mercoledì 3 maggio 2017

Ufficiale dell'intelligence per informare i giudici sui legami con i sospetti di corruzione Rapporto di Massimo Malpica: "Il generale 007 nella rete di Anemone"


Mercoledì 9 giugno 2010 07:10:02 GMT In quel giorno, l'ora famosa "Anemone list" - l'elenco di 400 posti di lavoro, Indirizzi e nomi, molti dei quali nomi importanti - finirono nella Le mani delle fiamme gialle (si riferisce alla polizia finanziaria), che lo ha ottenuto Il PC di Daniele Anemone. Diego voleva agire per "fermare" l'ispezione fiscale come Il più presto possibile, così ha cominciato ad agire, ignaro di essere Intercettato, chiedendo al suo amico Murino di "pagare una visita" a "il terzo cenno" - qualcuno con cui, apparentemente, entrambi avevano cenato la notte prima La cena è molto rilevante per l'inchiesta sul G8 (si riferisce all'indagine su Corruzione sulla costruzione di infrastrutture per la G8).

 Si è svolto nel Sala privata di un ristorante di Roma, lontano da occhi e orecchie impazziti. Anemone E Murino erano lì, insieme all'altro uomo. "Tradurre" il codificato Comunicazione tra Anemone e suo amico, era un ufficiale di primo piano La polizia finanziaria, dato che "i suoi ragazzi", menzionati da Diego, erano i Finanza Gli agenti di polizia che quella mattina stavano sfogliando attraverso il suo ufficio, E che l'uomo d'affari sperava di fermarsi attraverso un intervento Quella uniforme ha riferito che ha un nome, ed è ancora un'altra Finanza Polizia generale. Il primo che finì in questa storia era Francesco Pittorru, che è un sospetto nell'inchiesta, per cui Anemone Presumibilmente comprato due appartamenti con i ben noti controlli di Architetto Angelo Zampolini (presunto intermediario). Il terzo cenno era presunto Gen Paolo Poletti che, tra l'altro, è uno dei "nomi ben noti" su L'elenco dei lavori di Diego Anemone, un nome che Anemone annotato dal Indirizzo della casa del generale ("Via Ofanto"), una casa di proprietà Propaganda Fide (corpo missionario vaticano). Come Pittorru, lavora anche per l'AISI (Agenzia per la Sicurezza Interna) E Intelligence), il segreto civile civile, di cui è numero Due.

Ma, a differenza dell'ex funzionario, non è un sospetto. Si striscia E appare sul margine di questa inchiesta, come è accaduto Altre richieste: il numero due dell'AISI era in un ristorante su Ponza (L 'isola di Lazio) dove Massimo D'Alema (ex primo ministro) e Giampaolo Tarantini (uomo d'affari coinvolto nello scandalo di scorta di Berlusconi),

Che hanno un amico comune, stavano pranzando. Secondo quanto riferito, era una "barba falsa" (come pubblicata) "che ha contattato Gli investigatori non solo per identificare il terzo ristorante, ma anche per garantire Che Poletti è disposto a incontrarsi con magistrati per spiegare La natura dei suoi legami con l'uomo d'affari Anemone, inclusa quella cena in La caduta di due anni fa. Anche l'agente dell'intelligence ha detto Che il generale non abbia mai fermato né coperto l'inchiesta fiscale che La polizia finanziaria ha avviato quella mattina. Quello che è certo è che Perugia I procuratori pubblici Sergio Sottani e Alessia Tavernesi vogliono spargere Luce su quell'episodio. Avendo stabilito le amicizie di alto livello Anemone aveva nella polizia finanziaria, intendono stabilire se I "contatti" di Anemone all'interno della polizia finanziaria hanno svolto un ruolo nel "Misteriosa" fine alle conseguenze di quel controllo fiscale. Infatti, la Finanza Polizia ha scoperto Zampolini e le banche dei banchieri che hanno permesso Case da acquistare per ex (Ministro dello Sviluppo Economico) Scajola e Pittorru, ma al momento in cui l'inchiesta non fu perseguita.

Centro Destra Social - http://centrodestrasocial.blogspot.it/

Ultima Ora