lunedì 1 agosto 2016

Perche' e' meglio Trump e non la Clinton; tutti i rapporti segreti della Clinton. Quello che il Popolo Usa deve sapere.

E' del tutto evidente che il tempo trascorso tra il mandato Bush e quello di Obama ci consegna un Mondo meno sicuro e piu' instabile.

Il doppio mandato di Obama ha trasformato gli Stati Uniti in un paese attraversato da forti tensioni interne e da una incapacità di cavalcare il controllo planetario dei propri vassalli.

In questo scenario decisamente oscuro, che necessità di un capovolgimento in positivo delle tensioni mondiali si inserisce la campagna per l'Elezione del Presidente degli Sati Uniti d'America.

Questa campagna elettorale non e' solo la campagna del popolo Americano ma coinvolge tutto il Mondo Occidentale perche' dalla scelta del nuovo Presidente ne consegue anche il destino del Mondo.

Chi vuole un Mondo di Pace e di giustizia non puo' tirarsi indietro dalla battaglia elettorale Usa.

La Campagna elettorale Usa non e' piu' in un mondo globalizzato una questione interna ma deve coinvolgere tutto il popolo Occidentale.

Partendo da tale considerazione il mio sostegno a Trump e' tolale con una campagna mediatica su Twitter organizzata ad Hoc.

Obama ed i democratici hanno avuto due mandati per rendere il proprio Paese armonico e il pianeta piu' stabile ed invece attraversa la loro gestione ci consegnano l'opposto.

In questo scenario la Clinton e' coinvolta totalmente visto che ha fatto parte dello establishment Obama.

Non bisogna farsi coinvolgere dal pensiero che la Donna Clinton potrebbe essere la prima donna al potere della piu' potente Nazione del Mondo come gli Usa se da questa scelta di cuore ne consegue un pericolo del Mondo intero.

La Clinton e' espressione delle peggiori Lobby Nazionali ed Internazioni e guerrafondaie del Pianeta.

Lobby che hanno reso instabile gli Usa riportando vive dei conflitti che erano ormai considerati superati e del passato come la guerra tra Bianchi e Neri.

A livello Planetario hanno riportato in vita cio' che era ormai superato e defunto come la guerra fredda con la Russia e delle scelte di politica estera e di geopolitica fantasiose è pericolose.

Una ridefinizione del Medioriente puerile e dilettantesca che pero' ha messo inginocchio l'Europa.

In questo scenario ecco che Trump con la sua potenza ed indipendenza economica e' un uomo che parla sia ai Neri che hai Bianchi perche' parla alla pancia della gente diventa il nemico numero uno delle Lobby segrete e dei potentati.

L'unico modo per attacare Trump e' definirlo Populista nonche' amico di Putin.

Tuttavia sara' difficile per il partito Democratico abbattere il consenso di Trump perche' e' un uomo vero che parla ad un popolo degli Satti Uniti da sempre evoluto e libero.

Trump e' stato un problema pure per il Partito Repubblicano che lo ha digerito con difficoltà.

Non sarà facile farlo passare per comunista solo perche' non vuole tornare ai tempi della guerra fredda o solo perche' non vuole fare altre guerre per finanziare le lobby delle armi.

Trump sara' un ottimo Presidente per il popolo Usa risolvendo prima le questioni interne senza tralasciare la politica estera nella consapevolezza che gli Usa sono i guardiani del Mondo.

Il Mondo con Trump Populista saraà piu' sicuro e gli Usa saranno un paese ricco nell'uguaglianza.

Qui chi ha rapporti poco chiari con Paesi esteri sicuramente non e' l'Americano Trump ma la Clinton che viene finanziata da Israele e dall'Arabia Saudita e che quindi potrebbe essere condizionata nelle scelte interne e esterne agliUsa.

Lobby della Guerra e sostegno di paesi Islamici alla Clinton non rpomettono nulla di buono, se fossi americano mi fideri piu' di un patriota come Trump piuttosto che di una come la Clinton che ha già fallito. 

Vediamo tutti i fatti che danno per sconfitta la Clinton:

1) Nel 2008 prese parte alle elezioni primarie del proprio partito in previsione delle consultazioni presidenziali dello stesso anno; malgrado i sondaggi della vigilia la vedessero largamente favorita.

2)   Durante la sua permanenza al Congresso, sostenne apertamente l'intervento armato in Afghanistan e in Iraq, ma in un secondo momento criticò la gestione delle operazioni militari da parte dell'amministrazione di George W. Bush.

3) Hillary non solo utilizzava un account di posta elettronica personale per le sue comunicazioni da titolare del Dipartimento di Stato, ma per farlo si appoggiava a un server registrato all’indirizzo della sua casa di Chappaqua, New York, a nome di una misteriosa identità (Eric Hoteham, un nome che non compare in nessun database pubblico).Secondo la legge federale, infatti, lettere ed email scritte e ricevute da funzionari federali sono considerate documenti governativi e devono essere raccolti e archiviati, per permettere alle commissioni del Congresso, ma anche agli storici e ai media, di trovarli.

4)  La maggioranza della commissione speciale della Camera dei rappresentanti Usa ha pubblicato il suo rapporto definitivo sulle responsabilità del governo (in particolare dell’allora segretario di Stato e attuale candidata democratica alla presidenza Hillary Clinton) nella morte dell’ambasciatore Christopher Stevens e di tre altri cittadini statunitensi a Bengasi, durante un attacco jihadista al consolato statunitense, l’11 settembre 2012.

5) E' stata artefice in negativo delle Rivoluzioni Mediorientali prima fra tutte la Libia che ha favorito i Francesi danneggiando un Partener fedele come l'Italia, ha incrinato i rapporti con la Turchia non valutando bene con Obama il rischio Erdogan, ha creato tensione con la Cina e il Venezuela.


6) L'Arabia Saudita ha finanziato oltre il 20% della campagna elettorale presidenziale di Hillary Clinton. Lo ha dichiarato, secondo quanto riporta l'agenzia giordana Petra News, il Principe saudita Mohammed bin Salman. Secondo quanto scrive il sito Middle East Eye, la dichiarazione è stata poi cancellata dalla pagina dell'agenzia di stampa. Tuttavia, uno screenshot della versione araba orginale è stata pubblicata dall'"istituto per gli affari del Golfo" di Washington. Che indipendenza puo' avere un Presidente Usa finanziato da un paese estero dai dubbi rapporti di finanziare il Terrorismo dell'Isis ? voi vi fidereste ?

7) Emergono altri finanziatori della campagna Presidenziale Usa della Clinton  spuntano paesi come Arabia Saudita, Qatar, Oman,Emirati Arabi Uniti finanziatori del Terrorismo. Attenzione che associacre al Presidente Usa i finanziatori del terrorismo potrebbe destabilizzare i rapporti con molti paesi.

8) In realtà la signora Clinton è stata l’artefice di alcune delle più ottuse scelte della politica estera americana degli ultimi anni; scelte che hanno danneggiato l’Europa ed indebolito l’Occidente. Il popolo Usa deve sapere che con lei altri figli dovranno andare in guerre lontane non per rendere sicuro il Mondo o gli Stati Uniti ma solo per rimpinguare le casse di tali Lobby.

La realtà è che Hillary Clinton è l’espressione di quell’élite guerrafondaia americana composta da intellettuali e potere finanziario da cui lei dipende.
Il Popolo degli Stati Uniti ha una grande responsabilità verso i suoi figli ma anche verso il Mondo intero, sta a voi scegliere una strada che ha fino ad oggi portato conseguenze disastrose oppure sostenere il Populista Trump vera espressione del Popolo Usa , indipendente dalle Lobby che guarda piu' ai problemi interni degli stessi Americani.

Votate Trump e salverete il Pianeta ed i vosti figli.



Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora