mercoledì 3 agosto 2016

Messina andava dichiarata in Default e Commissariata subito dopoil Sindaco Buzzanca come avevo dichiarato, a quest'ora eravamo fuori da tempo ed i Messinesi avrebbero guadagnato in Servizi e Spese

Subito dopo il fine mandato di Buzzanca dissi che sarebbe stato meglio mandare Messina in Default anche perche' le condizioni erano di fallimento totale.

La politica nostrana pensò bene di prendere "l'utile idiota" e di utilizzarlo al fine di potersi ritagliare un vestito di verginità per rientrare a gran voce, non dopo aver fatto raccogliere la melma all'attuale Sindaco.

Questo piccolo giochetto pero' e' costato caro ai Messinesi che vivono da molti anni uno scenario disastroso in termini di servizi e qualità della vita.

Spazzatura, mancanza d'acqua, topi, traffico, sporcizia e tantissime altre problematiche fanno di questa città l'agnello sacrificale.

A pesare ancora di piu' sui cittadini onesti sono le tasse che in virtu' del deficit e del piano di rientro sono costretti a pagare IMI, IUC, TASI e TARI al massimo delle tabelle Imposte.

Lo scenario e' dunque disastroso, senza soldi con tasse ai massimi livelli e qualità della vita oscena che ci ha portato spesso alla ribalta Nazionale come un "caso Nazionale" negativo il quadro e' tratto.

Dopo aver cercato di chiudere i bilanci Comunali pregressi e consuntivi con aiuto di esperti Nazionali; anche qui mi duole sottolineare che la classe dirigente Messinese non e' riuscita ad esprimere un Analista d'Impresa adeguato, forse si sa solo autocelebrare.

Sicuramente sarebbe stato meglio andare in Default, non avremmo pagato il debito di Sindaci a dir poco scandalosi e l'amministrazione affidata ad un Commissario Statale avrebbe oggi consentito di uscire dalla melma in cui ci troviamo pagando sicuramente meno tasse.

Quando Catania e Palermo con Scapagnini e Forza Italia furono capaci di accumulare  250 e 300 milioni di euro di debiti, i tempi erano diversi e questi Default furono ripianati da Berlusconi, oggi Renzi ci manda un Esperto d'Impresa senza uno straccio di finanziamento

Io ero e sono per andare al Default, oggi la storia mi da ragione a distanza di anni il Governo e la Giunta Accorinti e' un totale fallimento, soldi da Roma non ne sono arrivati e Messina pur pganado tasse pesantissime si trova in uno scenario spettrale.

Ci vuole un Commissario ed un Default, ma badate bene Renzi fara' di tutto per non attuare il progetto che ricadrebbe sulle spalle del Governo.

Fatto sta che ci troviamo al punto di partenza in condizioni anche peggiori.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora