lunedì 18 luglio 2016

La Sicilia e' fondamentale per la Nato e gli Usa, bisogna sostenere un movimento politico autonomista filo Usa. Aggiornamento Geopolitco

In un mondo in rapida e travolgente trasformazione e' fondamentale mantenere le posizioni di controllo per una super potenza mondiale come gli Usa.

Insisto nel dire che Obama lascia un mondo meno sicuro ed instabile che anziché' rafforzare gli Usa hanno rafforzato la Russia e l'asse che da tempo cercano di non far realizzare, la cosiddetta EuroAsia.

Nella realtà dei fatti gli Usa perdono posizioni importanti nel mondo, e perdono alleati fidati.

La perdita della Turchia ormai impossibile da gestire in ottica Occidentale e i rapporti tesi con Israele costringeranno il prossimo neo Presidente Usa ad un rapido dispiegamento delle testate nucleari delle basi Turche in altri siti Nato.

La Nato di fatti non puo' fidarsi di Erdogan ormai in balia del sogno Ottomano e filo Islamista.

Se dovesse vincere la Clinton il problema si risolverebbe con una nuova Guerra estesa che rinfiammerebbe tutto il medioriente per ripartire da zero, se come credo io vince Trump allora per gli Usa e la Nato piu' che Italia diventa fondamentale e strategica la posizione della Grecia e della Sicilia.

La Sicilia proprio a questo scopo deve sviluppare un movimento politico autonomista filo Usa che sostenga come dice Luttwak la centralità della Sicilia nello scacchiere Mediterraneo, con disponibilità a nuove basi ed armamenti in cambio di sviluppo e infrastrutture.

Gli stessi Usa non possono certo essere appoggiati da personaggi politici incapaci di esaminare lo scenario Italiano come Crocetta o i vecchi politici Siciliani.

Bisogna formare una forza politica democratica fortemente autonomista che badi agli interessi congiunti Sicilia/Usa piuttosto che a quelli Italia/ Europa.

Purtroppo con Renzi e le Lobby europee la Sicilia e' considerata mera colonia sottosviluppata.

La Sicilia doveva rappresentare il centro del Mediterraneo in ottica di scambi commerciali Euro/Asiatici ed invece questo ruolo lo ha ripreso anche contro le aspettative Usa la Gran Bretagna,

Si proprio con la BREXIT la Gran Bretagna si e' assicurata un futuro florido in ottica a Euro/Asiatica ruolo che voleva la Francia e la Germania e che il veto Usa sulla Russia ha decisamente azzoppato.

L'Italia e l'Europa sono ormai entita' eterogenee con una Germania e Francia forti che avranno una moneta forte ed il resto del gruppo come Italia che avra' un seconda moneta piu' debole.

Si proprio questo scenario si sviluppera' a breve un Euro con due monete una forte per la Germania ed una debole per Italia.

In questo quadro perdente anche per gli Usa il ruolo della Sicilia e' fondamentale ma questo ruolo se vuole essere mantenuto ed acquisito dagli usa deve avere un prezzo in termini di libertà della Sicilia e di sviluppo Infrastrutturale.

Si ad una asse Sicilia/Usa in ottica Nato ma non free.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora