mercoledì 7 dicembre 2016

La Notte dei Lunghi Coltelli nel Partito Democratico si sbarazza avversari interni ed esterni in un bagno di sangue di Renziani in arrivo

La sconfitta al Referendum Costituzionale e le dimissioni di Renzi potrebbero sembrare quasi un semplice atto dovuto senza conseguenze.

Purtroppo quello che bolle in pentola in seno al Partito Democratico e' la quiete prima della tempesta.

Si sta preparando la Notte dei Lunghi Coltelli del PD dove la vecchia nomenclatura con a Capo D'alema , Bersani, e tanti altri numerosi che erano stati relegati e quasi cacciati da Renzi stanno preparando l'ultima battaglia.

Ecco perche' non si puo' aspettare una legge Elettorale e se Berlusconi ed il Centro Destra appoggia il PD si infossera' in un pantano del PD  dove rischia di uscirne con le ossa rotte.

Siamo al limite della crisi di nervi, c'e' chi esulta per le dimissioni di Renzi e chi invece chiede di cacciare la vecchia nomenclatura che invece prepara l'Espulsione e l'Epurazione di Renzi e dei suoi fedelissimi nonche' traditori della vecchia classa politica.

Ne vedremo tantissime e Mattarella sbaglia a ficcarsi in questo pantano.

La guerra e la notte dei lunghi coltelli e' alle porte e lascera' per terra morti e feriti e l'Italia non si puo' permettere di essere coinvolta nel pantano.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora