli atti compiuti da RENZI portano lontano da questa direzione.

Gli Italiani facciano di tutto per tornare a scegliere il porprio Presidente del Consiglio non derogando da tre legislature alle lobby la loro democrazia e Renzi faccia un atto di coraggio si dimetta subito.

Certamente NON sara' la Merkell o Draghi a chiedere delle riforme vere per Italia quando si ha disponibile un servo delle lobby.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora