giovedì 28 aprile 2016

La Guerra in corso tra Stati Uniti, Francia e Germania. Italia in mezzo come la storia insegna

Messina non doveva andare ad Elezioni bisognava mettere una pietra sopra comprendo una volta per tutte le magagne delle precedenti Giunte e Sindaci, essere dichiarata fallita e affidata ad un commissario per un paio di anni per poi andare ad elezioni con un vestito nuovo.
 
Chi conosce Messina sa benissimo che la Citta' e' una continua storia di orrore e degrado sociale che dopo tanti stupri subiti ha dovuto sopportare anche l'ultimo ed ennesimo disastro del Sindaco Accorinti.
 
Un Sindaco ed una giunta assolutamente inadeguata per la gestione di condominio figuriamoci per un Comune come quello di Messina.
 
Messina se vuole salvarsi deve attuare tre fasi.
 
Default, Commissario, ed nuova etica sociale.
 
Ed invece per interessi politici miseri e non certo per il bene della citta' si e' cercato di salvare la Citta' dal Default senza un piano di salvataggio e con un Sindaco inesperto ed incapace di amministrarla, la scusa e' sempre stata che facendo andare in Default la Citta' non avremmo potuto accedere ai fondi di sviluppo che vengono riservati ai Comuni.
 
In realta con il Default i cittadini avrebbero pagato meno tasse e si sarebbe potuto ripartire da zero lavorando per un elezioni successiva al miglior Sindaco.
 
La prova del fallimento di tutta la politica Messinese sta prorpio in questi giornì in cui Renzi e' andato a Catania, Palermo e Reggio Calabria che avevano presentato un Master Plan per avere dei fondi su progetti concreti e che invece questa citta' con tutta la sua classe dirigente che spesso si autocelebra non e' stata mai capace di attuare.
 
A malincuore devo dire ben gli sta ai cittadini che hanno votato persone il cui unico scopo era quello di portare a casa la pagnotta e lo stipendio anche a forza di commissioni fantasma.
 
La prova principe che Messina non ha Cittadini, Classe Dirigente e Politici all'altezza e dimostrato non solo dal Patto per le Città Metropolitane approvato per tutte tranne che per Messina, ma anche dalla mancata gestione dell'emergenza idrica che ormai settimanalmente proprone guasti e blocchi e che il prossimo anno sara' endemica, con le magre figure televisive nazionali e con il semplice motivo che con tanti professionisti alla fine per capire i bilanci del Comune si e' chiamato un esperto Toscano come Eller che in questi giorni per aver dichiarato sul suo personale Facebook “TANFO di Mafia” ha risvegliato la messinesita che gli stessi messinesi non hanno mai durante e ogni santo giorno che la vivono. 
 
Eller sebbene abbia una cultura anni luce lontana dalla nostra sicuramente ha lanciato un messaggio sensato e non tanto un errore verbale.
 
Non e' l'unico caso in questa Citta' di dichiarazioni precise che non vengono mai raccolte da giornalisti spesso collusi con il sistema, ricordo ancora il Vescovo La Piana e le sue dichiarazioni contro il sistema Messina e le alzate di voci sempre contro chi osa dire la verità.
 
Gli uomini passano e vanno alle proprie case mentre Messina ed in Messinesi rimangono.
Serve un Default, un Commissario ed un Sindaco Onesto capace come potrebbe essere Ardizzone.
Catania e Palermo quando furono rovinate da gente come Scapagnini avevano dietro i 150 milioni di euro di Berlusconi, oggi dietro Accorinti non c'e' nessuno se non il Culo dei Messinesi, riflettete gente !
 
http://www.ilgiornaledellapolitica.com/2016/04/messina-ecco-perche-doveva-essere.html


Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora