martedì 10 gennaio 2017

TUTTI I SEGRETI ITALIANI TRA SPIONAGGIO, MASSONERIA, SERVIZI STRANIERI , POLITICI, FINANZA E MAFIA CAPITALE tutti i nomi e gli enti spiati e sputtanati W L'ITALIA della P4 SEMPRE VIVA (oltre quanto dicono i giornali vi do materiale - di Remo Pulcini)

Ha fatto clamore direi giustamente il clamoroso caso di Cyberspionaggio scoperto in questi giorni dove due fratelli Occhionero esperti quanto basta di Hacherismo in pratica controllavano tutto il sistema Italia dalla Politica alla Finanza che conta.

E' chiaro che questi due fratelli si dice conosciuti in ambito dell'Alta Finanza Italiana con residenza in Inghilterra in pratica con un programmino tutto sommato semplice avevano istituito un dossieraggio completo del sistema Italia che va dalle Istituzioni alla Politica, dalla Magistratura alla Finanza.

Pensare che questi due fratelli con rapporti Massonici siano due isolati Hacher pronti a vendere al miglior offerente i propri segreti e' non solo puerile ma ridicolo.

L'Italia e' sede di complotti ed e' al centro di un controllo generalizzato di piu' servizi segreti stranieri in quanto punto d'incontro Mondiale tra maleaffare e istituzioni.

Questo articolo a parte fare il quadro della situazione emersa si spinge un po' piu' in la per farvi capire direttrici e rapporti che sin dalla Prima Repubblica arrivano sino a noi.

Partiamo subito dall'analisi delle informazioni giunte ai giornalisti per poi passare ad una mia analisi della situazione :

Punto 0:

Come parte l'indagine,L’indagine prende il via nel marzo del 2016 quando Francesco Di Maio addetto alla sicurezza dell’Enav,  si insospettisce per una mail ricevuta dalla casella di un noto professionista romano il professor Ernesto Staiano, con il quale però  l’Ente dell’aviazione non aveva mai avuto nulla a che fare. Di Maio l’ha fatta analizzare: l’indagine ha mostrato che l’indirizzo Ip del computer che aveva mandato il messaggio sospetto apparteneva a “un nodo di uscita della rete di anonimazione ” Tor” (che consente ai naviganti su Interne di non lasciar le proprie tracce) e che l’indirizzo del professor Staiano faceva parte di una serie di indirizzi di noti studi professionali “agganciati” con il phishing.

Punto 1:

Eye Pyramid, il malware e' semplice e banale lo utilizzano anche i nostri figli spesso per spiare i segreti delle fidanzate.

Funziona cosi: 
“Semplice. Io le invio una mail, lei la apre e in quel preciso momento il software si installa nel suo apparato, sia un computer che un cellulare, e mi consente di navigare tra i suoi segreti”.


Punto 2 : 

Chi controllavano :

Nella lista degli spiati ci sono anche i nomi di Piero Fassino, Daniele Capezzone, Ignazio La Russa e Vincenzo Scotti, Alfonso Papa, Walter Ferrara, Paolo Bonaiuti, Michela Brambilla, Luca Sbardella, Fabrizio Cicchitto, Vincenzo Fortunato, Mario Canzio, il cardinale Gianfranco Ravasi, Poalo Poletti della Gdf numero 2 dell'Aise in pratica spiavano i  nostri servizi segreti.

Tra gli altri personaggi spiati ci sono Piero Fassino e Mario Canzio della Ragioneria generale dello Stato.

Matteo RenziMario DraghiMario Monti, ma pure il comandante della Guardia di Finanza Saverio CapolupoFabrizio Saccomanni e Vincenzo Scotti.


Tra gli spiati ci sarebbero anche  l’ ex premier Matteo Renzi a cui avrebbero bucato direttamente la casella del suo account Apple matteorenzi@me (da cui si può accedere al contenuto riservatissimo dello smartphone)

Tra gli osservati dall´ “Occhio della Piramide  anche Stefano Bisi, Gran Maestro della Massoneria del Grande Oriente d Italia ,  il presidente del Collegio dei Venerabili del Lazio Franco Conforti ed altri appartenenti appartenenti ad una loggia massonica, archiviati sotto la sigla “BROS” (fratelli)


Queste informazioni adesso sono pubbliche o quanto meno in mano a chi sicuramente dilazionandole nel tempo li potra' usare o non usare ricattando chi e' ricattabile.

I Dossier e lo spionaggi e' avvenuto per anni e le conseguenze sono evidenti per la sicurezza e la liberta' delle Istituzioni soggette a ricatto straniero.


Punto 3 :

Chi sono i fratelli Occhioneri conosciuti negli ambienti dell'alta finanza, gli arrestati sono residenti a Londra ma domiciliati a Roma.

Punto 4: 

I reati contestati sarebbe inevitabile qualificare e ricondurre le azioni criminose nell'ambito dei delitti contro la personalità dello Stato (articoli 256 e 257 codice penale)", gli articoli in questione sono quelli relativi al "procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato" e allo "spionaggio politico o militare" .

Punto 5:

Dove finivano le inchieste ed in che modo tra gli osservati gli appartenenti a una loggia massonica, archiviati sotto la sigla Bros (fratelli) in una cartella piazzata in una delle numerose drop zone all'estero. Con la sigla PoBu (Politicians Business), invece, venivano catalogati gli esponenti politici

Punto 6:


Dal 2011 all’agosto del 2016 i due fratelli Occhionero avevano schedato i computer di 18.327 target,

Tecniche e account trovati: Nel database della coppia un elenco di 18.327 username (il nome con cui un utente viene riconosciuto online) di cui 1.793 corredate da password e catalogate in 122 categorie denominate 'Nick' che indicano la tipologia di target (politica, affari, etc...) oppure le iniziali di nomi e cognomi. Tra le categorie 'Nick' più significative all'interno del database nelle mani dei due arrestati per cyberspionaggio ce ne sono quattro. 'Eye', che raggruppa 144 diversi account usati per gestire la dropzone del malware (cioè lo spazio di memoria dove vengono inviati e raccolti i dati sottratti); 'Bros' che raggruppa 524 differenti account di posta elettronica relativi a 338 nominativi univoci, «verosimilmente appartenenti a membri della massoneria» (bros sta per l'inglese fratelli); 'Tabù' che raggruppa diversi account e password con dominio port.taranto.it (secondo fonti giornalistiche la società dei due arrestati ha fornito consulenze al governo Usa per una operazione commerciale per la costruzione di infrastrutture nel Porto di Taranto). Infine la categoria 'Pobu' (political e business) che contiene 674 account di cui 29 corredati da relativa password. Tra gli account presenti nella lista alcuni con domini istituzionali come camera.it, esteri.it e giustizia.it, o riconducibili a importanti esponenti politici.

Punto 7:

Istituzioni spiate  “istruzione.it, gdf.it,bancaditalia.it, camera.it, senato.it, esteri.it, tesoro.it, finanze.it, interno.it, istat.it, comune.roma.it, regione.campania.it, regione.lombardia.it, matteorenzi.itpartitodemocratico.it, pdl.it, cisl.it”. E poi società private: “aceaspa.it, enel.it, eni.it, enav.it, finmeccanica.com, fondiaria.sai.it, tra cui quello della Banca d’Italia, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica

VEDIAMO PARTENDO DALLE NOTIZIE TROVATE DOVE ARRIVIAMO:


L’uso dell’EyePiramid e dei suoi aggiornamenti sarebbe collegato “a operazioni di controllo effettuati da parte dall'uomo d'affari Luigi Bisignani”, già coinvolto nell’inchiesta sulla loggia massonica P4.

Collegamento questo “desumibile dal rinvenimento, nel corso delle indagini, di quattro caselle di posta elettronica già utilizzate per attività similari, secondo quanto emerso dalle indagini relative alla cosiddetta P4” condotta nel 2011  dalla Procura di Napoli dai pm Woodcock e Curcio


Il termine P4 è utilizzato per riferirsi ad un'inchiesta giudiziaria avviata dalla Procura della Repubblica di Napoli su una presunta associazione a delinquere che avrebbe operato nell'ambito della pubblica amministrazione italiana e della giustizia. Oggetto di indagini preliminari in tale procedimento giudiziario furono, tra gli altri, il faccendiere Luigi Bisignani e il deputato Alfonso Papa del (PdL).

La P4 avrebbe avuto l'obiettivo di gestire e manipolare informazioni segrete o coperte da segreto istruttorio, oltre che di controllare e influenzare l'assegnazione di appalti e nomine, interferendo anche nelle funzioni di organi costituzionali



A detta della Magistratura esiste ben altro ed altri collegamenti che un caso isolato.

L’ingegnere Occhionero peraltro era anche maestro venerabile della Loggia massonica “Paolo Ungari-Nicola Ricciotti Pensiero ed Azione di Roma aderente al GOI, Grande Oriente d’ Italia

I due fratelli operano da anni nel campo della finanza e dei “servizi” alle imprese, per il tramite di una serie di società, che ruotano intorno alla denominazione Westlands Securities

La società italiana è partecipata per il 60% dalla Westlands Securities Limited, compagnia registrata a Malta all’indirizzo “Suite F, Block A, Dolphin Court, Embassy Way, Ta’ Xbiex”, e per il 40% da Marisa Ferrari Occhionero.

La società cessa la sua attività nel gennaio del 2009, per poi riprenderla nel maggio dello stesso anno, con qualche cambiamento nella composizione societaria. La Ferrari Occhionero scende al 2%, lasciando il 49% nella mani della Westlands Securities Limited e l’altro 49% alla Owl Investments Limited, gruppo con sede legale a Norwich, nel Regno Unito, che fa riferimento a un grosso fondo di “venture capital”. Il capitale sociale dell’azienda sale a 1,5 milioni di euro e l’amministratore unico è John Galea, di nazionalità maltese (la stessa Francesca Maria Occhionero aveva ricoperto la carica dal 2008 in poi). Nel 2015, infine, la società si trasferisce a Londra, al 207 di Regent Street, quartier generale della società “madre”, la Westlands Securities Limited, appunto, che risulta però cancellata dal registro delle imprese britannico nel 2014.

Westland securities, partecipata da una Limited omonima con sede a Londra e dalla Owl Investments, insediata nel paradiso offshore delle Turks and Caicos. La filiale romana della Westland, attiva fra Italia e Stati Uniti e collegata alla maltese Pombal, è stata cancellata nel marzo del 2015.

Ma dimentica qualcosa e cioè di dire che la sua precedente società SIRE è fallita lo scorso 4 giugno del 2009, ed in primo grado i due fratelli Occhionero risultano essere già stati  condannati.La Sire risulta in liquidazione con pendenze per circa 8 milioni di euro nei confronti della regione Lazio nell'ultimo bilancio disponibile (2008).

Partendo da questi dati vediamo cosa possiamo ricavare, (tecnica di indagine web)

Vediamo a chi e' dedicata la Loggia in oggetto:

Ungari:  

Laureato in giurisprudenza presso l'università di Roma nel 1957, è stato consigliere parlamentare della Camera dei deputati.

Sulle cause del suo decesso, avvenuto un fine settimana di settembre per la caduta nella tromba dell'ascensore al terzo piano del palazzo in piazza d'Aracoeli in cui aveva sede una delle riviste cui collaborava, la Procura della Repubblica di Roma ha proposto decreto di archiviazione, che potrebbe aver fugato i sospetti pure affacciati da più parti[1].

 Viene sepolto nel cimitero acattolico di Roma. La sua ultima richiesta viene rispettata ed è così che sulla sua lapide si legge solo il seguente epitaffio: Maestro massone.

Ricciotti:


Nicola Ricciotti (Frosinone11 giugno 1797 – Vallone di Rovito25 luglio 1844) è stato un patriota italiano del Risorgimento.

Pensiero ed Azione:


Pensiero e Azione era una formula che riassumeva il pensiero politico di Giuseppe Mazzini, e che divenne il titolo del periodico, da lui diretto (insieme ad altre personalità, quali Alberto Mario), che apparve tra il 1858 e il 1860 e che costituiva l'organo di diffusione delle sue idee.[1]

Il binomio finì per essere un elemento di identificazione degli ideali repubblicani, cosicché molte altre riviste,[2] cooperative, sezioni di partito e periodici di ispirazione repubblicana e/o radicale assunsero in seguito questo nome.


773P.Ungari-N.Ricciotti P.A.Roma

Westlands Securities Limited nata nel 2006

Fernhills House, Todd Street, Bury, Gtr Manchester, United Kingdom, BL9 5BJ chiusa 1/01/2011

https://beta.companieshouse.gov.uk/company/06941753/filing-history/MjAzNTYyOTY2NmFkaXF6a2N4/document?format=pdf&download=0

collegata con questa :

ROTHWELL SECRETARIES LIMITED



Gli Occhionero hanno svolto il loro ruolo in Rogest per circa un anno e mezzo fra il 2006 e il 2007. Fra gli azionisti della Rogest ci sono stati la Edil House 80 di Andrea Munno, con un passato nell'estrema destra, la Luoghi del Tempo di Lucia Mokbel, sorella di Gennaro coinvolto nelle inchieste su Finmeccanica, la Sarim immobiliare, pure considerata nella disponibilità di Buzzi, e la Casa Comune 2000 di Ladispoli, anche questa presente nelle carte di Mafia capitale.

ELEMENTI EMERSI PER ANALISI GIORNALISTICA:

Mafia Capitale, Gran Bretagna- mi5 , Francia, Usa, Malta, Gesuiti, Massoneria, P4, Banche Popolari, Elicotteri.

Lunedi '27 febbraio 2012, WikiLeaks ha iniziato a pubblicare il file Global Intelligence, oltre cinque milioni di e-mail da Texas sede "intelligence globale" società Stratfor. La data di e-mail tra il luglio 2004 e la fine di dicembre 2011. Essi rivelano il funzionamento interno di una società che fronti come un editore di intelligence, ma fornisce servizi di intelligence riservati alle grandi aziende, come ad esempio di Bhopal Dow Chemical Co., Lockheed Martin, Northrop Grumman , Raytheon e agenzie governative, tra cui il US Department of Homeland Security, i Marines degli Stati Uniti e gli Stati Uniti Defense intelligence Agency. Le e-mail mostrano web di Stratfor di informatori, la struttura pay-off, le tecniche di pagamento riciclaggio e metodi psicologici.

SE VOLETE SAPERE ALCUNI DI QUESTI DATI SENSIBILI DI MOLTE NAZIONI SI TROVANO SU WIKILEAKES A QUESTO INDIRIZZO:

https://wikileaks.org/gifiles/docs/13/1319570_fwd-wax-ball-04-12-2010-.html

QUI TROVATE EMAIL E ALTRO.

MI5 è agenzia di intelligence britannico accusato di affari interni. Uno dei suoi primi logo presenta un occhio che tutto vede incorporato nella chiave di volta di una piramide.

<< "L'occhio unico al vertice della piramide simboleggia l'All-Seeing Eye di Dio, quindi i servizi di intelligence che sono in dovere di vedere tutto. Non ha nulla a che fare con l'essere un occhio o non riuscendo a vedere, a meno che non vuole sostenere che Dio è con un occhio solo ... "

Sì, l'unico occhio in cima alla piramide non rappresentano l'All Seeing Eye di un dio, ma quale dio? Non è certamente il dio della Bibbia, perché il Dio della Bibbia non avrebbe mai permesso l'occhio al essere utilizzato su spalle verdi sporche e non avrebbe permesso l'occhio al essere usato come un simbolo per un servizio di sicurezza corrotto.

Ci viene detto che l'All Seeing Eye è l'occhio del Dio cristiano, ma che è una bestemmia e una menzogna.

L'All Seeing Eye è in realtà l'occhio di Lucifero, che dà la conoscenza agli Illuminati. Il altamente onorato massone e autore scrive:

"Lucifero, il Light-portatore! Strano e misterioso nome per dare allo Spirito delle Tenebre! Lucifero, il figlio del mattino! E 'colui che porta la luce, e con i suoi splendori tende intollerabili anime deboli, sensuali o egoisti? Il dubbio non! " [Morals and Dogma, pag. 321]

Questo è il Dio della Massoneria, che è responsabile per il simbolismo Piramide e degli occhi.

Per quanto riguarda il logo MI5 non essere massonico a causa del posizionamento della corona, riesco a trovare nessuna fonte autorevole che dice la corona deve essere sopra l'occhio, in realtà non ha senso per l'occhio al di sopra della corona perché la Eye è il simbolo del dio massonica e la corona simbolica del potere temporale.


ULTIMA NOTA PERCHE' IL PORTO DI TARANTO E' IMPORTANTE PER GLI USA, perche' hanno lavorato per sottrarlo ai cinesi che sono andati nel Pireo.

Renzi aveva promesso ad Obama di fare investimenti per favorire il sistema Nato ed Usa contro il blocco Russia-Cina.


All’inizio del 2009 la più grande azienda di logistica del mondo, la Hutchinson Wamphoa di Hong Kong con un fatturato di circa 40 miliardi di dollari, compra la metà delle azioni del porto di Taranto. Un affarone per l'Italia ma si sa noi siamo una Nazione in mano alle cose piu' indegne del mondo senza un sistema indipendente e che curi i nostri interessi che potrebbero adesso coincidere con Trump.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora